1.     Mi trovi su: Homepage #4756239
    Per riacciuffare il posto Champions in campionato il tecnico rossonero ha la soluzione: «Dobbiamo ritrovare la qualità del gioco, serve più efficacia in attacco»

    MILANO, 23 febbraio - Reduce dagli 0-0 di Parma e Londra, e con appena quattro gol segnati nelle ultime sei partite, il Milan torna a caccia del quarto posto nel posticipo di domani contro il Palermo. I punti di distacco dalla Fiorentina ora sono tre e Carlo Ancelotti mette in guardia i suoi. «Grande solidità difensiva e difficoltà nel proporre attacchi efficaci, la partita di mercoledì a Londra sintetizza bene il nostro momento - ha spiegato il tecnico dei rossoneri - Il campionato e la Champions , però, sono due situazioni in bilico. Siamo a metà del guado e per superarlo serve fare qualcosa in più nella qualità del gioco. La nostra condizione tra 15 giorni sarà migliore».

    SERVONO PALLONI BUONI PER GLI ATTACCANTI - Apparso stanco nelle ultime partite di campionato e in difficoltà con l'Arsenal, il Milan ha comunque dimostrato di saper reggere in un momento delicato. Ora, però, è necessario ritrovare la brillantezza. «Dobbiamo migliorare nella costruzione del gioco, dobbiamo avere più efficacia davanti e spingere di più anche con i terzini. Abbiamo bisogno di mandare palloni puliti davanti e questo dipenderà molto dalla qualità dei centrocampisti nella costruzione del gioco».

    IL PALERMO CI ASPETTERÀ IN DIFESA - Poi uno sguardo agli avversari di domani. «Il Palermo utilizzerà un atteggiamento prudente, cercando di sfruttare il contropiede. I siciliani sono cambiati molto in questi anni, all'andata abbiamo giocato la miglior partita della stagione e siamo usciti sconfitti. Adesso c'è Guidolin che ha cambiato l'assetto della squadra. Amauri? Ha caratteristiche importanti, potrebbe essere indicato per noi, ma non ho nessuna preferenza. Abbiamo bisogno di quattro attaccanti dello stesso livello e Gilardino farà parte di questi quattro».

    RONALDO TORNERÀ - Capitolo Ronaldo. Ancelotti è convinto che il brasiliano possa tornare a giocare. «Non ho parlato con Ronaldo dopo la conferenza. Non ha preso ancora la strada giusta, ma la prenderà. È ancora incerto sul suo futuro, ma dopo che avrà parlato con me avrà tutto più chiaro. Quello che gli è successo può diventare una grande opportunità per lui, perché potrebbe smentire chi lo considera pigro e menefreghista».

    PER PASSARE IN CHAMPIONS DOBBIAMO TIRARE IN PORTA - Ultimo pensiero sull'Arsenal. «Me lo aspettavo così, ma il Milan ha fatto quello che poteva. Anche se, sul piano prettamente estetico, potevamo fare qualcosa in più. Le percentuali di passaggio del turno sono di parità. A volte abbiamo una ricerca eccessiva del passaggio filtrante più che della conclusione a rete, abbiamo ottimi tiratori e dobbiamo sfruttare di più questa soluzione».
  2.     Mi trovi su: Homepage #4756240
    Originally posted by Pezzotto
    PER PASSARE IN CHAMPIONS DOBBIAMO TIRARE IN PORTA - Ultimo pensiero sull'Arsenal. «Me lo aspettavo così, ma il Milan ha fatto quello che poteva. Anche se, sul piano prettamente estetico, potevamo fare qualcosa in più. Le percentuali di passaggio del turno sono di parità. A volte abbiamo una ricerca eccessiva del passaggio filtrante più che della conclusione a rete, abbiamo ottimi tiratori e dobbiamo sfruttare di più questa soluzione».


    :asd: :asd:

    Una cosa del genere l'aveva già detta...
    Potrebbe scrivere un manuale del calcio: per fare gol bisogna tirare in porta... :asd: :asd:

  Ancelotti rivuole il Milan spettacolo

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina