1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4792691
    I tifosi del Milan fanno sentire ancora la loro voce. Prima della partita contro l'Udinese, l'Old Clan ha distribuito allo stadio un volantino per contestare nuovamente la società e chiedere una campagna acquisti di "rifondazione", non di aggiustamento. "Il presidente comincia a parlare di 'squadra a posto così, senza bisogno di grandi interventi' - scrivono -. Galliani ipotizza cambi di strategie di mercato per via della prova di Inzaghi (che tutti amiamo ma che a tutti è chiaro disputi nella migliore delle ipotesi dieci partite all'anno. Lo spauracchio Uefa dipinge scenari apocalittici in tema di campagna acquisti".

    E ancora: "La strategia di mercato è passata dagli acquisti eccezionali in silenzio, ai non acquisti sbandierati sulle prime pagine dei giornali ma mai concretizzati (uno su tutti Ronaldinho). Viste queste premesse, noi siamo stufi, vogliamo fatti e non stupide parole. La squadra va rifondata. Prima il mercato, poi gli abbonamenti". La contestazione scritta ha poi lasciato spazio agli applausi e alla festa, con tanti sorrisi e occhi lucidi, per Cafu e Serginho, che hanno salutato il pubblico di San Siro rispettivamente dopo cinque e nove anni di appartenenza al Milan. I due brasiliani, pronti al ritorno in patria, sono stati portati in trionfo dai compagni di squadra impegnati nel riscaldamento pre-partita e si sono poi seduti in panchina per la loro ultima domenica rossonera. Da lunedì, sarà futuro: Cafu sta cercando un club per continuare l'attività; Serginho, invece, si ritira dal calcio attivo e continuerà a collaborare col Milan in qualità di osservatore.

  'Prima la rifondazione, poi gli abbonamenti'

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina