1.     Mi trovi su: Homepage #4755390
    L'ucraino: "Mi spiace per Ronaldo, il più forte di tutti. E Pato mi piace moltissimo"

    "E' stato molto bello rivedere i miei compagni, rivedere lo staff. Sembra che non abbia mai lasciato il Milan. E' passato un anno e mezzo, ma ho sentito che c'è sempre la stessa atmosfera, molto piacevole, molto bella". Per Andry Shevchenko andare ieri all'Emirates per Arsenal-Milan è stato un amarcord ed è lo stesso attaccante ucraino a riconoscerlo: "Mi hanno accolto molto bene, ho visto quasi tutti i miei ex compagni, staff, fisioterapisti, mister Ancelotti e Galliani - racconta - E' stata una cosa molto bella".

    A Londra non c'era Ronaldo, impegnato nei primi passi verso la lunga strada del recupero. "E' un giocatore che ha dato tanto al calcio - dice il bomber ora al Chelsea -. Mi dispiace che nella sua carriera ha avuto tanti infortuni. Pero' è un giocatore che ha brillato tanto, ha vinto. Per me è stato il più forte attaccante. Quando stava bene, non c'era nessuno più forte di lui". Chi invece in rossonero è destinato a raccogliere l'eredità sua e di Ronaldo è il giovane Pato: "Quello che mi piace in lui è che sfrutta tanto la sua velocità - sottolinea Sheva - uno che fa tutto in funzione della porta, cerca sempre la porta, il tiro, cerca di andare verso la porta, non lateralmente. Penso che sia una cosa molto bella per un attaccante, soprattutto per la sua età".

    Anche a Londra Shevchenko continua a seguire il Milan. "In campionato il Milan fa un po' di fatica. Comunque è sempre un po' sfortunato perché, nelle partite importanti, per esempio quando aveva quasi raggiunto il quarto posto - continua - ci sono stati fuori quasi tutti gli attaccanti. Il Milan con la tradizione che ha, con la rosa che ha, secondo me, giocherà in Champions League".

    :cool:

  Shevchenko: "Bello stare di nuovo con il Milan"

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina