1.     Mi trovi su: Homepage #4776093
    I club italiani rischiano sempre minore competitività sul mercato

    Champions League, stagione 2006/2007: 3 club inglesi (Manchester United, Liverpool e Chelsea) in semifinale. Champions League, stagione 2007/08: 4 club inglesi (Manchester United, Liverpool, Chelsea e Arsenal) nei quarti. E' un record. Mai nessuna nazione aveva portato 4 squadre fra le prime otto d'Europa. Premier League padrona del calcio: il primo verdetto è già arrivato. Un esito ampiamente previsto, basta scorrere i nomi dei giocatori che compongono le "rose" delle squadre in questione.

    Club forti, ma soprattutto ricchi. Ricchi a tal punto che nelle ultime stagioni in Premier sono arrivati (quasi) tuti i migliori giocatori in circolazione. Soprattutto i più giovani. Da Cristiano Ronaldo a Drogba, da Adebayor a Fernando Torres, da Mascherano a Fabregas, da Essien a Nani per finire ad Aderson e Babel. Per gli altri? Le briciole e poco altro. Italia compresa naturalmente. Pato l'unica eccezioni alla regola. "Impresa" firmata Milan.

    E se nemmeno la vittoria in Champions League della scorsa stagione ha permesso al club rossonero (e non solo) di poter competere sul mercato con le grandi società inglesi, beh, allora il pericolo che la "forbice" aumenti cresce ulteriormente alla luce degli ultimi risultati. Tra premi Uefa e diritti tv, la finale di Champions vale 33 milioni. L'eventuale vittoria addirittura 50. Facciamo due conti veloci. Passare il girone garantisce 10 milioni di euro. La qualificazione ai quarti porta nelle casse dei club 2,5 milioni. La semifinale ne vale altri 3. Quattro milioni li incassa la finalista, sette la squadra vincitrice che poi disputerà il mondiale per club la cui vittoria porta soldi (3,3 milioni) e altissimi ritorni pubblicitari.

    Quale futuro, quindi, attende Milan, Inter, Roma e Juventus? Difficile, sempre più difficile, possa essere allo stesso livello di quello delle 'big' della Premier. Come colmare il gap? Beh, in questo gli italiani non conoscono rivali...
  2. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4776094
    Sono anni luce avanti in Premier.:cool:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  3.     Mi trovi su: Homepage #4776096
    Originally posted by Obi-Wan
    Ma, scusate, mi sbaglio o qualche anno fa c'erano 3 squadre italiano tra le migliori 4 d'Europa?:confused: :confused:
    Si....ma qui si parla di 4 squadre tra le migliori otto :)

    In quel caso l'Italia, evidentemente, ne porto solo tre nei quarti :)
  4.     Mi trovi su: Homepage #4776098
    Originally posted by Pezzotto
    Si....ma qui si parla di 4 squadre tra le migliori otto :)

    In quel caso l'Italia, evidentemente, ne porto solo tre nei quarti :)


    Quarti? Semifinali vorrai dire... ;)

    Anno 2002/2003:
    Real Madrid - Juventus
    Milan - Inter

    Comunque volevo solo sottolineare che potenzialmente tutte le squadre inglesi potrebbero essere eliminate... :asd:
    E quindi il loro "record" del 2006/2007 eguaglia il nostro nel 2002/2003...
  5.     Mi trovi su: Homepage #4776099
    Originally posted by Obi-Wan
    Quarti? Semifinali vorrai dire... ;)

    Anno 2002/2003:
    Real Madrid - Juventus
    Milan - Inter
    Non hai capito....qui si parla di record di squadre ai quarti.....l'Italia ne porto tre (che poi passarono tutte)......l'Inghilterra quest'anno ne ha portate quattro ed il record e' quindi suo. Poi se ne passerranno tre....allora eguaglieranno il record dell'Italia in semifinale :)
  6.     Mi trovi su: Homepage #4776100
    Originally posted by Pezzotto
    Non hai capito....qui si parla di record di squadre ai quarti.....l'Italia ne porto tre (che poi passarono tutte)......l'Inghilterra quest'anno ne ha portate quattro ed il record e' quindi suo. Poi se ne passerranno tre....allora eguaglieranno il record dell'Italia in semifinale :)


    volevo farti notare che c'è arsenal-liverpool quindi nn passano tutte sicuro :asd:
    "Xchè? Xchèèè? 3-1, 3-2, 3-3 !!!"
  7.     Mi trovi su: Homepage #4776101
    Originally posted by Pezzotto
    Non hai capito....qui si parla di record di squadre ai quarti.....l'Italia ne porto tre (che poi passarono tutte)......l'Inghilterra quest'anno ne ha portate quattro ed il record e' quindi suo. Poi se ne passerranno tre....allora eguaglieranno il record dell'Italia in semifinale :)


    :approved:

    Spero siano eliminate tutte... :cool: :asd: :asd:
  8.     Mi trovi su: Homepage #4776104
    Originally posted by digital_boy84
    cmq quando l'italia ne ha portate tre in semifinale nel 2003 almeno la coppa l'ha vinta....
    Così come la spagna nel 2000 con Real Valencia Barcellona....
    Sti inglesi con 3 squadre in semifinale nel 2007 son riusciti a perderla :asd:
    Forza Barca! :asd:
  9.     Mi trovi su: Homepage #4776105
    L'Italia e il mal d'Europa: ci salva il Milan

    Negli ultimi 10 anni il nostro calcio soverchiato da inglesi e spagnoli. Con un primato

    La partita non è finita. E siamo ancora in vantaggio: calma. Però i risultati degli ultimi 10 anni fanno riflettere. Il globalizzato calcio inglese che rompe e sbriciola l'età della pietra del calcio italiano per club. Non sono opinioni, sono fatti.

    Chi ha guardato Arsenal-Milan, Inter-Liverpool e Roma-Manchester, se non è cieco, lo ha capito benissimo. Nessun gol segnato in cinque partite delle nostre big contro il nemico d'oltremanica. Può essere un caso?

    Per un attimo lasciamo stare il risultato assoluto, che non serve a spiegare una preoccupante inversione di rotta: 11 Coppe Campioni/Champions League per noi e per la Spagna, 10 per l'Inghilterra (45-36 il parziale generale in Europa fra noi e i britannici). Per una attimo lasciamo perdere il Milan. Senza le sgroppate di Kakà o di Sheva, senza le affinità elettive fra l'era ancelottiana e la coppa con le orecchie saremmo da terzo mondo del calcio. O quasi.

    Basta dare un'occhiata allo score degli ultimi 10 anni. Inghilterra: 21 squadre ai quarti e 13 (probabilmente) in semifinale; Spagna: 17 ai quarti e 11 (probabilmente) in semifinale; Italia: 16 ai quarti e 7 (Roma non volendo) in semifinale.

    In più c'è un progetto a lunga scadenza, che da noi manca e che all'estero, soprattutto in Premier, va fortissimo. Regole e introiti chiari, ergo investimenti stranieri, ergo basi solide, ergo risultati: impressionanti. La nostra miglior squadra del momento, la bellissima Roma di Spalletti, è sembrata l'espressione di un calcio di seconda o terza fascia a confronto con la corazzata di Ferguson. Un po' come i tedeschi da qualche anno a questa parte, siamo in caduta libera verso la Uefa del football internazionale.

    La partita dei grandi numeri è sempre aperta: una giocata di Ibrahimovic, o di Totti, o di Pato, anche fra un anno, può ridarci la luce. E tenerci in vetta alla classifica delle coppe vinte. Di questo passo, però, sarà una luce sempre più effimera.

  La Champions fa la Premier più ricca

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina