1.     Mi trovi su: Homepage #4774486
    Da domani il nostro giornale cambia look. Oggi e domani troverete in edicola due numeri da collezione: l'ultimo nel formato classico e il primo più piccolo e tutto a colori. Sarà un giornale più pratico, da leggere e da trasportare

    MILANO, 28 marzo 2008 - Se è vero che sotto la neve cresce il grano, bisognava aspettarsi che sotto la nevicata rosa mediatica di questi giorni qualcosa stesse covando. Ed è qualcosa di grosso, di molto grosso. Dopo 112 anni di Storia con la "s" maiuscola, la Gazzetta dello Sport cambia. E’ un cambio di look che traghetta il nostro giornale pienamente nel terzo millennio in un formato più moderno e interamente a colori. Solo il prezzo rimarrà quello vecchio.

    NON SOLO ROSA - Per un giornale che trasmette emozioni come la Gazzetta dello Sport conquistare il colore in ogni sua pagina è un vantaggio che non necessita di alcuna spiegazione. La scelta del formato invece è un piccolo segno dei tempi. I giornali, dovunque nel mondo, si stanno dando una nuova forma. Il formato classico, grande, non è più compatibile con le nostre abitudini di vita. Il giornale si legge in attimi rubati ad altro, in spazi ristretti, lo si porta in giro per sfruttare i tempi morti. Deve essere – oltreché piacevole da leggere – anche pratico da "trasportare", comodo, poco ingombrante. Deve trovare il suo spazio in cartelle piene di libri, in borse e borsette di dimensioni urbane.

    DA COLLEZIONE - E poi il giornale, il nostro in particolare, talvolta diventa un oggetto di culto, da conservare, da collezionare. Si tengono via i momenti magici del proprio sport, della propria squadra. Ce li si tramanda di generazione in generazione per ricordare le emozioni più belle. Pochi centimetri in meno per ciascuna copia, sono spazio salvato per numeri da collezione. Diciamo che farci un po’ più piccoli è il nostro modo per augurarvi di impiegare quello spazio guadagnato con qualche copia memorabile in più.

    NUMERO UNO - A proposito: se c'è un numero da collezionare è proprio quello che è in edicola oggi, venerdì 28 marzo, l'ultimo numero della vecchia Gazzetta. E per lo stesso motivo non ci perderemmo per nulla al mondo la Gazzetta dello Sport di domani, sabato 29: consideratela come la Numero Uno, il nichelino da 10 centesimi di dollaro che Paperone custodisce gelosamente in una teca di cristallo, inestimabile feticcio portafortuna, primo guadagno di un patrimonio che da quel piccolo punto di partenza è cresciuto fino a diventare una immensa fortuna. Ci accontenteremmo di molto meno: un po' di fortuna e il vostro consenso.

    http://www.gazzetta.it/Sport_Vari/Altri_Sport/Altri/Primo_Piano/2008/03_Marzo/27/tabloid.shtml

  Nasce la nuova Gazzetta

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina