1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4780398
    LCOOL


    L’alcool è la droga numero 1 del popolo e occupa uno spazio importante anche fra le droghe da party. L’alcool costa poco, è reperibile ovunque, in qualsiasi momento, ed è socialmente accettato. Ovunque, dove le persone si incontrano si beve. Dove si festeggia ci si ubriaca.


    bicchiere di vinoE sebbene le droghe come l’ecstasy vadano poco d’accordo con l’alcol e il consumo misto sia molto pericoloso, anche sulla scena dei party si beve alcol.
    Comunque quando si parla di problemi di droga, l’alcol viene
    menzionato raramente. Ma le cifre parlano da sole. In Germania ci sono oltre due milioni e mezzo di alcolisti. Ogni anno decine di migliaia di persone muoiono a causa delle condizioni dirette o indirette del consumo di alcol. Più o meno la metà degli incidenti stradali mortali e una percentuale consistente dei reati di violenza sono da ricondursi a una coscienza annebbiata dall’alcol.

    La storia

    E' probabile che già i cacciatori e i coltivatori della preistoria fossero a conoscenza dell'effetto stupefacente dei frutti fermentati. Di certo così sono nate le coltivazioni dei popoli dei commercianti, l'arte di curare la vite e la semina dei cereali allo scopo di produrre bevande alcoliche. Vino e birra erano in uso nell'antico Egitto come offerte sacrificali agli dei e come medicamenti per gli uomini. Il cristianesimo fece del vino un sacramento. Simbolizza il sangue del redentore ed è parte integrante della comunione. L'alcol è da sempre considerata una sostanza prelibata, stupefacente e nutritiva. Bevevano birra gli schiavi che costruirono le piramidi. Gli antichi Greci adoravano Dionisio il Dio del vino e dell'ebbrezza. Gli antichi romani preferivano la degustazione continua, ma moderata. Il nome alcol, che significa "il meglio di una cosa", lo dobbiamo invece agli arabi. E fino a tutto il Medioevo il bere fino al tracollo era una cosa ovvia in tutto il territorio tedesco. La birra si produceva soprattutto nei monasteri. Prima che la patata si affermasse come alimento di base, nel Diciottesimo secolo, la birra era un elemento importante nell'alimentazione quotidiana. La crescente produzione su scala industriale e la commercializzazione condusse, a partire dal Sedicesimo secolo, alla diffusione di liquori e grappe come potenti mezzi di sconvolgimento. La Rivoluzione industriale si compì alle spese di una manovalanza estremamente sfruttata, che si anestetizzava e si nutriva a basso costo con distillati ad altissima gradazione. Da allora l'alcolismo viene considerato il flagello dei popoli. La dipendenza dall'alcol, la miseria ed il malessere a esso collegati portarono allo sfociare del contro- movimento puritano degli astemi. Negli Stati Uniti si tentò invano, con l'introduzione del proibizionismo, di prendere il controllo della situazione: il proibizionismo durò dal 1919 al 1933 ed ebbe come prima conseguenza l'aumento della criminalità organizzata. Alla proibizione la maggior parte delle nazioni ha preferito il controllo sulla produzione e sulla vendita, soprattutto a causa degli altissimi proventi dalla tassazione sugli alcolici. Lo stato tedesco incassa ogni anno otto miliardi di marchi in tasse sugli alcolici.


    La sostanza

    L'alcol o alcol etilico si ottiene dalla fermentazione di prodotti naturali contenenti carboidrati con il lievito. Un bicchiere di vino (1 dl), un bicchiere di birra (3 dl) e un bicchiere di liquore (3 cl) contengono all'incirca la stessa quantità di alcol (7 grammi). L'alcol è presente anche nei prodotti alimentari e nei medicinali. In Germania la legge vieta la vendita di bevande ad alto tasso alcolico ai ragazzi con età inferiore ai 18 anni e la vendita dei cosiddetti alcolici leggeri ai minori di 16 anni.

    L'effetto

    L'alcol ha un effetto calmante, mentre in dosi ridotte provoca invece un senso di eccitazione. Ci si sente leggeri, rilassati, caldi e a proprio agio. Si diventa euforici, disinibiti e la lingua si scioglie. Diminuisce la disposizione e la prontezza all'autocritica nel giudicarsi. La perdita delle inibizioni e dell'autocontrollo portano spesso a comportamenti aggressivi e aumentano la predisposizione agli atti di violenza. In stato di ebbrezza il coordinamento dei movimenti è disturbato, diminuiscono la prontezza di riflessi e la sensibilità al dolore. In caso di pesante ubriachezza si comincia a balbettare e a barcollare, si diventa particolarmente loquaci, si parla da soli. Se l'ubriachezza è eccessiva può provocare vomito, forte perdita dell'equilibrio e condurre a uno stato di disperazione. Infine cessano di funzionare i nervi motori, si spegne la coscienza e incombe la minaccia di un'intossicazione con conseguenze letali.
  2. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage #4780399
    non fare spam:asd:


    ragazzi a massituo levategli tutto...ma non la sua redbull:asd: :asd:


    P.s. beppo il levategli tutto era solo per dire...inutile che vai a brescia:cool:
    Superlega Serie A :cool:
    Campione Champions Superleague Apertura 2013/14 :cool:
    Campione Supercoppa Superleague Apertura 2013/14 :cool:

    di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a versare lacrime sulla propria situazione.Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare le cose
  3.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4780400
    Originally posted by marcomix
    non fare spam:asd:


    ragazzi a massituo levategli tutto...ma non la sua redbull:asd: :asd:


    P.s. beppo il levategli tutto era solo per dire...inutile che vai a brescia:cool:
    ma non è questione di red bull. Saran mesi che non ne bevo una. Il concetto è che vedo la gente fare falsi moralismi e poi vogliono legalizzare le droghe leggere o bevono alcol al sabato sera o tutti i giorni.
  4. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage #4780401
    Originally posted by massituo
    ma non è questione di red bull. Saran mesi che non ne bevo una. Il concetto è che vedo la gente fare falsi moralismi e poi vogliono legalizzare le droghe leggere o bevono alcol al sabato sera o tutti i giorni.


    :jook: :jook:


    ora devo andare a lavorare....quindi al massimo un fiaschetto niente di +:D
    Superlega Serie A :cool:
    Campione Champions Superleague Apertura 2013/14 :cool:
    Campione Supercoppa Superleague Apertura 2013/14 :cool:

    di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a versare lacrime sulla propria situazione.Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare le cose
  5. Roma non deve essere capitale  
        Mi trovi su: Homepage #4780403
    Originally posted by marcomix

    P.s. beppo il levategli tutto era solo per dire...inutile che vai a brescia:cool:


    :( :cry: e io già che speravo....
    Se si vuole dare un senso alla propria vita, non occorre pensare di diventare dei grandi, ma si deve partire dal fare ogni giorno un qualcosa di piccolo all'interno del proprio micromondo.
  6. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4780405
    Un White Russian a stomaco vuoto è molto più pericoloso.:cool:








    Dopo 30 minuti andai a fare un prelievo al bancomat a Via Roma :presi i soldi e dimenticai di ritirare la tessera...andai a un convegno e me ne accorsi solo al ritorno,in tarda serata.Meno male che dopo 30 secondi lo deglutisce l'apparecchio :ninja:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  7. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4780407
    Originally posted by knaz00
    birra :sbav:


    Corona & Desperados. :sbav:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?

  Bevete alcol?(birra e simili)

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina