1.     Mi trovi su: Homepage #4789754
    In Premier il più forte è il Manchester

    In attesa della finale di Champions, United campione per la 17^ volta: Chelsea battuto

    In Premier è più forte il Manchester. Al Chelsea non resta che provare a vendicarsi nella finale di Champions League, perché il primo round, quello del campionato, è perduto. Diciassettesimo titolo per lo United, re d'Inghilterra come un anno fa.

    Tanti calcoli per nulla: alla squadra di Ferguson non serve il "number-finish". La classifica finale della Premier dice 87 a 85. Il Chelsea è secondo per davvero, e la differenza reti torna tra le statistiche non rilevanti.

    La tortuosa traiettoria dei blues - dall'iniziale flop di Mourinho alla grande rimonta del nuovo "special one" Grant - va a sbattere sul 2-0 del Manchester sul Wigan, all'ultima giornata: gol di Cristiano Ronaldo, su rigore, e di Giggs. Chelsea fermato in casa (1-1) dal Bolton (inutile vantaggio di Shevchenko).

    Il trofeo vero (a Stamford Bridge avevano preparato un set di medaglie-imitazione) lo alzano dunque Ferguson, Ronaldo, Rooney e compagni. Il 17esimo titolo della storia, il decimo in 16 anni di Premier, potrebbe essere la prima parte del double campionato-Champions (che regalerebbe a ogni giocatore un super premio di 325mila euro), con la seconda parte da ritirare, se possibile, il 21 maggio a Mosca, di nuovo contro il Chelsea.

    Con un Cristiano Ronaldo così tutto è possibile. Nel suo anno migliore - quello che, probabilmente, gli consegnerà il primo Pallone d'oro della carriera -, il portoghese ha già collezionato 41 gol, 31 in campionato.

    Numeri da record, quelli del Manchester: miglior attacco (80 reti segnate) e miglior difesa (22 subite). Nonostante il brivido finale, innescato dalla sconfitta dello Stamford Bridge contro i rivali londinesi, Ferguson ha sempre mantenuto il controllo, protetto da quella mostruosa differenza reti. Che alla fine non è servita. Perché i migliori, i campioni d'Inghilterra, sono sempre loro. E ora sotto con l'Europa.

    ------------------------------------------------------------

    Classifica finale

    Manchester United 87
    Chelsea 85
    Arsenal 83
    Liverpool 76

    Everton 65
    [COLOR=deeppink] Aston Villa 60[/COLOR]
    Blackburn 58
    Portsmouth 57
    Manchester City 55
    West Ham 49
    Tottenham 46
    Newcastle 43
    Middlesbrough 42
    Wigan Athletic 40
    Sunderland 39
    Bolton 37
    Fulham 36
    Reading 36
    Birmingham C. 35
    Derby County 11


    ------------------------------------------------------------------

    Classifica marcatori

    31 Ronaldo C. (Manchester United, 4 rig.)

    24 Adebayor E. (Arsenal, 3 rig.), Torres F. (Liverpool)

    19 Santa Cruz R. (Blackburn)

    15 Aiyegbeni Y. (Everton, 1 rig.), Berbatov D. (Tottenham, 1 rig.), Keane R. (Tottenham, 3 rig.), Mwaruwari B. (Manchester City)
    14 Tevez C. (Manchester United)
  2.     Mi trovi su: Homepage #4789755
    Barça subissato di gol e di fischi

    Blaugrana battuti al Camp Nou dal Mallorca

    La crisi del Barcellona non sembra avere fine: nel penultimo turno della Liga, al Camp Nou, la squadra di Rijkaard si congeda dal proprio pubblico nel peggiore dei modi visto che gli azulgrana, avanti di due gol (Thuram ed Eto'o), si fanno rimontare e battere dal Maiorca a segno con Borja, Webo' e Guiza: 2-3 e Barcellona agganciato al terzo posto dall'Atletico Madrid, che piega 1-0 il Deportivo La Coruna con Forlan. Il pubblico "culè", esasperato dal pessimo finale di stagione, si è reso protagonista di una monumentale "panolada", vale a dire lo sventolio di fazzoletti bianchi sinonimo di contestazione. Fischi, oltre che per il presidente Laporta, anche per molti giocatori. Applausi e cori di affetto, invece, per il partente Frank Rijkaard.

    Vince anche il Siviglia, che fa suo il derby con il Betis grazie a Luis Fabiano e Daniel Alves. Il Real Madrid, gia' campione, pareggia 2-2 al Romareda contro un Saragozza a serissimo rischio retrocessione perche' Recreativo Huelva e Osasuna vincono rispettivamente contro Almeria e Murcia e al momento sarebbero salve. Un punto per uno per Valladolid e Getafe, finisce 0-0 anche Bilbao-Santander. Si salva il Valencia, che domina il derby con il Levante vincendo 5-1 (tripletta di Villa).

    ---------------------------------------------------------

    Classifica (una giornata al termine)

    Real Madrid 82
    Villarreal 74
    Barcellona 64
    A. Madrid 64
    Siviglia 61
    Racing 57
    Maiorca 56
    D. La Coruña 52
    Almeria 49
    Espanyol 48
    Valencia 48
    A. Bilbao 47
    Getafe 46
    Real Betis 46
    R. Valladolid 44
    Osasuna 43
    Recreativo 43
    Real Saragozza 42
    Murcia 30
    Levante 26

    -------------------------------------------------------

    Classifica marcatori

    26 Güiza D. (Maiorca)

    24 Fabiano L. (Siviglia, 2 rig.)

    18 Aguero S. (A. Madrid), González Blanco R. (Real Madrid, 3 rig.), Nihat K. (Villarreal)

    16 Forlan D. (A. Madrid, 2 rig.), Villa D. (Valencia, 3 rig.)
    15 Eto'o S. (Barcellona), Milito D. (Real Saragozza, 5 rig.), Oliveira R. (Real Saragozza, 1 rig.)
  3. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4789756
    :love:

    Alla faccia di Abra Cadabra movic.:cool:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  4. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4789757
    Originally posted by Pezzotto
    Barça subissato di gol e di fischi

    Blaugrana battuti al Camp Nou dal Mallorca

    La crisi del Barcellona non sembra avere fine: nel penultimo turno della Liga, al Camp Nou, la squadra di Rijkaard si congeda dal proprio pubblico nel peggiore dei modi visto che gli azulgrana, avanti di due gol (Thuram ed Eto'o), si fanno rimontare e battere dal Maiorca a segno con Borja, Webo' e Guiza: 2-3 e Barcellona agganciato al terzo posto dall'Atletico Madrid, che piega 1-0 il Deportivo La Coruna con Forlan.


    Che disdetta.:( :rolleyes: :mad: :eek: :cry: :muhehe:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  5.     Mi trovi su: Homepage #4789758
    In Germania è sempre la solita sinfonia

    Bayern Monaco, Werder Brema e Schalke vincono ancora. Retrocessi Hansa e Duisburg

    Le prime tre della classe continuano a non sbagliare. Nella penultima giornata di Bundesliga, nonostante abbiano ormai raggiunto i rispettivi traguardi, Bayern, Werder e Schalke non falliscono. I bavaresi si impongono sul campo del Duisburg per 3-2 (doppietta di Podolski) e condannano la formazione di casa all'aritmetica retrocessione, mentre allo Schalke basta un gol di Krstajic per superare l'Eintracht e sperare ancora nel secondo posto che però rimane saldamente in mano del Werder Brema, autore di un sonoro 6-1 ai danni dell'Hannover (a segno Almeida, Naldo, Borowski, Klasnic, Rosenberg e Hunt mentre Diego sbaglia un rigore).

    L'altro verdetto della giornata è la retrocessione dell'Hansa Rostock, ko in casa contro il Bayer Leverkusen, mentre sono ancora in lotta per la salvezza il Norimberga (sconfitto dall'Hertha Berlino) e l'Arminia Bielefeld (2-2 contro il Borussia Dortmund). Contro uno Stoccarda in dieci per oltre un'ora (espulso Meira), il Wolfsburg di Magath, prossima squadra di Zaccardo, vince 4-0. Successi anche per Energie Cottbus (2-0 sull'Amburgo) e Bochum (3-1 in casa del Karlsruhe).

    --------------------------------------------------------

    Classifica (una giornata al termine)

    Bayern Monaco 73
    Werder Brema 63
    Schalke 04 61
    Bayer Leverkusen 51
    Amburgo 51
    Wolfsburg 51
    Stoccarda 51
    Hannover 96 46
    Hertha Berlino 44
    Karlsruhe 43
    Eintracht F.forte 43
    Bochum 41
    Borussia Dortmund 40
    Energie Cottbus 36
    Arminia Bielefeld 33
    Norimberga 31
    Duisburg 29
    Hansa Rostock 27

    ----------------------------------------------------------------

    Classifica marcatori

    21 Toni L. (Bayern Monaco)

    18 Gomez M. (Stoccarda)

    15 Kuranyi K. (Schalke 04)

    13 Pantelic M. (Hertha Berlino), Petric M. (Borussia Dortmund), Ribas da Cunha D. (Werder Brema, 4 rig.), Rosenberg M. (Werder Brema), Sestak S. (Bochum)
    12 Olic I. (Amburgo)
  6.     Mi trovi su: Homepage #4789759
    Lione, la festa è rimandata

    Il Bordeaux batte il Sochaux e obbliga i campioni in carica a fare risultato nell'ultimo turno

    L'assegnazione del campionato francese si deciderà soltanto all'ultima giornata: nel 37° turno della Ligue 1, infatti, il Lione ha fatto il suo, vincendo per 1-0 sul Nancy (autogol di Luiz al 61'), ma il Bordeaux non cede regolando con un gol per tempo il Sochaux (Menegazzo e Chamakh) e tenendo in vita le residue speranze scudetto. La squadra di Blanc è infatti a due punti dal Lione, che adesso avrà a disposizione due risultati su tre a Auxerre per laurearsi campione per la settima volta di fila.

    In zona Champions, il Marsiglia non approfitta del ko del Nancy per arrivare al terzo posto (solo 0-0 a Le Mans), mentre il Paris Saint Germain non va oltre l'1-1 casalingo con il Saint Etienne ma al momento sarebbe salvo. Saluta la Ligue 1 invece lo Strasburgo, che crolla in casa (1-4) con il Caen e accompagna il Metz in seconda divisione.

    ----------------------------------------------------------------

    Classifica (una giornata al termine)

    Olympique Lione 76
    Bordeaux 74
    Nancy 60
    O. Marsiglia 59
    Lille 56
    St Etienne 55
    Rennes 55
    Le Mans 53
    Nizza 52
    Caen 51
    Lorient 51
    Monaco 47
    Valenciennes 45
    Sochaux 44
    Auxerre 44
    Paris Saint Germain 40
    Tolosa 39
    RC Lens 39
    Strasburgo 35
    Metz 20

    -------------------------------------------------------------

    Classifica marcatori

    19 Benzema K. (Olympique Lione)

    17 Niang M. (O. Marsiglia, 1 rig.)

    14 Cavenaghi F. (Bordeaux, 4 rig.), Cisse D. (O. Marsiglia), Gomis B. (St Etienne)

    13 Koné B. (Nizza, 1 rig.), Saïfi R. (Lorient, 2 rig.), Savidan S. (Valenciennes, 2 rig.)
    12 De Melo T. (Le Mans, 3 rig.), Wendel W. (Bordeaux)
  7. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4789760
    Originally posted by Pezzotto
    Classifica marcatori

    21 Toni L. (Bayern Monaco)


    Più 3 =24.:cool:

    http://www.tvgolo.com/football.php?subaction=showfull&id=1211032547&archive=&start_from=&ucat=43&
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  8. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4789761
    Originally posted by GLOBO
    Più 3 =24.:cool:

    http://www.tvgolo.com/football.php?subaction=showfull&id=1211032547&archive=&start_from=&ucat=43&


    :cool:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  9.     Mi trovi su: Homepage #4789762
    Il Real chiude nel segno di van Nistelrooy

    Il Barcellona vince 5-3 nell'ultima gara del tecnico Rijkaard

    Racing Santander in Coppa Uefa, Saragozza retrocesso. La Liga ha emesso anche i suoi ultimi verdetti. Con il Racing che ha tremato, riuscendo ad avere ragione dell'Osasuna solo a tre minuti dal termine grazie a Bolado. Suo il gol che ha rimesso dietro il Maiorca. Fino a quel momento infatti agli isolani, avanti con il Saragozza, sembrava riuscito il sorpasso europeo. Alla fine, invece, niente festa (tranne che per Guiza, pichichi con 27 reti), mentre il Saragozza dell'ex milanista Oliveira ha dovuto fare i conti addirittura con la retrocessione in Seconda divisione. I campioni del Real Madrid hanno chiuso invece con un 5-2 al Levante nel segno di van Nistelrooy (doppietta), mentre il Villarreal, secondo, ha terminato la sua grande stagione vincendo a La Coruna contro il Deportivo. Successo esterno anche per l'Almeria con l'Espanyol e 4 gol del Siviglia all'Athletic Bilbao.

    Sabato nell'ultima partita di Rijkaard sulla panchina del Barcellona (l'anno prossimo ci sarà Guardiola) e i suoi ragazzi lo hanno salutato con una convincente vittoria sul Murcia per 5-3. Convincente almeno fino al 5-1 poi Rijkaard ha fatto esordire diversi giovani e il Murcia ne ha approfittato rendendo meno disastroso il risultato. Murcia che si era portato anche in vantaggio con Ochoa, ma niente ha potuto contro Eto'o e Henry e soprattutto contro la voglia di gol di Giovani, che segna la sua prima rete nella Liga spagnola e poi si scatena segnando la sua prima tripletta. C'è anche il tempo di veder trasformare un rigore da Ivan Alonso, che così arriva a dieci reti in classifica marcatori, e la splendida punizione di Abel.

    ---------------------------------------------------------

    Classifica finale

    Real Madrid 85
    Villarreal 77
    Barcellona 67
    A. Madrid 64

    Siviglia 64
    Racing 60

    [COLOR=deeppink]Maiorca 59[/COLOR]
    D. La Coruña 52
    Almeria 52
    Valencia 51
    Espanyol 48
    Getafe 47
    A. Bilbao 47
    Real Betis 47
    R. Valladolid 45
    Recreativo 44
    Osasuna 43
    Real Saragozza 42
    Murcia 30
    Levante 26


    -------------------------------------------------------

    Classifica marcatori

    27 Güiza D. (Maiorca)

    24 Fabiano L. (Siviglia, 2 rig.)

    19 Aguero S. (A. Madrid)

    18 González Blanco R. (Real Madrid, 3 rig.), Nihat K. (Villarreal), Villa D. (Valencia, 3 rig.)
    17 Oliveira R. (Real Saragozza, 1 rig.)
  10.     Mi trovi su: Homepage #4789763
    Toni chiude con una tripletta

    L'attaccante del Bayern vince la classifica dei cannonieri davanti a Gomez

    La Bundesliga 2007/2008 si è chiusa oggi con l'ultima giornata ricca di gol. Il Bayern Monaco campione chiude con il 4-1 rifilato all'Hertha Berlino. Protagonista ancora una volta Luca Toni, autore di una splendida tripletta. Toni chiude la classifica cannonieri al primo posto con 24 reti, davanti a Gomez dello Stoccarda (che si ferma a quota 19).

    Bene anche il Werder Brema (secondo a 11 punti dal Bayern) che supera 1-0 il Bayer Leverkusen. L'Amburgo segna addirittura sette gol al malcapitato Karlsruhe, successo esterno per Wolfsburg e Hansa Rostock. Il Norimberga perde 2-0 in casa con lo Schalke (che accede ai preliminari di Champions League) ed è retrocesso in seconda divisione insieme a Duisburg e Hansa Rostock .

    --------------------------------------------------------

    Classifica finale

    Bayern Monaco 76
    Werder Brema 66
    Schalke 04 64

    Amburgo 54
    Wolfsburg 54
    Stoccarda 52

    [COLOR=deeppink]Bayer Leverkusen 51 [/COLOR]
    Hannover 96 49
    Eintracht F.forte 46
    Hertha Berlino 44
    Karlsruhe 43
    Bochum 41
    Borussia Dortmund 40
    Energie Cottbus 36
    Arminia Bielefeld 34
    Norimberga 31
    Hansa Rostock 30
    Duisburg 29


    ----------------------------------------------------------------

    Classifica marcatori

    24 Toni L. (Bayern Monaco)

    19 Gomez M. (Stoccarda, 1 rig.)

    15 Kuranyi K. (Schalke 04)

    14 Olic I. (Amburgo), Rosenberg M. (Werder Brema)
    13 Pantelic M. (Hertha Berlino), Petric M. (Borussia Dortmund), Ribas da Cunha D. (Werder Brema, 4 rig.), Sestak S. (Bochum)
  11.     Mi trovi su: Homepage #4789764
    Il Lione è campione di Francia

    Auxerre affondato e settimo titolo consecutivo

    Gli sarebbe bastato un pareggio, ma ha preferito non fare calcoli. Così, il Lione, ha travolto 3-1 il trasferta l'Auxerre e ha chiuso il discorso scudetto, aggiudicandosi il settimo titolo consecutivo, record assoluto per la Ligue1. Sipario calato, quindi, sulle residue speranze del Bordeaux, fermato tra l'altro sul 2-2 a Lens.

    Ma Lione travolgente, dicevamo. Tanto deciso da mandare a nanna l'Auxerre in appena nove minuti, il tempo, cioè, necessario a Benzema prima (1') e Fred poi (9' appunto) per allontanare definitivamente l'incubo fallimento e togliere il tappo allo champagne. Anche perché, al 53', Källström porta addirittura a tre le reti di vantaggio dei campioni di Francia e rende vano - nel senso di affatto preoccupante - il gol della bandiera di Thomas al 78'. Il resto è attesa della festa, con una città pronta a esplodere nuovamente per l'ennesima festa scudetto (ma non saranno stufi a Lione?).

    Detto dei campioni, ecco il resto della truppa, guidata dai Girondini di Blanc che si accontentano del secondo posto e della qualificazione alla Champions League, coppa a cui prenderà parte anche il Marsiglia che, con l'incredibile vittoria per 4-3 sullo Strasburgo maturata grazie ai gol di Niang, Cissè (doppietta) e Nasri, scavalca al terzo posto il Nancy, crollato in casa contro il Rennes (2-3). Il Nancy finisce in coppa Uefa, così come il Saint Etienne, che finisce al sesto posto grazie al successo per 4-0 (doppietta di Gomis e gol di Dernis e Feindouno) sul Monaco. In coda, oltre a Strasburgo e Metz, retrocede il Lens, che finisce solo al terz'ultimo posto viste le vittorie del Psg in casa del Sochaux (decisivo Diane) e del Tolosa sul Valenciennes.

    ----------------------------------------------------------------

    Classifica finale

    Olympique Lione 79
    Bordeaux 75
    O. Marsiglia 62

    Nancy 60
    St Etienne 58

    [COLOR=deeppink]Rennes 58[/COLOR]
    Lille 57
    Nizza 55
    Le Mans 53
    Lorient 52
    Caen 51
    Monaco 47
    Valenciennes 45
    Sochaux 44
    Auxerre 44
    Paris Saint Germain 43
    Tolosa 42
    RC Lens 40
    Strasburgo 35
    Metz 23


    -------------------------------------------------------------

    Classifica marcatori

    20 Benzema K. (Olympique Lione)

    18 Niang M. (O. Marsiglia, 1 rig.)

    16 Cisse D. (O. Marsiglia), Gomis B. (St Etienne)

    15 Cavenaghi F. (Bordeaux, 4 rig.)
    14 Koné B. (Nizza, 1 rig.), Saïfi R. (Lorient, 2 rig.)

  Calcio Estero

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina