1.     Mi trovi su: Homepage #4784878
    E' quasi juventino, ma dichiara amore al Milan

    Sono i giorni del legittimo e giustificato orgoglio juventino. Sono i giorni in cui il popolo bianconero comincia a mettere nel libro dei ricordi le sofferenze degli ultimi due anni e la società inizia a programmare un futuro ancora più esaltante. Gli juventini hanno voglia di far sentire la loro voce. E gradirebbero anche sentire dichiarazioni d'amore da parte dei propri beniamini. Vorrebero tanti Del Piero, per essere chiari. La voglia del capitano ha contagiato molti giocatori della squadra e potrebbe contagiare anche i nuovi arrivati.

    L'importante è che non facciano autogol prima ancora di firmare. Prendiamo Amauri. Il brasiliano già nelle prossime ore potrebbe andare ufficialmente alla Juve. E se è possibile soprassedere su qualche schemaglia per l'entità del contratto (l'attaccante ha 28 anni ed è legittimo che voglia monetizzare il suo grande rendimento delle ultime due stagioni), non altrettanto si può dire di qualche tentazione extrajuventina. Amauri ha dichiarato che vorrebbe giocare 6 mesi nella Juventus e 6 nel Milan perché molti suoi connazionali vestono la maglia rossonera. Ma siccome da Milanello per lui non sono mai arrivati segnali molto chiari, forse la gente bianconera avrebbe letto più volentieri un inno ai propri colori.

    E non solo. Da mesi si parla della naturalizzazione di Amauri. Quel passaporto italiano sembrava già timbrato e vistato, ma al momento è ancora un'ipotesi. In tanti sognano di vederlo con la maglia azzurra, Eppure lui continua a dire che spera nel Brasile. Dunga recentemente ha raggelato le sue speranze: "Non posso mica convocare tutti i giocatori che segnano qualche gol". Il palermitano risponde con questo scenario: "Vedrete che appena mi arriverà il passaporto italiano mi chiamerà anche Dunga". Probabilmente è un'illusione, difficile pensare che dopo 28 anni di indifferenza scoppi un amore così. Però magari Donadoni ha letto e anche lui, come gli juventini, potrebbe aver pensato che preferiva leggere qualcosa di diverso.
  2. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4784879
    Se vai al Milan attento a Ronaldo.:cool:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?

  Amauri, stai attento agli autogol

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina