1. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4761767
    Un 24enne di San Paolo ha ammazzato a colpi di zappa il fratello fan del Palmeiras, morto per le ferite prima di arrivare in ospedale


    SAN PAOLO, 3 marzo 2008 - Per una stracittadina di calcio si arriva perfino ad uccidere un fratello. È successo in Brasile, dove un uomo di 24 anni, tifoso fanatico del Corinthians, ha ucciso a colpi di zappa il fratello tifoso del Palmeiras nel corso di una lite dopo la vittoria del Palmeiras nel derby tra i due grandi club di San Paolo. Roberto e Erik de Oliveira sono venuti alle mani a causa delle provocazioni del primo, ubriaco, dopo il gol segnato dal cileno Valdivia al 30' del secondo tempo, che ha deciso l'incontro. Nella zuffa, il minore Erik ha avuto la peggio ed è scappato nel cortile della casa alla periferia di San Paolo, ha afferrato una zappa ed ha inferto vari colpi alla testa e alle spalle del fratello. Dopo essere stato arrestato, ha sostenuto di aver agito per legittima difesa. Roberto de Oliveira è morto per le ferite prima di arrivare in ospedale.

    http://www.gazzetta.it/Calcio/Estero/Primo_Piano/2008/03_Marzo/03/tifosipazzi.shtml



    :( :eek:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  2.     Mi trovi su: Homepage #4761768
    Originally posted by GLOBO
    Un 24enne di San Paolo ha ammazzato a colpi di zappa il fratello fan del Palmeiras, morto per le ferite prima di arrivare in ospedale


    SAN PAOLO, 3 marzo 2008 - Per una stracittadina di calcio si arriva perfino ad uccidere un fratello. È successo in Brasile, dove un uomo di 24 anni, tifoso fanatico del Corinthians, ha ucciso a colpi di zappa il fratello tifoso del Palmeiras nel corso di una lite dopo la vittoria del Palmeiras nel derby tra i due grandi club di San Paolo. Roberto e Erik de Oliveira sono venuti alle mani a causa delle provocazioni del primo, ubriaco, dopo il gol segnato dal cileno Valdivia al 30' del secondo tempo, che ha deciso l'incontro. Nella zuffa, il minore Erik ha avuto la peggio ed è scappato nel cortile della casa alla periferia di San Paolo, ha afferrato una zappa ed ha inferto vari colpi alla testa e alle spalle del fratello. Dopo essere stato arrestato, ha sostenuto di aver agito per legittima difesa. Roberto de Oliveira è morto per le ferite prima di arrivare in ospedale.

    http://www.gazzetta.it/Calcio/Estero/Primo_Piano/2008/03_Marzo/03/tifosipazzi.shtml



    :( :eek:


    vabbe secondo te se giovanni ieri c aveva davanti ranieri nn finiva allo stesso modo????
  3. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4761769
    Quando uno se lo merita se lo merita :cool:



































































    Scherzo, ma perdonatemi, questa notizia è veramente... tragi comica :asd:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?

  Tifoso Corinthians uccide fratello dopo il derby

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina