1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4755392
    Ibra, manca il carattere europeo
    Nelle sfide decisive sempre 'flop'

    Qualche mese fa ha detto di voler ambire al Pallone d'Oro. Le qualità per conquistare il premio Zlatan Ibrahimovic le ha tutte dal punto di vista tecnico, tuttavia, paga il fatto di non essere decisivo nelle sfide, di Champions, che contano. Quella di Liverpool è la quarta gara (due con la Juve) in cui il nerazzurro avrebbe dovuto dare quel qualcosa in più e, invece, ha clamorosamente e nuovamente steccato.


    Ci si aspetta che la qualità di un giocatore importante emerga nelle sfide che contano, quando il leader di un gruppo, in quanto tale, è obbligato a prendere la squadra per mano e a condurla, o almeno provarci, alla vittoria. Questo doveva essere il compito di Zlatan Ibrahimovic nella serata di Anfield. Speranza che è andata disattesa per mille motivi e se, da una parte, resta la giustificazione di aver dovuto affrontare tre quarti di gara con l'uomo in meno, tuttavia lo svedese si è mostrato recidivo nei flop nelle grandi sfide in Champions. Successe già in due occasioni con la maglia della Juve, si è ripetuto per la seconda volta con il Liverpool in nerazzurro. Se poi ci si mette che la squadra è stata, in parte anche contestata, al ritorno, in aeroporto, qualcosa non torna.

    Anche l'anno scorso, a Valencia, lo svedesone non riuscì a garantire ai compagni quelle giocate che, spesso e volentieri, ne contraddistinguono la classe entro i confini nazionali o anche nelle prime fasi della manifestazione più importante d'Europa. Rendimento non all'altezza, invece, quando si tratta di gare da dentro o fuori e per lo più contro avversari di grande tradizione. Nel 2005, con la Juve, ancora il Liverpool fu a frenare l'esplosione di Ibra, nel 2006 ci pensò l'Arsenal. Dopo Valencia, per Ibra è tornato l'incubo "Reds", per superare l'empasse si attende una grande prova al ritorno, l'occasione giusta per consacrarsi leader anche nelle grandi sfide e legittimare la sua voglia di Pallone d'Oro.



    Ma dategli il pallone di cacca!!!
    La prima Legge del Giornalismo: confermare i pregiudizi esistenti, piuttosto che contraddirli.
    Alexander Cockburn
    Il mio blog
  2.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4755395
    Quello che io non capisco è questo.
    Io si sa che adoro Totti comunque Schifa in europa non ha fatto ancora nulla di nulla. In Italia quest'anno sta segnando ma negli altri anni ha fatto maluccio (l'anno scorso solo 6 mesi buoni). Ora io sentivo critiche da tutte le parti quando i romanisti volevano il pallone d'oro a Totti. Per quale motivo Schifa dovrebbe meritarlo più di lui.
    In europa nessuno dei due ha fatto niente, in Italia Totti ha fatto molto molto molto molto di più in questi anni.
    Quindi pallone d'oro a nessuno dei due
    La prima Legge del Giornalismo: confermare i pregiudizi esistenti, piuttosto che contraddirli.
    Alexander Cockburn
    Il mio blog
  3.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4755396
    Originally posted by Mike75
    Ora io sentivo critiche da tutte le parti quando i romanisti volevano il pallone d'oro a Totti.
    critiche non per il pallone d'oro che gli volevano dare, ma per altre mille cose. Se hai voglia di cercare troverai miei post in cui speravo che totti facesse un bel mondiale in modo tale che dopo se l'avessimo vinto(come abbiam fatto) avrebbe vinto il pallone d'oro;)

  Schifa: manca il carattere europeo

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina