1. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4787034
    Ed eccoci di nuovo qui:D Sabato 10 maggio, inizia la 91^edizione del Giro D'Italia.
    Ringrazio si da subito, Pezz e Mbrio e tutti quelli che vorranno collaborare. :D
    -----------------------

    Il calendario prevede 21 tappe, con partenza da Palermo sabato 10 maggio 2008 (cronometro a squadre di 28,5 Km). La kermesse si chiuderà a Milano, come di consueto, con una cronometro individuale di 23,5 Km, il 1° giugno, per un totale di 3423,8 Km.

    L'edizione vede anche due giorni di riposo (19 e 27 maggio). Sono contemplati 4 arrivi in quota, tutti compresi nell'ultima settimana (tappe n° 14, 15, 16 e 19) e 4 cronometro, di cui una a squadre (1a tappa, da Palermo a Palermo) e tre individuali (10a, 16a - cronoscalata al Plan de Corones - e 21a).

    Previsti due sconfinamenti: uno nel corso dell'11a tappa da Urbania a Cesena, dove si transiterà da San Marino, e l'altro in Svizzera tra le frazioni 17 e 18 (la prima con arrivo a Locarno, la seconda con partenza a Mendrisio).

    La Cima Coppi sarà il Passo Gavia (2618 m d'altitudine), che sarà scalata nella 20a tappa da Rovetta a Tirano (nella stessa verrà affrontato anche il Passo del Mortirolo). La frazione più lunga è la sesta, da Potenza a Peschici (247 Km).

    Il Giro non partiva dal 1999 dalla Sicilia (in quell'occasione da Agrigento). Perdura il tradizionale arrivo a Milano. Nel 2003 si ebbe l'ultima edizione conclusasi con una cronometro individuale (vinta da Serhiy Honchar).

    Verrà identificato l'ultimo corridore in classifica generale con il numero nero, analogo alla maglia nera che fece nel 1979 la sua ultima comparsa.



    -------------------
    Le squadre

    LPR BRAKES (LPR)
    1 DI LUCA Danilo ITA
    2 BAILETTI Paolo ITA
    3 BOSISIO Gabriele ITA
    4 CHIARINI Riccardo ITA
    5 ERMETI Giairo ITA
    6 GOLCER Jure SLO
    7 PIETROPOLLI Daniele ITA
    8 SAVOLDELLI Paolo ITA
    9 SPEZIALETTI Alessandro ITA
    AG2R LA MONDIALE (ALM)
    11 VALJAVEC Tadej SLO
    12 DEIGNAN Philip IRL
    13 MANDRI Rene EST
    14 MANGEL Laurent FRA
    15 NOCENTINI Rinaldo ITA
    16 ROUSSEAU Nicolas FRA
    17 SONNERY Blaise FRA
    18 USOV Alexandre BLR
    19 KRIVTSOV Yuriy UKR
    ASTANA
    21 LEIPHEIMER Levi USA
    22 CONTADOR Alberto ESP
    23 GUSEV Vladimir RUS
    24 COLOM Antonio ESP
    25 IGLINSKY Maxime KAZ
    26 MURAVYEV Dimitri KAZ
    27 MIZOUROV Andrei KAZ
    28 KLODEN Andreas GER
    29 BAZAYEV Assan KAZ
    BARLOWORLD (BAR)
    31 BELLOTTI Francesco ITA
    32 CALCAGNI Patrick SUI
    33 CARDENAS RAVALO Felix Rafael COL
    34 CUMMINGS Steven GBR
    35 GASPAROTTO Enrico ITA
    36 PFANNBERGER Christian AUT
    37 SCOGNAMIGLIO Carlo ITA
    38 SOLER HERNANDEZ Juan M. COL
    39 GERAINT Thomas GBR
    CAISSE D'EPARGNE (GCE)
    41 ARROYO DURAN David ESP
    42 HORRACH RIPPOLL Joan ESP
    43 KARPETS Vladimir RUS
    44 LASTRAS GARCIA Pablo ESP
    45 PEREZ SANCHEZ Francisco ESP
    46 PERGET Mathieu FRA
    47 RODRIGUEZ OLIVER Joaquin ESP
    48 RUJANO GUILLEN José VEN
    49 PASAMONTES RODRIGUEZ Luis ESP
    COFIDIS, LE CREDIT P. TELEPHONE (COF)
    51 BUFFAZ Mickael FRA
    52 DUCLOS-LASSALLE Hervé FRA
    53 FERNANDEZ BUSTINZA Bingen ESP
    54 HARTMANN Nicolas FRA
    55 HEIJBOER Mathieu NED
    56 HUGUET Yann FRA
    57 MONIER Damien FRA
    58 NUYENS Nick BEL
    59 VERBRUGGHE Rik BEL
    CSF GROUP - NAVIGARE (CSF)
    61 SELLA Emanuele ITA
    62 BALIANI Fortunato ITA
    63 RICHEZE Ariel Maximiliano ARG
    64 LAVERDE JIMENEZ Luis Felipe COL
    65 PEREZ CUAPIO Julio Alberto MEX
    66 SAVINI Filippo ITA
    67 PRIAMO Matteo ITA
    68 DALL'ANTONIA Tiziano ITA
    69 POZZOVIVO Domenico ITA
    EUSKALTEL - EUSKADI (EUS)
    71 AGIRRE ASEGINOLAZA Josu ESP
    72 APERRIBAY Lander ESP
    73 FERNANDEZ Koldo ESP
    74 GALDOS ALONSO Aitor ESP
    75 GALPARSORO MARTINEZ Dionisio ESP
    76 IRIZAR ARANBURU Markel ESP
    77 LANDALUZE INTXAURRAGA Inigo ESP
    78 PEREZ LEZAUN Alan ESP
    79 VELASCO MURILLO Ivan ESP
    FRANÇAISE DES JEUX (FDJ)
    81 CHEREL Mikael FRA
    82 GUDSELL Timothy NZL
    83 HUTAROVICH Yauheni BLR
    84 JEGOU Lilian FRA
    85 LE BOULANGER Yoann FRA
    86 LEVARLET Guillaume FRA
    87 ROY Jérémy FRA
    88 VANENDERT Jelle BEL
    89 VEIKKANEN Jussi FIN
    GEROLSTEINER (GST)
    91 FÖRSTER Robert GER
    92 FOTHEN Thomas GER
    93 FRÖHLINGER Johannes GER
    94 GATTO Oscar ITA
    95 KRAUSS Sven GER
    96 MOLETTA Andrea ITA
    97 ORDOWSKI Volker GER
    98 REBELLIN Davide ITA
    99 RUSS Matthias GER
    HIGH ROAD (THR)
    101 CAVENDISH Mark GBR
    102 GREIPEL Andrè GER
    103 HANSEN Adam AUS
    104 MARTIN Tony GER
    105 PINOTTI Marco ITA
    106 POSSONI Morris ITA
    107 RABON Frantisek CZE
    108 SIUTSOU Kanstantsin BLR
    109 WIGGINS Bradley GBR
    LAMPRE (LAM)
    111 BRUSEGHIN Marzio ITA
    112 BOSSONI Paolo ITA
    113 BALDATO Fabio ITA
    114 LOOSLI David SUI
    115 SZMYD Sylvester POL
    116 SPILAK Simon SLO
    117 LORENZETTO MircoZE ITA
    118 SANTAMBROGIO Mauro ITA
    119 GAVAZZI Francesco ITA
    LIQUIGAS (LIQ)
    121 BENNATI Daniele ITA
    122 CARLSTRÖM Kjell FIN
    123 CATALDO Dario ITA
    124 MIHOLJEVIC Vladimir CRO
    125 NIBALI Vincenzo ITA
    126 NOE' Andrea ITA
    127 PELLIZOTTI Franco ITA
    128 VANOTTI Alessandro ITA
    129 WEGELIUS Charles GBR
    QUICKSTEP (QST)
    131 BETTINI Paolo ITA
    132 EFIMKIN Vladimir RUS
    133 ENGELS Addy NED
    134 FACCI Mauro ITA
    135 GARATE Juan Manuel ESP
    136 SCHWAB Hubert SUI
    137 SEELDRAYERS Kevin BEL
    138 TONTI Andrea ITA
    139 VISCONTI Giovanni ITA
    RABOBANK (RAB)
    141 ARDILA CANO Mauricio Alberto COL
    142 BROWN Graeme AUS
    143 DE GROOT Bram NED
    144 ELTINK Theo NED
    145 HAYMAN Mathew AUS
    146 KOZONTCHUK Dmitry RUS
    147 LÖWIK Gerben NED
    148 MARTENS Paul GER
    149 MENCHOV Denis RUS
    SAUNIER DUVAL - SCOTT (SDV)
    151 RICCO' Riccardo ITA
    152 BENITEZ ROMAN Jose Alberto ESP
    153 BELOHVOSCIKS Raivis LAT
    154 CAPECCHI Eros ITA
    155 CANADA GRACIA David ESP
    156 CAPELLI Ermanno ITA
    157 CAMANO ORTUZAR Iker ESP
    158 PAGLIARINI MENDONCA Luciano BRA
    159 PIEPOLI Leonardo ITA
    S. DIQUIGIOVANNI - ANDRONI G. (SDA)
    161 SIMONI Gilberto ITA
    162 BERTOLINI Alessandro ITA
    163 HONDO Danilo GER
    164 ILLIANO Raffaele ITA
    165 IVANOV Ruslan MDA
    166 MISSAGLIA Gabriele ITA
    167 NARDELLO Daniele ITA
    168 OCHOA Carlos José VEN
    169 SERPA PEREZ Jose Rodolfo COL
    SILENCE - LOTTO (SIL)
    171 STEURS Geert BEL
    172 CORNU Dominique BEL
    173 DE GREEF Francis BEL
    174 DEVENYNS Dries BEL
    175 GATES Nick AUS
    176 LLOYD Matthew AUS
    177 MCEWEN Robbie AUS
    178 VAN DEN BROECK Jurgen BEL
    179 VAN HUFFEL Wim BEL
    SLIPSTREAM - CHIPOTLE (TSL)
    181 BACKSTEDT Magnus SWE
    182 DEAN Julian NZL
    183 HESJEDAL Ryder CAN
    184 MILLAR David GBR
    185 MC CARTY Jonathan Patrick USA
    186 PATE Danny USA
    187 SUTTON Christopher AUS
    188 VANDEVELDE Christian USA
    189 ZABRISKIE David USA
    TEAM CSC (CSC)
    191 LUND Anders DEN
    192 MCGEE Bradley AUS
    193 SÖRENSEN Chris DEN
    194 LARSSON Gustav Erik SWE
    195 MCCARTNEY Jason USA
    196 VOIGT Jens GER
    197 BLAUDZUN Michael DEN
    198 SÖRENSEN Nicki DEN
    199 O'GRADY Stuart AUS
    TEAM MILRAM (MRM)
    201 ZABEL Erik GER
    202 ASTARLOA ASCASIBAR Igor ESP
    203 EICHLER Markus GER
    204 GHISALBERTI Sergio ITA
    205 JURCO Matej SVK
    206 ONGARATO Alberto ITA
    207 POITSCHKE Enrico GER
    208 SABATINI Fabio ITA
    209 VELO Marco ITA
    TINKOFF CREDIT SYSTEMS (TCS)
    211 PETROV Evgeni RUS
    212 KIRYIENKA Vasil BLR
    213 MAZZANTI Luca ITA
    214 LODDO Alberto ITA
    215 IGNATIEV Mikhail RUS
    216 TRUSSOV Nikolai RUS
    217 BRUTT Pavel RUS
    218 KLIMOV Serguei RUS
    219 SEROV Alexander RUS



    Il programma

    [Quote]
    DATA TAPPA KM
    10/05 - 1.a Palermo (crono a squadre) 28,5
    11/05 - 2.a Cefalu`-Agrigento 207
    12/05 - 3.a Catania-Milazzo 208
    13/05 - 4.a Pizzo Calabro-Catanzaro 187
    14/05 - 5.a Belvedere Marittimo-Contursi Terme 170
    15/05 - 6.a Potenza-Peschici 247
    16/05 - 7.a Vasto-Pescocostanzo 179
    17/05 - 8.a Rivisondoli-Tivoli 200
    18/05 - 9.a Civitavecchia-San Vincenzo 194
    19/05 - riposo
    20/05 - 10.a Pesaro-Urbino (crono individuale) 36
    21/05 - 11.a Urbania-Cesena 193
    22/05 - 12.a Forli`-Carpi 171
    23/05 - 13.a Modena-Cittadella 192
    24/05 - 14.a Verona-Alpe di Pampeago 195
    25/05 - 15.a Arabba-Passo Fedaia (Marmolada) 153
    26/05 - 16.a Plan de Corones (cronoscalata) 13,8
    27/05 - riposo
    28/05 - 17.a Sondrio-Locarno (Svizzera) 192
    29/05 - 18.a Mendrisio-Varese 182
    30/05 - 19.a Legnano-Presolana (Monte Pora) 228
    31/05 - 20.a Rovetta-Tirano 224
    1°/06 - 21.a C.Maderno-Milano (crono individuale) 23,5






    post in aggiornamento
  2. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4787035
  3. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4787037
  4. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4787039
    L`albo d`oro completo

    (AGM-DS) - 08/05/2008 16.10.58 - (AGM-DS) - Milano, 8 maggio - Questo l`albo d`oro del Giro d`Italia giunto alla 91.a edizione; negli ultimi undici anni solo vittorie italiane. L`ultimo straniero a vincere la corsa rosa e` stato Pavel Tonkov nel 1996, l`anno scorso vinse Danilo Di Luca.

    Anno Vincitore
    1909 Luigi Ganna (ITA)
    1910 Carlo Galetti (ITA)
    1911 Carlo Galetti (ITA)
    1912 Team Atala
    1913 Carlo Oriani (ITA)
    1914 Alfonso Calzolari (ITA)
    1919 Costante Girardengo (ITA)
    1920 Gaetano Belloni (ITA)
    1921 Giovanni Brunero (ITA)
    1922 Giovanni Brunero (ITA)
    1923 Costante Girardengo (ITA)
    1924 Giuseppe Enrici (ITA)
    1925 Alfredo Binda (ITA)
    1926 Giovanni Brunero (ITA)
    1927 Alfredo Binda (ITA)
    1928 Alfredo Binda (ITA)
    1929 Alfredo Binda (ITA)
    1930 Luigi Marchisio (ITA)
    1931 Francesco Camusso (ITA)
    1932 Antonio Pesenti (ITA)
    1933 Alfredo Binda (ITA)
    1934 Learco Guerra (ITA)
    1935 Vasco Bergamaschi (ITA)
    1936 Gino Bartali (ITA)
    1937 Gino Bartali (ITA)
    1938 Giovanni Valetti (ITA)
    1939 Giovanni Valetti (ITA)
    1940 Fausto Coppi (ITA)
    1946 Gino Bartali (ITA)
    1947 Fausto Coppi (ITA)
    1948 Fiorenzo Magni (ITA)
    1949 Fausto Coppi (ITA)
    1950 Hugo Koblet (SVI)
    1951 Fiorenzo Magni (ITA)
    1952 Fausto Coppi (ITA)
    1953 Fausto Coppi (ITA)
    1954 Carlo Clerici (SVI)
    1955 Fiorenzo Magni (ITA)
    1956 Charly Gaul (LUS)
    1957 Gastone Nencini (ITA)
    1958 Ercole Baldini (ITA)
    1959 Charly Gaul (LUS)
    1960 Jacques Anquetil (FRA)
    1961 Arnaldo Pambianco (ITA)
    1962 Franco Balmamion (ITA)
    1963 Franco Balmamion (ITA)
    1964 Jacques Anquetil (FRA)
    1965 Vittorio Adorni (ITA)
    1966 Gianni Motta (ITA)
    1967 Felice Gimondi (ITA)
    1968 Eddy Merckx (BEL)
    1969 Felice Gimondi (ITA)
    1970 Eddy Merckx (BEL)
    1971 Gösta Pettersson (SVE)
    1972 Eddy Merckx (BEL)
    1973 Eddy Merckx (BEL)
    1974 Eddy Merckx (BEL)
    1975 Fausto Bertoglio (ITA)
    1976 Felice Gimondi (ITA)
    1977 Michel Pollentier (BEL)
    1978 Johan De Muynck (BEL)
    1979 Giuseppe Saronni (ITA)
    1980 Bernard Hinault (FRA)
    1981 Giovanni Battaglin (ITA)
    1982 Bernard Hinault (FRA)
    1983 Giuseppe Saronni (ITA)
    1984 Francesco Moser (ITA)
    1985 Bernard Hinault (FRA)
    1986 Roberto Visentini (ITA)
    1987 Stephen Roche (IRL)
    1988 Andrew Hampsten (USA)
    1989 Laurent Fignon (FRA)
    1990 Gianni Bugno (ITA)
    1991 Franco Chioccioli (ITA)
    1992 Miguel Induráin (SPA)
    1993 Miguel Induráin (SPA)
    1994 Eugeni Berzin (RUS)
    1995 Tony Rominger (SVI)
    1996 Pavel Tonkov (RUS)
    1997 Ivan Gotti (ITA)
    1998 Marco Pantani (ITA)
    1999 Ivan Gotti (ITA)
    2000 Stefano Garzelli (ITA)
    2001 Gilberto Simoni (ITA)
    2002 Paolo Savoldelli (ITA)
    2003 Gilberto Simoni (ITA)
    2004 Damiano Cunego (ITA)
    2005 Paolo Savoldelli (ITA)
    2006 Ivan Basso (ITA)
    2007 Danilo Di Luca (ITA)
  5. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4787040
    Il Tas ferma Petacchi

    Il Tribunale arbitrale dello sport ha squalificato per dodici mesi il velocista della Milram, trovato positivo al salbutamolo durante il Giro d'Italia dello scorso anno. Cancellate le vittorie al Giro 2007 e quelle dal 1 novembre a oggi

    LOSANNA (Svizzera), 6 maggio 2008 - Il Tribunale arbitrale dello sport di Losanna ha squalificato per un anno Alessandro Petacchi, trovato positivo al salbutamolo durante il Giro d'Italia 2007. Il ricorso era stato presentato dalla Procura antidoping del Coni in opposizione al proscioglimento disposto dalla Federciclismo.
    L'ASMA - Il caso nasce da un controllo antidoping effettuato il 23 maggio dopo la tappa di Pinerolo vinta proprio da Ale-jet. Nelle urine dello spezzino fu rilevato un livello di salbutamolo, sostanza presente nei farmaci contro l'asma, di 1320 nanogrammi/millilitro, superiore al limite consentito di 1000 nanogrammi per millilitro. Un dato giustificato da Petacchi con la necessità di ricorrere a uno spray anti-asma (il Ventolin). In seguito al deferimento, Petacchi fu costretto a saltare il Tour de France (al suo posto la Milram schierò Grivko al via da Londra), poi l'assoluzione della federazione e il pronunciamento della Commissione d'appello, che aveva confermato l'assoluzione dello spezzino dichiarandosi incompetente e rimandando la questione al Tas.
    LE VITTORIE - Secondo la nota diffusa dal Tas, i ricorsi presentati dall'Agenzia mondiale antidoping (Wada) e dalla Procura antidoping del Coni sono stati "parzialmente accolti". "Di conseguenza il Tas ha stabilito che Alessandro Petacchi non è eleggibile per competere per un periodo di un anno, a cui vanno sottratti i due mesi già scontati". Il periodo decorre dal 1° novembre 2007 e scadrà il 31 agosto perché comprende i 60 giorni già scontati lo scorso anno dallo sprinter. Petacchi potrà conservare le vitorie dalla data dal controllo (eccetto quelle al Giro 2007 da cui viene ovviamente squalificato) fino al 31 ottobre e quindi resta vincitore di due tappe alla Vuelta e della Parigi-Tours. Saranno invece cancellate con restituzione dei premi incassati le vittorie dal 1 novembre, data di decorrenza della squalifica, e quindi il Gp Costa degli Etruschi, 3 tappe alla Ruta del Sol, 1 alla Valenciana, 1 alla Tirreno-Adriatico e 2 al Giro di Turchia. Ma a questo punto con la stagione compromessa, si pongono parecchi interrogativi sul futuro di Petacchi alla Milram e in generale sulla sua voglia di proseguire la carriera.
    SCONFORTO - "È una decisione così assurda che stiamo valutando la possibilità di impugnarla davanti al Tribunale Federale Svizzero o alla Corte dei Diritti dell'uomo di Strasburgo - ha detto subito dopo il verdetto del Tas il legale del campione ligure, Maria Laura Guardamagna, all'Agenzia Radiofonica GRT -. Ho parlato con Chiara, sua moglie e la sua reazione è stata di sconforto e perplessità".

    -------------------------------
    Simoni, Piepoli e Riccò
    Quelli che la crono non conta


    La prova a squadre di sabato apre il 91° Giro d'Italia. Diverso l'approccio degli scalatori: "Utile per capire la condizione dei migliori" il parere del più giovane, "guai a darle troppa importanza" chiosa il vincitore del 2001 e 2003. Stasera passerella per le squadre

    PALERMO, 8 maggio 2008 - Per chi si è preparato a correre su 3430 km scalando Furcia e Pordoi per staccare il resto della compagnia, la prima cronosquadre equivale a una seduta dal dentista. Necessaria e da affrontare con lo spirito giusto per non sentire troppo dolore. Chi vuole scalare il Giro sa che sui 23,6 km del percorso conterà "ascoltare" le sensazioni del proprio corpo e perdere meno terreno possibile. Chiusa la porta del medico, Riccò, Simoni e Piepoli si concentreranno sulle prime brevi salite, quelle piazzate sul tracciato della seconda tappa, da Cefalù ad Agrigento, in programma domenica.
    MENTE SGOMBRA - "Non credo che arriveranno messaggi particolari per la classifica generale - attacca Riccardo Riccò - di sicuro potremo capire tutti a che punto è la condizione dei migliori". Gilberto Simoni, che di Riccò è stato compagno di squadra alla Saunier Duval, spiega che un buon approccio nasce dalla testa: "Bisogna cancellare tutto quello che c'è stato prima, partire da zero e non dare troppa importanza alle sensazioni dei primi giorni".
    MATURITA'- Tutti e tre aspettano comunque che la strada salga. Leonardo Piepoli, maglia verde nel 2007 e spalla ideale di Riccardo Riccò, avvisa: "Vedo bene Riccardo, crescerà con il passare dei giorni. Ha un anno di esperienza in più e questo gli servirà nei momenti più importanti del Giro". Stasera alle 18.30 la presentazione delle squadre in piazza Castelnuovo.

    ----------------
    Sbarcano i big: c'è Contador
    Di Luca in rosa come Riccò


    Ultimi arrivi all'aeroporto di Palermo, il conto alla rovescia è cominciato. Lo spagnolo: "Il Giro è duro, più del Tour". Per il campione in carica e il giovane favorito t-shirt scaramantica e duello rinviato all'ultima settimana

    PALERMO, 7 maggio 2008 - Il conto alla rovescia è partito ufficialmente questa sera all'aeroporto Falcone e Borsellino con l’arrivo delle ultime squadre e lo sbarco dei big della corsa rosa. Eccoli: Di Luca, Contador, Simoni e Riccò. A pochi secondi l’uno dall’altro, come in un cronoprologo. Ed è stato proprio lo spagnolo, il più atteso e il più temuto dagli italiani, ad
    anticipare tutti.
    SOFFRIRE - "Non vedo l’ora di cominciare", ha detto il 25enne di Madrid, che affronta il Giro come fosse un Tour perché in Francia finora non
    hanno voluto nemmeno sentire la parola "Astana". "Comincio
    quest’avventura con una squadra molto forte: Klöden sta benissimo, Leipheimer è cresciuto parecchio. Il Giro è duro, più del Tour, mi preoccupa il fatto di non averlo preparato come avrebbe meritato. Ma sono pronto a soffrire nei primi giorni per affrontare la terza settimana al meglio. Lì non si potrà bluffare".
    LA PRIMA ROSA - Oltre all’Astana, ci sono buone probabilità di vedere anche la Slipstream nei primi tre posti della classifica nella prima tappa a cronometro (23,6 chilometri). E David Millar sembra già in corsa: "Mi sento teso ma anche eccitato. E’ il mio primo Giro e c’è subito la possibilità di conquistare la maglia rosa. Vi posso assicurare che abbiamo lavorato tantissimo negli ultimi 20 giorni a Girona, non solo per la prima cronometro ma anche per l’ultima settimana che è veramente terribile".

    ITALIANS - Per il debutto di sabato Riccardo Riccò ha fissato un obiettivo semplice: "Perdere il meno possibile". Per l’arrivo di domenica ad Agrigento il copione è un altro: "Stare attento a non farsi fregare dai 'buchi'". Il resto è scritto da mesi: "Non sono al massimo, conto di arrivare al top nell'ultima settimana. E' lì che si deciderà il Giro". L'ultimo dominatore, Danilo Di Luca, non ha mai smesso di pensare al bis da quando sentenze e ricorsi sono entrati a far parte della sua vita da
    corridore. Lo sguardo del "killer" dice tutto: "Ci siamo, mi sento
    pronto. Ho fatto tutto quello che dovevo per preparare un grande Giro.
    Se Contador è quello del Tour 2007 sarà dura per tutti ma io ho la
    testa a questa corsa da quando ho messo piede qui. Ho finito in rosa e voglio ricominciare in rosa, anche qui in aeroporto", dice riferendosi alla t-shirt indossata con orgoglio e per scaramanzia. Quasi identica a quella di Riccò. Il duello è già iniziato.
  6. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4787041
    Bettini vede l'Astana

    Il campione del mondo si presenta al 91esimo Giro con l'idea di togliersi qualche soddisfazione e di fare da chioccia ai più giovani


    La favorita è l'Astana; chissà se è per mettere le mani avanti o per evitare la pressione di giornali e tifosi italiani che vogliono, fortissimamente, un protagonista italiano. Ma la litania che si sente in giro a due giorni dall'inizio del Giro è che la favorita è proprio la squadra kazaka degli ultimi arrivati, quella che in Francia non hanno voluto.

    A unirsi al coro comune anche Paolo Bettini: il due volte campione del mondo sembra carico, cerca qualche soddisfazione, spazi di visibilità, ma certo non alla vittoria finale: "Per la verità avrei scommesso su Simoni ma con l'arrivo dell'Astana, Contador credo che abbia qualche chance in più. Per me invece il Giro d'Italia è la prima occasione di una stagione che si prevede molto intensa. Andrò a caccia della mia prima vittoria con la maglia iridata addosso, visto che l'anno scorso non riuscii sfortunatamente a ottenerla. Quest'anno mi presento al via in condizioni atletiche migliori rispetto agli anni passati".

    La corsa parte da Palermo con una cronometro a squadre sabato: e l'attesa è sicuramente molta anche per lui che si scopre in un ruolo di 'guida' per i più giovani: "Questo può anche essere il Giro dei talenti emergenti, ce ne sono tanti in grado di far bene: Visconti, Riccò, Nibali, tutti possono mettersi in luce, anche se alla fine sarà la strada a emettere i verdetti. L'Astana comunque può dominare questo Giro, sia sotto l'aspetto della competitività del gruppo che delle individualità".

    L'Astana, insomma, secondo Bettini, non è solo Contador. Ma il campione del mondo se l'aspettava l'iscrizione di una squadra estromessa dal prossimo Tour de France? "Se gli organizzatori del Giro l'hanno ammessa, evidentemente hanno ritenuto opportuno farlo - è l'opinione di Bettini - comunque, non sta a me dire se l'Astana poteva o meno essere iscritta, ma posso dire che la sua presenza al Giro è un bene per il ciclismo".

    La confusione che regna quando si parla di doping ha contagiato anche Bettini, che allarga le braccia quando gli si chiede un parere sulla vicenda che ha portato alla squalifica di Alessandro Petacchi da parte del Tas di Losanna: "Mi dispiace molto per lui. La sua situazione conferma il fatto che siamo tutti professionisti, ma evidentemente figli di mamme diverse. Ci sono troppi fatti contrapposti, regolamenti poco chiari e, soprattutto, non c'é uniformità di regole".

    --------------


    il logo del 91° Giro D'italia:cool:
  7. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4787042
    Arroyo cade e deve dare forfait

    (AGM-DS) - 09/05/2008 12.33.00 - (AGM-DS) - Milano, 9 maggio - Brutta tegola per la Caisse d`Epargne alla vigilia del Giro d`Italia, che parte domani da Palermo. David Arroyo, punta di diamante e capitano della formazione francese, ha riportato la frattura alla testa del radio sinistro. Lo sfortunato corridore spagnolo era caduto ieri mentre rientrava a Cinisi da un lungo allenamento. Arroyo, che nel Giro dello scorso anno si era piazzato decimo, sara` sostituito dal giovane francese Mathieu Perget, 23 anni.

    ----------------------
    Doping: due anni di stop per Ascani

    Luca Ascani dovra` rimanere fermo per due anni. Il Giudice di ultima istanza in materia di doping del Coni ha confermato la squalifica di due anni al ciclista, che era stato sospeso il 3 agosto 2007. La sanzione, inflitta il 26 febbraio dalla Commissione d`appello federale al corridore, era relativa alla positivita` anche alle controanalisi all`Epo ricombinante riscontrata al controllo effettuato il 26 giugno scorso al termine della cronometro di Novi Ligure, valida per il campionato italiano e vinta dal ventiquattrenne marchigiano.

    ----------------------
    Un Giro da grandi numeri

    Il 91o Giro d'Italia sarà l'unica delle tre grandi corse a tappe del calendario 2008 ad avere al via gli ultimi vincitori di Giro, Tour e Vuelta. Tanti i campioni, anche quelli nazionali, presenti in corsa


    Lasciamo pure al Tour de France la qualifica di 'corsa a tappe più importante del mondo', questo vuole la tradizione, e pure il blasone della mitica Grande Boucle. Ma nel 2008 sarà solo il nostro Giro d'Italia ad avere al via gli ultimi vincitori dei 3 Grandi Giri. Dorsale 1 dunque per Danilo Di Luca, che cerca il secondo trionfo rosa consecutivo, dorsale 22 per Alberto Contador che nel luglio 2007 ha trionfato sui Campi Elisi, dorsale 149 infine per Denis Menchov, che a metà settembre 2007 ha vinto la sua seconda Vuelta Espana.

    198 gli iscritti, 22 le squadre ammesse al via, 8 quelle formate da corridori mai andati a bersaglio, in carriera, sulle strade del Giro. La Silence Lotto, la più prolifera, porterà al Giro 2008 ben 12 successi parziali, tutti però griffati Robbie McEwen. Dorsale 177 per l'australiano volante, che tra i 'girini' del 2008 è quello con il maggior numero di vittorie di tappa all'attivo. Serramenti Diquigiovanni, alla corte di Gilberto Simoni (dorsale 161) e Caisse d'Epargne portano invece 3 vincitori di tappe a testa.

    La presenza del campione del mondo in carica, Paolo Bettini (dorsale 131) , darà ulteriore lustro alla starting list della quale fa parte un altro iridato del recente passato, lo spagnolo Igor Astarloa (dorsale 202) vincitore ad Hamilton 2003.

    Nelle tappe in linea, a colorare ancor più un gruppo come sempre variopinto, ben 9 maglie di campione nazionale, a partire dal tricolore che porterà in dosso Giovanni Visconti (dorsale 139), per chiudere con la lontana Nuova Zelanda che porterà in dosso Julian Dean (182). Questi gli altri 7 campioni nazionali presenti: Tadej Valjavec (11, Slovenia), Maxim Iglinsky (25, Kazakhistan), Levi Leipheimer (21 Usa), Christian Pfannberger (36, Austria), Joaquin Rodriguez (47, Spagna), Magnus Backstedt (181, Svezia), David Millar (184, Gran Bretagna).

    4 invece le maglie di campione nazionale che saranno sfoggiate nei giorni di cronometro, compreso il miglior britannico, Millar, mentre mister Tic Tac degli Sati Uniti, David Zabriskie (dorsale 189) ha già vinto una crono al Giro, nel 2005.

    26 i corridori in gara che almeno un hurrà sulle strade del Giro lo hanno gridato, 172 quelli che andranno in cerca della loro prima volta italiana. 3423.8 i km da percorrere, con partenza da Palermo e conclusione a Milano. Appennini, Alpi e Dolomiti la sequenza delle montagne che saranno affrontate.
  8. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4787043
    Prima tappa: 1° Tappa
    PALERMO (cronometro a squadre) 23,6Km


    Milano, 9 maggio - Il primo atto del Giro d`Italia 2008 e` una cronometro a squadre per le vie di Palermo. La corsa rosa prendera` il via da Piazza Politeama e impegnera` i protagonisti di questa 91ª edizione in 23,6 km su un percorso piatto e che mettera` in luce le caratteristiche `aerodinamiche` delle squadre. Il percorso prevede il passaggio davanti alla spiaggia di Mondello, quindi lungo il viale della Favorita e l`arrivo e` posto in piazza Giuseppe Verdi davanti al famoso teatro Massimo.

    Una tappa che sia per la sua relativa lunghezza, sia per il suo percorso praticamente piatto, presentera` distacchi con molta probabilita` molto contenuti e le squadre che possono ottenere il miglior risultato, sono indubbiamente quelle che hanno in gruppo il maggior numero di passisti. Unica incognita potrebbe essere il tempo perche` in caso di pioggia, proprio la forte andatura che si prevede caratterizzi la crono, potrebbe rivelarsi pero` pericolosa nelle poche curve che il tracciato presenta. La prima squadra a prendere il via sara` la Milram, seguita dalla Tinkoff e dalla Cofidis. Il vincitore della scorsa edizione, Danilo Di Luca e la sua formazione, la Lpr, prendera` il via come ultima. Una prima tappa che sara` sicuramente anche un test per verificare lo stato di forma dei principali protagonisti.
    Planimetria


    Video: Presentazione prima tappa

    Link streaming





    -La tappa è abbinata al concorso azzecca la tappa-Summer hits
    ricordo che per partecipare basta mettere due post:
    1)un post con solo i nomi del vincitore della tappa e/o della maglia rosa
    2)un commento o una previsione sulla tappa precedente o di quella del concorso

    Termine di scadenza dei pronostici: Sabato 10 maggio ore 16.00:)



    Post in aggiornamento
  9. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage #4787046
    Originally posted by antosalgio
    vince la squadra di di luca con di luca maglia rosa


    mi fido:asd:

    scommetto uguale:cool:
    Superlega Serie A :cool:
    Campione Champions Superleague Apertura 2013/14 :cool:
    Campione Supercoppa Superleague Apertura 2013/14 :cool:

    di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a versare lacrime sulla propria situazione.Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare le cose
  10. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4787048
    Gasparotto `Aiutero` Soler`

    (AGM-DS) - 10/05/2008 11.37.56 - (AGM-DS) - Milano, 10 maggio - `Sicuramente saremo tra i team migliori, su questo non ho dubbi`. E’ con questa certezza che Enrico Gasparotto si appresta ad iniziare il Giro d`Italia 2008. Confidando nella qualita` del Team Barloworld, non nasconde la speranza di poter vestire la maglia rosa gia` nella crono-squadre di sabato, ripetendo il “colpo” dello scorso anno. `Ripetersi con una maglia rosa all’esordio - precisa Enrico - sara` difficile`.

    A detta di tutti Enrico Gasparotto e` stata una delle piu` liete novita` della prima fase della stagione. Sempre protagonista, nelle gare a tappe (e` andato vicino al successo sia alla Tirreno-Adriatico che alla Tre Giorni di La Panne) che in quelle in linea (la sua Sanremo e` stata di altissimo livello, seppur sfortunata). Poi una presenza significativa nelle Classiche del Nord e la vittoria di tappa a La Panne. E adesso il Giro. Le ambizioni di Gasparotto non si fermano pero` alla conquista della maglia di leader. Come lui stesso afferma: `Il mio vero obiettivo e’ certamente quello di vincere almeno una tappa, cosa che lo scorso anno non mi e` riuscita. Se poi dovessero essere di piu`, perche` mettere limiti alla provvidenza?`.

    Il terreno di caccia del corridore friulano saranno le tappe sui percorsi vallonati di inizio Giro, tentando attacchi da lontano per poter regolare in volata un drappello ristretto di uomini. `La mia vocazione e` l’attacco`. Per la classifica generale, anche Enrico e` conscio della solidita` di Mauricio Soler in salita e delle reali possibilita` di un suo piazzamento tra i primi della generale. Ecco come intende affiancarlo e supportarlo: `Cerchero` di mettere tutta la mia esperienza al servizio di Mauricio e provero` a sostenerlo nelle tappe a lui piu` congeniali, cercando di fargli fare meno fatica possibile`.

    -----------------
    Aggiornata la presentazione della tappa.:cool:



    :sbam::sbam:Si comunica a tutti i partecipanti al Concorso che SOLO per questa tappa, essendo la prima, basta un post solo anzichè 2

    per le prossime, da regolamento:

    1)un post con solo i nomi del vincitore della tappa e/o della maglia rosa
    2)un commento o una previsione sulla tappa precedente o di quella del concorso


    :cool:

  91° Giro d'Italia

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina