1.     Mi trovi su: Homepage #4762908
    Londra celebra i Gunners

    Giornali e siti internet dedicano titoloni all'impresa dell'Arsenal, e in particolare al principale protagonista, giocando sulla parola "fabulous". E lo spagnolo diventa anche San Hero, l'eroe di San Siro

    LONDRA (Gb), 5 marzo 2008 - La partita perfetta. Il giorno dopo “l’eroica vittoria” (la definizione è di Arsene Wenger) dei “ragazzini” dell’Arsenal sui “vecchietti” del Milan, i titoli dei giornali d’Oltremanica esaltano sia la prova del collettivo, capace di avere la meglio sui veterani della Champions League, nonché campioni uscenti, sia quella di Cesc Fabregas, il cui siluro da fuori area a 5 minuti dalla fine ha spianato la strada al secondo gol di Adebayor e messo la firma sulla magica serata dei Gunners. E se il Daily Mail parla di “vittoria sensazionale” e di “Glory Gunners”, celebrando “Cesc the Hero From Siro”, la BBC punta su un “Superb Arsenal stun holders Milan” (“un superbo Arsenal stordisce i campioni del Milan”). Titolo che ritorna anche sulla prima pagina dell’Independent che poi, nelle pagine sportive interne, ci aggiunge un maligno “Arrivederci Milan” , sottolineando la gara perfetta dei ragazzi di Wenger, a loro volta celebrati come “The San Heroes” sul Daily Mirror, dove si analizza lo “storico passaggio ai quarti della prima squadra europea a battere il Milan in casa propria” e si profetizza la possibile doppietta (campionato e Champions League) per i Gunners, mentre Fabregas diventa “Just Fab”, gioco di parole fra il cognome del centrocampista e “fabulous”, che è l’aggettivo che più spesso accompagna le sue performance e che, non a caso, troviamo anche sul Daily Telegraph, dove si spiega come “Fabulous Fabregas Slays Milan” (“Il favoloso Fabregas ammazza il Milan”) e si annuncia che “siamo solo all’inizio per i ragazzi di Dreamland”.

    SUPER CESC - Il concetto di “sogno” torna pure sulla pagina sportiva del Sun, dove si celebra tanto “Super Cesc” e il suo “Gift of the Fab” (“il regalo di Fabregas”), quanto “San Hero” , ovvero “From Zero to San Heroes”. Ancora il centrocampista spagnolo protagonista sul Guardian, che lo definisce “Master of Geometry” (“maestro di geometrie”) rispetto al dirimpettaio rossonero Kakà, che ha sbagliato a far di conto nella partita più delicata della stagione milanista. E “master of Milan” Fabregas lo è anche per l’inserto sportivo del Times, che spiega poi come “Young Guns silence San Siro” (“Le giovani pistole zittiscono San Siro”), giocando sul significato di “Gunners”. La storica notte dell’Arsenal si trasforma in “Arsenal’s Fab Night” sulle colonne del “Daily Express”, mentre il Daily Star titola un perentorio “Gunns So Fab” ed esalta gli “Young Guns” per aver fatto la storia, con buona pace dell’ex allenatore del Milan, Arrigo Sacchi, che alla vigilia della sfida di San Siro aveva pronosticato la disfatta dei “ragazzini” di Wenger al cospetto dei campioni rossoneri. Una dichiarazione che il tecnico francese dell’Arsenal non aveva gradito affatto e che sperava di fargli rimangiare quanto prima. I suoi “ragazzini terribili” lo hanno preso in parola e ora l’Arsenal sogna la finale di Mosca.
  2. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4762911
    Originally posted by digital_boy84
    Wenger uskoo Arsenalin Mestarien liigan voittoon :eek:


    Litmanen.:cool:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?

  “Fabulous Fabregas Slays Milan”

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina