1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4790124
    La Stampa - Svelato il listone azzurro
    14.05.2008 09.14 di Gianluigi Longari articolo letto 3846 volte
    Galeotta fu la lista della spesa. Roberto Donadoni era convinto di poter tenere segreto fino al 20 maggio l’elenco dei giocatori con cui comincerà il ritiro pre-europeo di Firenze al punto che pochissimi alla Federcalcio erano a conoscenza delle sue scelte e persino il presidente Abete ne era all’oscuro. Tuttavia può succedere che i furbi scivolino sui dettagli più banali: ad esempio non calcolino che la lista segreta finisce nelle mani dell’azienda che prepara le divise, dei fornitori che assistono i giocatori, dell’albergatore che fissa le camere e via via di tutto quel mondo che ruota per lavoro attorno alla Nazionale e non può muoversi all’ultimo minuto, anzi va avvertito per tempo.

    Così un quotidiano di Parma, «L’informazione», ha intercettato la lista top secret e l’ha pubblicata, per cui sappiamo che Inzaghi e Cassano non andranno all’Europeo mentre Del Piero sì. Questo sempre che il Dunadùn, che smentisce l’esistenza dell’elenco, non apporti qualche minima modifica. La lista è ancora un listone, nel senso che i nomi sono 29 (erano 30 ma Iaquinta è stato depennato dopo che la Juve l’ha messo a riposo fino a luglio), quindi ne crescono sei che andranno scremati alla partenza per il ritiro austriaco di Baden, il 2 giugno. L’altra incertezza grava sulla scelta di Donadoni di portare a Coverciano il gruppone allargato oppure se ridurlo a 25-26 giocatori, come fece Lippi prima del Mondiale, quando liquidò alcuni uomini, tra cui Bonera, quando erano già in Germania. In ogni caso chi dovesse rimanere a casa resterebbe in preallarme.

    Le indiscrezioni ricalcano a grandi linee le attese. Si sapeva che Del Piero aveva convinto il ct mentre su Cassano resistevano tutte le perplessità. Quanto a Inzaghi, Donadoni non lo considera il rincalzo ideale per Toni perché non aiuta la squadra ma richiede un gran lavoro di tutti per portargli il pallone in area: Borriello sembra più simile al centravanti del Bayern e in ogni caso Donadoni non può inserire tre centrali in un gruppetto di cinque o sei attaccanti.

    Ci sono tuttavia un paio di presenze inattese. Il più sorprendente è Rocchi, mai considerato tra i possibili convocati dal ct dopo una stagione in tono minore nella Lazio. Forse gli giova la duttilità nell’adattarsi al centro e sulle fasce, in ogni caso è molto probabile che sarà scremato all’ultimo momento, come Montolivo tra i centrocampisti, Gamberini, Bonera e Cassetti tra i difensori. Oddo e Tonetto sono in ballottaggio con più chances per il romanista mentre un dubbio rimane sul portiere: nell’elenco compare Abbiati che non accetta di fare il terzo dietro Buffon e Amelia. Quindi o Donadoni gli ha promesso un balzo in avanti nelle gerarchie (ma Amelia che ne pensa?) oppure c’è ancora spazio per un ripensamento a favore di Curci o De Sanctis.
    La prima Legge del Giornalismo: confermare i pregiudizi esistenti, piuttosto che contraddirli.
    Alexander Cockburn
    Il mio blog

  Svelato il listone azzurro

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina