1.     Mi trovi su: Homepage #4781302
    "Con cinque vittorie andiamo in Champions e l'Inter perde lo scudetto"

    "Con 5 vittorie siamo in Champions League e centriamo un altro obiettivo: non facciamo vincere lo scudetto all'Inter...". Sorride, Carlo Ancelotti, e, in attesa di vedersela con la Reggina a San Siro, prova a caricare il suo Milan allargando la forchetta degli obiettivi stagionali. L'Europa, certo, in cima ad ogni desiderio. Ma anche un piccolo regalo da incartare per i tifosi rossoneri e spedire, con tanto di complimenti, alla sua vecchia Roma. Cinque partite, cinque vittorie e due traguardi. Mica male come epilogo di una stagione un po' così. Il viaggio del tecnico rossonero verso la fine del campionato parte dagli anticipi, perché, chiarisce, "se i viola non dovessero battere il Palermo, per noi sarebbe una grande occasione".

    Da non sprecare, ovviamente, perché il tempo stringe e il margine d'errore, adesso , è ridotto a un nulla: "E' un momento delicato - spiega Ancelotti -, affrontiamo una partita importantissima. Dobbiamo vincere le ultime 5 gare di campionato". "Abbiamo regalato molto in partite in cui abbiamo offerto comunque buone prestazioni, come nei match contro Roma e Juventus. L'ambiente è un po' scosso perché non riusciamo a completare il recupero. Con 5 vittorie, però, credo che andremo in Champions - dice prima di aggiungere sorridendo - ...e centriamo un altro obiettivo, quello di non far vincere lo scudetto all'Inter...". Tra un paio di settimane, infatti, è in programma il derby, passaggio determinante per entrambe le formazioni milanesi.

    Dall'Europa al mercato: "Gattuso rimarrà al Milan, al 100%. Kakà e Ronaldinho incompatibili? Una soluzione si trova, si è sempre trovata. E' normale fare questi discorsi quando si paventa l'arrivo di un grande campione. In realtà, anche in passato una soluzione si è sempre trovata. Conta la voglia dei grandi giocatori di dare un contributo alla squadra".

    Ma la Reggina, innanzitutto, partita per cui l'allenatore milanista si aggrappa nuovamente a Pippo Inzaghi. Che, dal canto suo, sembra caricatissimo dopo la doppietta di Torino contro la Juventus: "E' una partita fondamentale - ammette - Stiamo inseguendo e non possiamo più perdere punti perché ne abbiamo persi abbastanza. La vedo difficilissima andare in Champions, perché quando insegui è sempre difficile, ma sono convinto che se facciamo 15 punti nelle ultime cinque partite possiamo ancora ambire al quarto posto. Dobbiamo provarci, ricordando cosa la Champions ci ha regalato in questi anni". E ancora: "Sto bene adesso - dice - Ho avuto qualche problemini dopo Yokohama ma sono felice di essere rientrato e aver fatto queste due partite. Il mio segreto? Mi diverto ancora troppo".

    :asd: :asd:
  2. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage #4781304
    Originally posted by massituo
    speriamo di andare almeno in uefa



    intertoto..si dice intertoto:asd:
    Superlega Serie A :cool:
    Campione Champions Superleague Apertura 2013/14 :cool:
    Campione Supercoppa Superleague Apertura 2013/14 :cool:

    di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a versare lacrime sulla propria situazione.Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare le cose

  Ancelotti: per il Milan e per la Roma

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina