1.     Mi trovi su: Homepage #4755183
    ex sub commissario di governo Giulio Facchi, attualmente consulente del governatore Bassolino per lo sviluppo della raccolta differenziata.

    http://www.lanuovaecologia.it/rifiuti/politiche/4128.php

    si parla di anno 2001-2002


    "la vicenda, parte dal 2001 perché è in quell’anno che chiudono le tre discariche su cui lucrava il sistema dell’illegalità: Tufino, nel napoletano, Parapoti, nel salernitano quella di Benevento. In quelle discariche, dice la magistratura, c’è finito di tutto, dai rifiuti urbani a quelli industriali. E gran parte di tutto ciò, ovviamente, c’è finito in modo abusivo."

    "È prima di questi fatti che Facchi si mette al lavoro. Nel ’99 è nominato dall’allora ministro Ronchi, Bassolino non c’è ancora, arriverà con le elezioni del 2000. A guidare la Regione è Losco, Udeur, governatore del ribaltone."
  2.     Mi trovi su: Homepage #4755184
    Rifiuti Campania: indagato prefetto Pansa, 25 arresti

    ----------------------------------------------------------

    Reuters) - Il prefetto di Napoli Alessandro Pansa è indagato per presunte irregolarità commesse quando era commissario straordinario all'emergenza rifiuti in Campania nell'ambito di un'inchiesta che ha portato alla notifica di 25 ordinanze di custodia cautelare ai domiciliari, alcune delle quali indirizzate a dipendenti di società facenti capo al gruppo Impregilo.


    Lo hanno riferito stamani fonti giudiziarie.

    L'inchiesta, che emerge mentre il governo sta affrontando con provvedimenti d'urgenza la questione dei rifiuti, contesta a vario titolo a seconda degli indagati i reati di traffico illecito, falso ideologico e truffa aggravata a danni dello stato a partire dal 2006.

    Secondo un comunicato diffuso dalla procura, l'indagine ipotizza che "le società affidatarie del servizio (di smaltimento dei rifiuti), con la complicità di funzionari del commissariato di governo, trasformavano i rifiuti solidi urbani in totale difformità rispetto alle autorizzazioni ambientali, con conseguente illecito smaltimento di rifiuti".

    "L'effetto finale di tale contesto illecito, per la sua gravità e diffusione nel tempo e nello spazio, ha dato luogo a gravissimi risvolti sia ambientali che in danno della salute pubblica", si legge nella nota firmata dal procuratore capo di Napoli Giovandomenico Lepore.

    Tra i 25 raggiunti dall'ordinanza ci sono Marta Di Gennaro, dirigente della Protezione civile che si è occupata di rifiuti assieme al sottosegretario Guido Bertolaso quando questi era commissario all'emergenza sotto il precedente governo, e Michele Greco, dirigente della Regione Campania.

    Nella lista, diffusa dalla procura, figurano anche una decina di funzionari e dipendenti di società affidatarie dello smaltimento dei rifiuti controllate dal gruppo Impregilo: Fibe, Fibe Campania e Fisia Italimpianti.
  3.     Mi trovi su: Homepage #4755185
    quanto è fastidiosa stà gente che manifesta

    ma perchè non se ne stanno a casa loro e la smettono di dare fastidio all'Italia intera che vorrebbe guardarsi in pace le Veline ?

    FAnno bene a mandargli l'esercito, fanno bene a randellarli, ma che vogliono questi ? Sono spinti dietro dalla Mafia

    --------------------------------------------------------------

    Ah .. qualcuno interessato cerchi un pò chi e cos'è Impregilo

    tra l'altro è la Ditta che ha avuto l'appalto del Ponte sullo Stretto, che il governo Berlusca indica come una priorità

    PErchè quando chiedi un favore agli "Amici" poi devi ricambiare, ecchemminchia
  4.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4755186
    Ma che è 'sta roba ??? :eek:


    NAPOLI E IL CAOS RIFIUTI, 25 ARRESTI
    «Una discarica da truccare. Aiutateci voi»
    Le intercettazioni. «Nascondiamo la schifezza sotto il liquami trattati»


    Un operaio al lavoro in un impianto per le ecoballe (Ap)NAPOLI — Sindaci «cafoni», ecoballe che in realtà sono «mucchi di merdaccia», la discarica di Macchia Soprana che è «una vera porcata». E poi ancora «la schifezza» di riempire la discarica di Terzigno di rifiuti qualsiasi - puzzolenti e inquinanti - solo in superficie metterci quelli trattati e stabilizzati, che «all'inizio non si può fare», perché c'è il rischio «che il primo Ortolani (Franco Ortolani, esperto che fa spesso da consulente ai comitati antidiscariche, e sta lavorando ora per i cittadini di Chiaiano) che passa ci manda tutto per aria». Emergono discorsi così dalle intercettazioni che riempiono le oltre seicento pagine dell'ordinanza in cui è ricostruita l'inchiesta della Procura di Napoli sulla gestione commissariale dell'emergenza rifiuti tra il 2005 e la fine del 2007.

    Un'inchiesta che punta a dimostrare come il ciclo di smaltimento dei rifiuti in Campania sia stato «imperniato su una attività di lavorazione assolutamente fittizia». Secondo la Procura di Napoli, cioè, il trattamento al quale la spazzatura deve essere sottoposta nel prima fase del ciclo di smaltimento, e cioè separazione dell'umido dal secco e tutti gli altri processi che portano alla stabilizzazione del rifiuto, venivano certificati ma non eseguiti. Con la conseguenza che in discarica sono finite tonnellate e tonnellate di immondizia «tal quale», cioè puzzolente e inquinante perché produce percolato, e che la Campania è piena di ecoballe che in realtà di ecologico non hanno niente. E non solo. Roba del genere sarebbe stata anche «esportata» in Germania, perché anche i treni diretti agli impianti di smaltimento della Sassonia sarebbero stati caricati grazie a false certificazioni con immondizia che presentava le stesse caratteristiche di quella smaltita nelle discariche della Campania. L'indagine raccoglie ore e ore di conversazioni intercettate, e una una delle voci più ascoltate è quella di Marta Di Gennaro, il nome di maggior rilievo nell'elenco degli arrestati. È lei che il 28 giugno 2007 telefona a Bertolaso dopo aver una riunione sulla discarica di Terzigno, e gli riferisce ciò che ha detto ai suoi interlocutori: «Noi stiamo parlando di una discarica da truccare e voi ci dovete aiutare».


    Esisteva quindi un utilizzo arbitrario dei rifiuti, ritengono i magistrati. Che ha molte conseguenze. La prima è la puzza che si sprigiona da quella che dovrebbe essere spazzatura stabilizzata ma non lo è. La Di Gennaro ne parla con Gianfranco Mascazzini, alto funzionario del ministero dell'Ambiente, e lui spiega di essere alla ricerca di una polverina magica, tipo la calce, che mischiata con la roba la rende meno puzzolente». L'Ambiente, ai tempi guidato da Pecoraro Scanio, non sta nel cuore di Bertolaso. Gli ha bloccato il progetto della discarica di Serre. Il 17 maggio 2007 ne parla con la Di Gennaro: «Voglio sputtanare i tecnici del ministero». Ma alla fine Bertolaso cede. Lo dice a Pansa: «Ho mollato l'incarico alla luce di questa devastante vicenda di vigliaccheria dello Stato». E l'amarezza della resa è ancora più esplicita nelle parole della Di Gennaro: «Guido basta. Centinaia di sindaci cafoni che rivendicano diritti, pretendono e se la prendono con noi. Ammucchiamo balle e facciamo mucchi di merdaccia. Chi ci ha portato in questa storia merita la morte...».

    Fulvio Bufi
    28 maggio 2008
  5. Roma non deve essere capitale  
        Mi trovi su: Homepage #4755187
    Originally posted by common
    quanto è fastidiosa stà gente che manifesta

    ma perchè non se ne stanno a casa loro e la smettono di dare fastidio all'Italia intera che vorrebbe guardarsi in pace le Veline ?

    FAnno bene a mandargli l'esercito, fanno bene a randellarli, ma che vogliono questi ? Sono spinti dietro dalla Mafia

    --------------------------------------------------------------

    Ah .. qualcuno interessato cerchi un pò chi e cos'è Impregilo

    tra l'altro è la Ditta che ha avuto l'appalto del Ponte sullo Stretto, che il governo Berlusca indica come una priorità

    PErchè quando chiedi un favore agli "Amici" poi devi ricambiare, ecchemminchia


    Eh appunto... non dico altro che è meglio.
    Se si vuole dare un senso alla propria vita, non occorre pensare di diventare dei grandi, ma si deve partire dal fare ogni giorno un qualcosa di piccolo all'interno del proprio micromondo.
  6.     Mi trovi su: Homepage #4755188
    Originally posted by common
    quanto è fastidiosa stà gente che manifesta

    ma perchè non se ne stanno a casa loro e la smettono di dare fastidio all'Italia intera che vorrebbe guardarsi in pace le Veline ?

    FAnno bene a mandargli l'esercito, fanno bene a randellarli, ma che vogliono questi ? Sono spinti dietro dalla Mafia

    --------------------------------------------------------------

    Ah .. qualcuno interessato cerchi un pò chi e cos'è Impregilo

    tra l'altro è la Ditta che ha avuto l'appalto del Ponte sullo Stretto, che il governo Berlusca indica come una priorità

    PErchè quando chiedi un favore agli "Amici" poi devi ricambiare, ecchemminchia


    Applausi. Dalla prima all'ultima sillaba :cool:

    :spam: :spam: :spam: :spam: :spam:
  7.     Mi trovi su: Homepage #4755190
    Originally posted by ScudettoWeb
    So che mi sto infilando in un vespaio, ma le organizzazioni criminali non sono extraterrestri piombati sulla Terra...

    uhm .. diciamo che è più probabile che sia uno come me che può associare i personaggi che ho citato a delle vere e proprie associazioni criminali (compreso il MEssia, ovvio)

    Ma che lo faccia tu mi pare strano ..
    sicuro di essere a tema e di aver letto bene ?
  8. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #4755191
    Originally posted by common
    uhm .. diciamo che è più probabile che sia uno come me che può associare i personaggi che ho citato a delle vere e proprie associazioni criminali (compreso il MEssia, ovvio)

    Ma che lo faccia tu mi pare strano ..
    sicuro di essere a tema e di aver letto bene ?


    Non escludendo comunque la tua posizione (sarà mica un sant'uomo Berlusconi...), io parlavo d'altro. Mi spiace essere tranchant, ma i politici sono sempre, sempre, sempre espressione del territorio. Così come la società.
  9.     Mi trovi su: Homepage #4755192
    Originally posted by ScudettoWeb
    Non escludendo comunque la tua posizione (sarà mica un sant'uomo Berlusconi...), io parlavo d'altro. Mi spiace essere tranchant, ma i politici sono sempre, sempre, sempre espressione del territorio. Così come la società.


    non capisco cosa intendi per territorio ..

    perchè se parlando di territorio intendi circoscrivere la vicenda a livello regionale secondo me sbagli di grosso,

    se invece per territorio intendevi l'Italia tutta allora il discorso è diverso, ma lo stesso non mi trova d'accordo, perché continuo a pensare che sia la politica, nel BENE e nel MALE, che guida e decide le sorti di un Paese, MILLE volte più efficacemente se lo fa attraverso la Televisione.
  10. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #4755193
    Originally posted by common
    non capisco cosa intendi per territorio ..

    perchè se parlando di territorio intendi circoscrivere la vicenda a livello regionale
    [/QUOTE]

    A livello comunale, a livello provinciale, a livello regionale, a livello nazionale...

    [QUOTE]Originally posted by common

    se invece per territorio intendevi l'Italia tutta allora il discorso è diverso, ma lo stesso non mi trova d'accordo, perché continuo a pensare che sia la politica, nel BENE e nel MALE, che guida e decide le sorti di un Paese, in maniera MILLE volte maggiore se lo fa attraverso la Televisione


    Un politico corrotto è una persona corrotta, la quale esce da una società che permette che esca una persona corrotta. Chiaramente non una singola persona, una singola persona è un caso. Il malaffare diffuso invece non può che essere sociale. Ribadisco, questi non sono alieni, sono italiani.
  11.     Mi trovi su: Homepage #4755194
    continuo a non essere d'accordo, per delle ragioni che FAcilmente verrebbero bollate come DI PARTe

    Ribadisco che secondo me è la politica che DIRIGE Usi e costumi della gente, a maggior ragione se lo fa attraverso le TV, contro le quali la maggior parte della gente non ha difese.

    Potrei anche tentare degli esempi per spiegare ma andremmo fuori tema e in discorsi molto articolati

    Vorrei solo sottolineare una cosa: in genere il pessimista ero io mentre tu eri quello che parlavi di malessere SOLO percepito o di Corruzione più Percepita che reale

    Ti rendi conto che quello che hai scritto è di un fatalismo inaudito ?
    VOI capitalisti ci volete LEVARE anche il pessimismo ? :asd: :asd:
  12. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage #4755195
    che poi quello che nn capisco è chi sostiene, sono le persone che nn vogliono farlo, in fondo al nord tutto funziona bene.

    allora invito a mettersi nei panni di chi protesta:

    si trova una società che ha creato danni enormi, perchè gli era stata affidata tutta la costruzione di discariche e compostaggi nella regione, che fallisce miseramente, anzi crea dei veri danni ambientali e viene punita offrendogli uno degli appalti + milionari che ci possano essere in italia. mentre la riparazione del danno sarà a spese del cittadino italiano attraverso lo stato.

    come fa questo cittadino a pensare che queste stesse persone che danno fiducia a questa società riescano a fare delle vere discariche a norma, e nn quelle schifezze che ci ritroviamo, e come fa se fu proposta pianura quando era evidente il danno ambientale già preesistente in quella zona a pensare che viene fatto tutto in buona fede.

    sia chiaro condanno chi lncia molotov e crea disordini, ma nn chi protesta, perchè è comprensibile la paura.

    come nn capisco come si possa definire un piano di differenziata quell di mettere cassonetti un pò qua o un pò llà, senza una normativa precisa e informazione del cittadino.

    oppure come a villaricca che danno 2 bidoncini piccoli per parchi di 200 abitazioni, dove si differenzia solo l'umido da tutto il resto, certo può essere un inizio, ma poi si vede gente che di sua mano compra altri bidoni e ci scrive sopra "carta" , "vetro" ecc ecc, differenzia, ed il comune che fa?? prende tutto e mette assieme, perchè per loro o è umido o è tutto il resto.

    allora io nn voglio credere che sia il cittadino che nn vuole farlo, altrimenti nn farebbe questi gesti di tasca propria, ma che n realtà nn ci sia affatto il minimo interesse di fare un piano differenziato, ma che si punta solo a appaltare e costruire perchè è importante dare fondi alle imprese, ma nn importa dare sicurezze al cittadino.
    Superlega Serie A :cool:
    Campione Champions Superleague Apertura 2013/14 :cool:
    Campione Supercoppa Superleague Apertura 2013/14 :cool:

    di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a versare lacrime sulla propria situazione.Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare le cose
  13. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #4755196
    Originally posted by common
    continuo a non essere d'accordo, per delle ragioni che FAcilmente verrebbero bollate come DI PARTe

    Ribadisco che secondo me è la politica che DIRIGE Usi e costumi della gente, a maggior ragione se lo fa attraverso le TV, contro le quali la maggior parte della gente non ha difese.

    Potrei anche tentare degli esempi per spiegare ma andremmo fuori tema e in discorsi molto articolati

    Vorrei solo sottolineare una cosa: in genere il pessimista ero io mentre tu eri quello che parlavi di malessere SOLO percepito o di Corruzione più Percepita che reale

    Ti rendi conto che quello che hai scritto è di un fatalismo inaudito ?
    VOI capitalisti ci volete LEVARE anche il pessimismo ? :asd: :asd:


    Ciò che dico è l'inverso del fatalismo. Se al nord vanno al potere i razzisti (semplifico ed estremizzo), ci vanno perché li manda al potere la gente. Analogo discorso con le cose del sud. È determinismo puro: la gente può decidere il proprio destino. Spesso lo decide molto male.

    Detto questo, dubito di aver mai parlato di corruzione percepita in certe zone.

  Situazione rifiuti Napoli: domanda

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina