1.     Mi trovi su: Homepage #4787508
    L'assunzione dell'incarico di Presidente del Consiglio dei Ministri mi impone, ai sensi della legge 215/2004, di rassegnare le dimissioni dalle cariche sociali. Con vivo rammarico, pertanto, rassegno con effetto immediato le dimissioni dalle cariche di Presidente e di Consigliere della Società A.C. Milan S.p.A. Sono queste le parole del Presidente del Consiglio trascritte in una lettera al CDA della swocietà milanista.

    :eek: :D
  2. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage #4787509
    mi dispiace.....spero torni quanto prima a fare il presidente del milan:cool:
    Superlega Serie A :cool:
    Campione Champions Superleague Apertura 2013/14 :cool:
    Campione Supercoppa Superleague Apertura 2013/14 :cool:

    di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a versare lacrime sulla propria situazione.Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare le cose
  3. Roma non deve essere capitale  
        Mi trovi su: Homepage #4787511
    E' una pura buffonata. Perchè tanto chi caccerà i soldi sarà sempre lui e chi comanderà sarà sempre lui.
    Se si vuole dare un senso alla propria vita, non occorre pensare di diventare dei grandi, ma si deve partire dal fare ogni giorno un qualcosa di piccolo all'interno del proprio micromondo.
  4.     Mi trovi su: Homepage #4787512
    Originally posted by beppojosef
    E' una pura buffonata. Perchè tanto chi caccerà i soldi sarà sempre lui e chi comanderà sarà sempre lui.
    Beh che centra quello? Pure io se avessi soldi da buttare, li darei all'inter. Con i suoi soldi, che poi siano rubati o meno non discuto, è giusto che faccia quello che vuole. E se la sua volontà è quella di darli al milan, per me ha tutto il diritto di farlo...
    Vincitore della coppa Uefa Superleague Apertura 2010/11 e Supercoppa Superleague Apertura 2010/11
    Vincitore della coppa Superlega Clausura 2013/14

    Raccolta delle Zandetta di SuperLega
  5.     Mi trovi su: Homepage #4787513
    Originally posted by beppojosef
    E' una pura buffonata. Perchè tanto chi caccerà i soldi sarà sempre lui e chi comanderà sarà sempre lui.

    Pienamente d'accordo:approved: :approved:
    [url=http://userbarmaker.com/][/url]
    [url=http://userbarmaker.com/][img]http://img100.imageshack.us/img100/
  6. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4787515
    Originally posted by 10 DIEGO 10
    leggendo il titolo, per un attimo ho pensato al decesso :D vabbè, sarà per un'altra volta... forse :asd:


    :asd:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  7.     Mi trovi su: Homepage #4787516
    Originally posted by beppojosef
    E' una pura buffonata. Perchè tanto chi caccerà i soldi sarà sempre lui e chi comanderà sarà sempre lui.

    infatti il conflitto di interessi potrebbe esserci in qualsiasi caso in cui un politico (presidente del consiglio o ministro non è importante) abbia anche un solo piccolo interesse affinche determinate cose vengano decise e altre no.
    quindi partecipazioni azionarie in aziende o enti pubblici o privati, in aziende che fanno parte dell'editoria, del commercio, dei servizi, e di qualsiasi altra cosa sia connessa alla vita civile.
    Chiunque, diventando ministro o presidente avrebbe conflitto di interessi. In pratica per esserci davvero trasparenza (senza conflitto) il politico di turno nominato dovrebbe fare solo quello (e con i redditi e la pensione maturata potrebbe anche farlo).
    Adesso qualcuno mi dia un nome che possa rientrare in tale ipotesi....


    p.s. lungi da me adesso difendere berlusconi, pongo un problema generale...;)
    1 Superlega (Clausura 2007/08)
    1 Champions Superleague (apertura 2011/12)
  8.     Mi trovi su: Homepage #4787517
    Originally posted by jackal
    infatti il conflitto di interessi potrebbe esserci in qualsiasi caso in cui un politico (presidente del consiglio o ministro non è importante) abbia anche un solo piccolo interesse affinche determinate cose vengano decise e altre no.
    quindi partecipazioni azionarie in aziende o enti pubblici o privati, in aziende che fanno parte dell'editoria, del commercio, dei servizi, e di qualsiasi altra cosa sia connessa alla vita civile.
    Chiunque, diventando ministro o presidente avrebbe conflitto di interessi. In pratica per esserci davvero trasparenza (senza conflitto) il politico di turno nominato dovrebbe fare solo quello (e con i redditi e la pensione maturata potrebbe anche farlo).
    Adesso qualcuno mi dia un nome che possa rientrare in tale ipotesi....


    p.s. lungi da me adesso difendere berlusconi, pongo un problema generale...;)


    ma il fatto è che il presidente-imprenditore-banchiere-assicuratore-finanziere-editore-blablabla... ce l'abbiamo solo noi. altrove a guidare i governi ci sono politici di professione, ed i provvedimenti assunti al massimo avvantaggiano il loro corpo elettorale o i gruppi sociali o le lobbies che li sostengono, mai avvantaggiano loro direttamente in prima persona.
    in parole povere, è assolutamente incomparabile il gigantesco conflitto di interessi del "principale candidato dello schieramento a noi avverso" (Veltroni - cit.) :D con quello di qualsiasi altra persona in italia interessata a gestire la cosa pubblica
  9.     Mi trovi su: Homepage #4787518
    Originally posted by 10 DIEGO 10
    ma il fatto è che il presidente-imprenditore-banchiere-assicuratore-finanziere-editore-blablabla... ce l'abbiamo solo noi. altrove a guidare i governi ci sono politici di professione, ed i provvedimenti assunti al massimo avvantaggiano il loro corpo elettorale o i gruppi sociali o le lobbies che li sostengono, mai avvantaggiano loro direttamente in prima persona.
    in parole povere, è assolutamente incomparabile il gigantesco conflitto di interessi del "principale candidato dello schieramento a noi avverso" (Veltroni - cit.) :D con quello di qualsiasi altra persona in italia interessata a gestire la cosa pubblica

    quindi la tua risposta, se capisco bene, è:
    il conflitto di interesse, in misura anche minima, esiste sempre, solo che berlusconi è esagerato...
    è come dire, secondo me, se mi rubano la macchina sono dei ladri xxxx (e chi ne ha più ne metta), se mi rubano solo le ruote...pensi che "vabbè, almeno la macchina me l'hanno lasciata".
    Non riesco proprio a capire, in questo caso, quale sarebbe il limite da non superare per non rientrare nel conflitto...e lo dico a prescindere dai vari colori politici!
    1 Superlega (Clausura 2007/08)
    1 Champions Superleague (apertura 2011/12)
  10.     Mi trovi su: Homepage #4787519
    Originally posted by jackal
    quindi la tua risposta, se capisco bene, è:
    il conflitto di interesse, in misura anche minima, esiste sempre, solo che berlusconi è esagerato...
    è come dire, secondo me, se mi rubano la macchina sono dei ladri xxxx (e chi ne ha più ne metta), se mi rubano solo le ruote...pensi che "vabbè, almeno la macchina me l'hanno lasciata".
    Non riesco proprio a capire, in questo caso, quale sarebbe (ma soprattutto chi lo stabilisce!!) il limite da non superare per non rientrare nel conflitto...e lo dico a prescindere dai vari colori politici!
    1 Superlega (Clausura 2007/08)
    1 Champions Superleague (apertura 2011/12)
  11.     Mi trovi su: Homepage #4787520
    Originally posted by jackal
    quindi la tua risposta, se capisco bene, è:
    il conflitto di interesse, in misura anche minima, esiste sempre, solo che berlusconi è esagerato...
    è come dire, secondo me, se mi rubano la macchina sono dei ladri xxxx (e chi ne ha più ne metta), se mi rubano solo le ruote...pensi che "vabbè, almeno la macchina me l'hanno lasciata".
    Non riesco proprio a capire, in questo caso, quale sarebbe il limite da non superare per non rientrare nel conflitto...e lo dico a prescindere dai vari colori politici!


    sarebbe il limite fisiologico di tutte le democrazie. zapatero, merkel, brown, sarkozy sono fondamentalmente per non dire esclusivamente dei politici, come lo erano per non andare tanto lontano moro e berlinguer. i presidenti e capi di stato che sono "proprietari" delle tv in cui parlano ce li abbiamo solo noi e il venezuela :cool:

  Berlusconi non e' piu' presidente del Milan

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina