1.     Mi trovi su: Homepage #4772129
    Il ds bianconero e l'ad Blanc concordano: «L'allenatore resta qui»

    TORINO, 21 marzo - Parola d'ordine in casa Juve: difendere Ranieri a spada tratta. «Ha fatto un grande lavoro», ha detto il ds bianconero Alessio Secco a Juventus Channel. Parole di conforto al tecnico e una frase che scaccia via le nubi che si erano addensate sopra la testa del tecnico romano in queste ultime settimane. «Purtroppo le polemiche fanno parte del gioco - ha detto Secco -. Il giorno dopo ho letto critiche al gioco, all'allenatore e al mercato. Io non le ritengo giuste, soprattutto quelle rivolte al mister. Siamo tutti soddisfatti di quanto ha saputo fare finora da Ranieri e dal suo staff. Fin dall'estate ha fatto un grande lavoro, plasmando un gruppo nuovo». Una battuta anche sulla partita con l'Inter: «Le gare contro l'Inter hanno un significato diverso, ma sono delicate e importanti come tutte le altre. Sono partite che soprattutto i giocatori aspettano tutto l'anno di giocare, all'Olimpico come al Meazza. Noi arbitri dello scudetto? Mi interessa solo che la squadra faccia bene e sia padrona del proprio destino. Se poi con un nostro risultato possa esserci un movimento di classifica, questo mi importa poco».

    BLANC: RANIERI NON È IN DISCUSSIONE - A difendere il tecnico bianconero anche l'ad della Juventus, Jean Claude Blanc: «Ranieri nell’ambito della Juventus non è in discussione. La responsabilità è mia, l’ho scelto io, quindi Claudio Ranieri sarà l’allenatore della Juventus almeno per i prossimi due anni. Lui sa la fiducia che ha, non solo dalla mia parte, ma da tutta la Juventus, non solo in lui, ma anche nel suo staff. C’è anche la fiducia nell’ambito del Consiglio di Amministrazione. Non si discute. Possiamo anche capire che alcuni possano avere interesse a mettere un po’ di dubbi in una Juventus molto serena, ma noi lavoriamo con questa serenità, lavoriamo con un progetto a medio e lungo termine».

    LE INGLESI VINCONO PER LA STABILITÀ - Per Blanc il modello di riferimento sono il Manchester o l'Arsenal, che da anni hanno dato fiducia all'allenatore: «Non dimentichiamo che le squadre inglesi, se hanno questo successo a questo livello, nel calcio europeo, è anche perché c’è una stabilità, una visione a lungo termine, anche sulla panchina. Ci sono ancora tante partite da giocare, dobbiamo coronare tutto il lavoro che è stato fatto non solo quest’anno, ma negli ultimi venti mesi, dall’inizio della Serie B a questa partita contro l’Inter. Qui c’è una visione di continuità, di stabilità, per costruire qualcosa, per rendere questa Juventus ancora più forte, per mettere ancora più coppe in questa bacheca che è qui alle mie spalle. Per me, tutto questo vuol dire che diciamo quello che vogliamo fare e facciamo quello che diciamo».

  Secco: «Con Ranieri una grande Juve»

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina