1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4783086
    A Ventimiglia chiede di potersi allenare con la squadra, dicendo che presto si sarebbe trasferito in città. Poi in campo simula un dolore a una caviglia, rientra in anticipo e si dilegua con cellulari, portafogli e una Golf Gti

    GENOVA, 24 aprile 2008 - Ha detto di chiamarsi Ismael, di essere francese e avere 18 anni. E ha chiesto di fare un provino per il Ventimiglia, città nella quale, sempre secondo l’aspirante calciatore, si sarebbe dovuto trasferire. Ha fatto quindi un allenamento con la giovanile, ed ha ben impressionato, tanto che all’allenatore della prima squadra, Fabrizio Gatti, è stato consigliato di vederlo. Detto, fatto, per il giovane appuntamento a martedì sera 22 aprile: allenamento con i grandi. Esercizi, e poi partitella. Durante la quale, però, Ismael, o come si chiama, cade a terra e lamenta dolore alla caviglia. Va quindi a fare la doccia. C’è chi dice che i calciatori del Ventimiglia, non fidandosi del nuovo arrivato, abbiano mandato un dirigente negli spogliatoi per sorvegliare tutto, ma fatto sta che Ismael, o come si chiama, è stato veloce, più veloce addirittura che sul campo da gioco: ha rubato, infatti, cellulari, portafogli e quello che ha trovato nelle tasche di coloro che avrebbero potuto diventare i suoi compagni. Ma soprattutto ha preso le chiavi di una Golf Gti, su cui è prontamente salito, dileguandosi.

    Il tecnico del Ventimiglia ha dichiarato alle pagine web de Il Secolo XIX: «E’ stata una nostra disattenzione con un errore di gestione delle stanze adibite a spogliatoio, condite da un po’ di superficialità. Abbiamo denunciato il tutto alle forze dell’ordine ed ora ci auguriamo di scoprire qualcosa con le telecamere dell’autostrada, visto che pensiamo che il giovane abbia subito imboccato la A10, dopo il furto». Un peccato, anche perché alla penultima di campionato il Ventimiglia è sempre primo in classifica nel suo girone di Promozione ligure, a un punto di distanza dall’Argentina, la diretta inseguitrice. E domenica prossima l’ultima giornata. Con una Golf, qualche cellulare e un po’ di soldi in meno, ma tanta rabbia in più. La prossima volta, prima di fare un provino a qualche giovane promettente, francese o no, staranno molto più attenti, c’è da giurarlo.
  2. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4783092
    Originally posted by massituo
    ti ha fregato, è arrivato prima lui:cool:


    :asd: :ninja:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  3.     Mi trovi su: Homepage #4783093
    Originally posted by lucafiQo
    [B]A Ventimiglia chiede di potersi allenare con la squadra, dicendo che presto si sarebbe trasferito in città. Poi in campo simula un dolore a una caviglia, rientra in anticipo e si dilegua con cellulari, portafogli e una Golf Gti

    GENOVA, 24 aprile 2008 - Ha detto di chiamarsi Ismael, di essere francese e avere 18 anni. E ha chiesto di fare un provino per il Ventimiglia, città nella quale, sempre secondo l’aspirante calciatore, si sarebbe dovuto trasferire. Ha fatto quindi un allenamento con la giovanile, ed ha ben impressionato, tanto che all’allenatore della prima squadra, Fabrizio Gatti, è stato consigliato di vederlo. Detto, fatto, per il giovane appuntamento a martedì sera 22 aprile: allenamento con i grandi. Esercizi, e poi partitella. Durante la quale, però, Ismael, o come si chiama, cade a terra e lamenta dolore alla caviglia. Va quindi a fare la doccia. C’è chi dice che i calciatori del Ventimiglia, non fidandosi del nuovo arrivato, abbiano mandato un dirigente negli spogliatoi per sorvegliare tutto, ma fatto sta che Ismael, o come si chiama, è stato veloce, più veloce addirittura che sul campo da gioco: ha rubato, infatti, cellulari, portafogli e quello che ha trovato nelle tasche di coloro che avrebbero potuto diventare i suoi compagni. Ma soprattutto ha preso le chiavi di una Golf Gti, su cui è prontamente salito, dileguandosi.

    Il tecnico del Ventimiglia ha dichiarato alle pagine web de Il Secolo XIX: «E’ stata una nostra disattenzione con un errore di gestione delle stanze adibite a spogliatoio, condite da un po’ di superficialità. Abbiamo denunciato il tutto alle forze dell’ordine ed ora ci auguriamo di scoprire qualcosa con le telecamere dell’autostrada, visto che pensiamo che il giovane abbia subito imboccato la A10, dopo il furto». Un peccato, anche perché alla penultima di campionato il Ventimiglia è sempre primo in classifica nel suo girone di Promozione ligure, a un punto di distanza dall’Argentina, la diretta inseguitrice. E domenica prossima l’ultima giornata. Con una Golf, qualche cellulare e un po’ di soldi in meno, ma tanta rabbia in più. La prossima volta, prima di fare un provino a qualche giovane promettente, francese o no, staranno molto più attenti, c’è da giurarlo. [/B]
    :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl:

  Si presenta per un provino e beffa tutti: spogliatoi ripuliti

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina