1. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4765037
    E' accaduto 10 anni fa; allora allenava il Bayern. Il tecnico mise in riga tutti. L'ex c.t. chiuse con la frase: "Ich habe fertig". Voleva dire: ho finito; ma gli uscì: sono finito. Un autentico cult


    MILANO, 9 marzo 2008 - Domani sono dieci anni dal giorno in cui Giovanni Trapattoni mise in riga i tedeschi. Il discorso più citato della storia recente del calcio fu un formidabile show del tecnico, furibondo per le critiche dopo la sconfitta per 1-0 contro lo Schalke 04. Avvenne nella piccola sala stampa del centro sportivo del Bayern, il 10 marzo 1998.
    STRUUUNZ - In Italia divertì soprattutto quell’urlo: Struuunz; sbattendo i pugni sul tavolo, perché il nome del giocatore fa sempre sorridere, da noi. In Germania invece furono colpiti dal carattere di un uomo che si permise di "prendere per il bavero i viziati milionari del calcio", come scrissero.
    CULT - Ma anche gli errori di grammatica di Trap diventarono (e lo sono tuttora), modi di dire, canzoni, spot, slogan pubblicitari, magliette e tutto quanto fa costume (e soldi). La sentenza più famosa ("Ich habe fertig", per dire ho finito, ma doveva usare il verbo essere) è entrata addirittura nel dizionario più autorevole (Duden), sezione dedicata alle citazioni. Accanto c’è «I have a dream» di Martin Luther King. In questi giorni i media tedeschi danno molto spazio alla ricorrenza: Trap non se andrà mai dalla Germania.


    http://www.gazzetta.it/Calcio/Estero/Primo_Piano/2008/03_Marzo/09/Trap.shtml

    :asd:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?

  Quando il Trap sistemò i tedeschi e... Strunz

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina