1. Stramazzarri torna  
        Mi trovi su: Homepage #4784644
    1994, Sirvio vince l’elezzioni e doventa capo der governo per la prima vorta! 2001, Sirvio rivince e ridoventa capo der governo per la seonda vorta! 2008, Sirvio spopola e ritorna a capo der governo per la terza vorta!

    Tanto si sa, Berlusconi ritorna sempre a galla! E’ come ‘r sughero! O come la merda, dìano le linguacce. Ma lui oggi perdona tutti, gongola felice per ir su’ trionfo e apre magnanimo anche ar Piddì.

    Che difatti, quando Vertroni appena presa la cenciata n’ha telefanato per congratulassi della vittoria e n’ha annunciato che da parte sua farà un governo ombra, Sirvio l’ha ‘ncoraggiato di volata:

    - Bravo Varte! Bell’idea, un governo ombra! Però cerca di piglià anche un po’ di sole, sei tutto bianco!... E di preciso cosa farai, cor governo ombra?

    - Dé, ti starò passopasso ar culo, a fatti capì come avrei fatto io a discorzi quello che farai te ne’ fatti! Pre-sempio, ir tu’ ministro dell’Interno butta fori tutti i negri? E io ti dìo che bastava tingelli di bianco! Ir tu’ ministro della Giustizzia mette ‘r bavaglio a’ giudici che ‘un ti portano rispetto? E io ti dìo che i giudici vanno lasciati fa’, tanto poi c’è la prescrizzione! Ir tu’ ministro dell’Informazzione mette anche la Rai direttamente ar tu’ servizzio? E io ti dìo che è ‘nutile, tanto ar tu’ servizzio la Rai c’è sempre stata uguale! Ir tu’ ministro della Famiglia vole fa’ fa’ figlioli a tutti ‘ ‘osti, come dice ‘r Vatiano? E io ti dìo che ‘r Vatiano ne dice tante, e bisogna danni retta sempre!

    - Bravo Varte, dici bene! Eppoi?

    - Eppoi - ha seguitato Vertroni tutto ‘ngalluzzito – bisognerà vedessi per le riforme ‘stituzzionali! Oramai siamo ‘na demograzzia moderna, finiamola di sta’ a puticchio come usava prima! Ora maggioranza e opposizzione devano esse’ tutto un buo, io ti do ‘na mano a te e te mi dai ‘na mano a me!

    - Come no?! Te la do sì! Te viemmi a trovà, vedrai si ragiona!

    E Varte c’è andato, nella villa di Sirvio. Che perintanto n’ha aperto l’uscio, e la prima apertura è stata quella! Eppoi n’ha aperto anche l’occhi!

    Che appena difatti Vertroni n’ha detto bongiorno Sirvio e n’ha porto la mano, lui zà, s’è aperto ‘ pantaloni e n’ha porto la fava!

    - O questa?! – ha stronfiato Varte, coll’occhi perdifori. – Io ‘un te la stringo mia!

    - E fai bene, perché io ci soffro! – l’ha rassiurato Sirvio. – Te devi fa’ sortanto l’opposizzione della regina!

    - Della regina?! Sarebbe a di’?!

    - Sarebbe a di’ che è un modo di di’! La regina ‘sa fa, per ir su’ re? Si preoccupa anche lei delle cose da fa’ nell’interesse der paese!

    - E la fava ‘sa ci ‘ombina?!

    - La fava?! Quale fava?!

    - Dé, quella che ciai ‘n mano te!

    - Io ciò ‘na fava ‘n mano?! Smentisco ner modo più assoluto! Mai preso fave ‘n mano, io!

    - E quella cos’è?!

    -Ah, dici questa? Ma questa ’un è ‘na fava, è un pipi!

    - Però dé, ‘un istà mia bene!

    - Quello è vero, mi ciondola un po’! Ma con tutte le bellepotte che ciò ner partito e alla televisione, vedrai come melo fanno ripiglià!

    - Sì, vabbene, ma io?!

    - E te stai tranquillo, quarcosa ti farò fa’ anc’a te!

    E lì la ‘onversazzione è finita perché frattanto arrivava Bossi e Fini, e Vertroni ‘un se l’è sentita di rischià di fassi porge’ quarcosa anche da loro! Sicché ha detto «bòna, ci si rivede», mapperò n’è rimasto l’osso ‘n gola!

    - E m’è andata bene! – ha stronfiato poi fra sé e sé, ner mentre se n’andava. – Perché sbaglierò, ma a me mi sa tanto che a gola Sirvio mi ci voleva fa’ restà anche quarcos’artro!

  Il Vernacoliere

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina