1.     Mi trovi su: Homepage #4763740
    MADRID - Il presidente del Real Madrid Ramon Calderon non usa mezze misure per definire il ko di ieri con la Roma: "Non c'e' dubbio. E' un 'fracaso', un fallimento - ha detto a Cadena Ser - E' il quarto anno che si verifica, non e' qualcosa di nuovo. Non c'e' niente da obiettare. E' vero che ci mancavano giocatori importanti, pero' una grande squadra non puo' star qui a recriminare sugli infortuni, sulle decisioni arbitrali o sulla sfortuna. A Roma abbiamo giocato meglio e abbiamo perso. Qui abbiamo giocato peggio e abbiamo perso di nuovo...''.

    :dance: :dance:
  2.     Mi trovi su: Homepage #4763742
    Originally posted by massituo
    così imparate ad acquistare i giocatori a caso:asd:


    Pepe quasi 30 mil di euro :rotfl:
    [size=1][i]"Ci sono vari strumenti meccanici che aumentano l'eccitazione sessuale, specialmente nelle donne. Tra i più importanti sicuramente c'è la Mercedes-Benz 380SL." (Lynn Lavner)

    "La differenza tra un genio e uno stupido è che il genio ha de
  3.     Mi trovi su: Homepage #4763743
    stampa spagnola: "La Roma e' migliore del Real"

    I quotidiano iberici puntano il dito indice contro il Real, eliminato da una grande Roma. Porca miseria, titola As, riprendendo l'home page di Marca. Gongolano i rivali catalani: dall'analisi del Mundo Deportivo, alla frecciata di Sport

    MADRID (Spa), 6 marzo 2008 - "Porca miseria". E' sufficiente il titolo del quotidiano spagnolo As per descrivere tutta l'amarezza dopo l'impresa della Roma a Madrid. Obiettivo il foglio della capitale: "La Roma è stata migliore e ha vinto", scrive. E onestamente aggiunge: "Raul in gol in fuorigioco; addio senza gloria del Real", con una frecciata eloquente a Schuster: "Alla prima vera curva pericolosa la squadra ha fallito". Insomma, un fallimento.

    SENZA PIETA' -Marca, che già nell'edizione online aveva fatto uso dell'imprecazione scelta per la prima da As, va giù duro con un "Ni novanta minutos ni 'nà", un po' come dire zero assoluto, sottolineando che è "mancato lo spirito delle grandi rimonte". Marca nel sito evidenzia invece a caratteri cubitali l'affermazione dell'allenatore tedesco Bernt Schuster, secondo il quale il k.o. "Non es una derrota", non è una disfatta.

    IRONIA CATALANA - Frecciate a valanga, ovviamente, dai giornali catalani. El Mundo Deportivo sintetizza con un "Fuori dall'Europa": "La Roma trionfa contro un Real senza argomenti", mentre Sport saluta il Real e scrive "Arrivederci Madrid". Interessante l'approfondimento: "Stavolta non c'è stata magia né 'miedo scenico'", riferendesoi alla paura che agli avversari suscita il Santiago Bernabeu. Il politico Pais, sempre critico, non ha dubbi: "Il Real è senza idee, la squadra di Schuster torna a cadere negli ottavi, questa volta contro una Roma molto ben organizzata".
  4.     Mi trovi su: Homepage #4763744
    Trionfale ritorno dei giallorossi a Fiumicino

    La serata magica del Bernabeu è stato solo il primo tempo della nottata da campioni vissuta dalla Roma che, dopo un lungo ritorno da Madrid dove ha conquistato i quarti di finale della Champions League con un'impresa memorabile. Il secondo tempo lo ha giocato a Fiumicino dove centinaia di tifosi hanno tributano ai giallorossi un'accoglienza trionfale. Il viaggio di rientro era iniziato con qualche intoppo all'aeroporto Barajas quando all'una di notte per problemi all'imbarco dei bagagli la partenza è stata ritardata di un'ora e mezzo. Alle 2.30 il decollo: appena qualche leggera turbolenza arrivando sul Mediterraneo e poi si riguadagna mezz'ora, l'arrivo a Fiumicino è alle 4.30.

    Piove e c'è gran movimento sulla pista: auto della polizia, un pullman che carica la squadra festeggiata degli addetti aeroportuali, piccolo anticipo di ciò che accadrà fuori. Nonostante l'ora, nonostante la pioggia sono arrivati infatti a Fiumicino migliaia di tifosi. Col passare delle ore una parte ha desistito, ma 300 irriducibili formano un muro umano per bloccare il pullman giallorosso. E' un bagno di folla, l'esplosione della gioia, anche un po' scomposta. Slogan, cartelli, canti per magnificare le gesta di Madrid, esaltare il capitano Totti, lo stratega Spalletti e anche qualche insulto alla Lazio. Poi due ragazzini più intraprendenti salgono sul tetto del pullman, aprono una chiusura e cercano di calarsi dentro. Stupore, ironia, ma non c'è preoccupazione. Dopo mezz'ora i tifosi arrotolano gli striscioni, toccano ancora un po' i vetri che li separano dai loro beniamini e se ne vanno via. La squadra è stanca e vuole andare a dormire ma ha capito di essere amata.
  5.     Mi trovi su: Homepage #4763746
    Cmq volevo far notare la fantasia dei quotidiani sportivi spagnoli nel fare i titoli... :asd:
    [size=1][i]"Ci sono vari strumenti meccanici che aumentano l'eccitazione sessuale, specialmente nelle donne. Tra i più importanti sicuramente c'è la Mercedes-Benz 380SL." (Lynn Lavner)

    "La differenza tra un genio e uno stupido è che il genio ha de

  Calderon: "Per il Real e' un fallimento"

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina