1.     Mi trovi su: Homepage #4800648
    I londinesi non affascinano più: quanti no ad Abramovich

    Dicono che Abramovich, questa volta, si sia arrabbiato per davvero. Ma come si possono rifiutare i suoi petrodollari? Incomprensibile, in effetti, eppure, da qualunque parte la si voglia guardare, quello che appare è sempre lo stesso. Che il suo Chelsea - e i suoi soldi - hanno perso fascino. Basta sfogliare la rosa del Paperone russo per farsene un'idea.
    Hughes: "Grazie, ma vado al City"
    Ancelotti: "Molto gentile, ma resto al Milan"
    Rijkaard: "Siete stati carini a pensare a me, ma mi prendo volentieri un anno di pausa"
    Lippi: "Il Chelsea? Macché, torno solo per la Juventus o per la Nazionale"
    Hiddink: "Anche dopo gli Europei voglio continuare con la Russia"
    Spalletti: "Ma avete una vaga idea di quanto sia bella Roma".

    Insomma, cinque tecnici contattati e non uno che ci abbia almeno pensato un po' su. Questo, almeno, fino a oggi. Non basta: dalla piovosa, e magnifica per la verità, Londra, sono anche i giocatori che vogliono scappare. Da Drogba a Sheva, da Lampard a Carvalho. Tutta gente in attesa di chiamate da Spagna o Italia. Basta che ci sia il sole - penseranno - e li si può pure capire. Il tutto nonostante una stagione non brillantissima, ma certamente positiva. Chiusa, per chiarirci, con due secondi posti - in Premier e Champions - che non fanno curriculum, ma la dicono lunga sulla qualità dei Blues. E allora cos'è che si è rotto? Forse nulla o forse non è tutto, semplicemente e come pensa Abramovich, una questione di soldi.

    Sta di fatto che i nomi rimasti nel taccuino del patron del Chelsea sono ormai solamente due: Felipe Scolari e Roberto Mancini. Sul primo è tutto da vedere anche se il suo temperamento nomade potrebbe facilmente convincerlo ad accettare l'avventura Premier League. Sul secondo ci sono alcune certezze. Primo: è libero. Secondo: gradirebbe la destinazione. Terzo: è un allenatore vincente. Quarto, purtroppo, Abramovich continua a trascurarlo. Dicono, gli stessi che hanno parlato di un Abramovich stizzito, che l'onda lunga della separazione non esattamente consensuale tra l'Inter e Mancini non sia stata vista di buon occhio dal clan londinese. Hanno, insomma, preso Mancini come un piantagrane e hanno pensato bene di sondare il terreno con il "resto del mondo". Già, solo che ora l'imbuto si è ristretto: hai visto mai che tocchi al Mancio?
  2.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4800649
    Originally posted by Pezzotto

    Hughes: "Grazie, ma vado al City"
    Ancelotti: "Molto gentile, ma resto al Milan"
    Rijkaard: "Siete stati carini a pensare a me, ma mi prendo volentieri un anno di pausa"
    Lippi: "Il Chelsea? Macché, torno solo per la Juventus o per la Nazionale"
    Hiddink: "Anche dopo gli Europei voglio continuare con la Russia"
    Spalletti: "Ma avete una vaga idea di quanto sia bella Roma".

    Mancini: "ho provato a chiamare ma trovo sempre occupato"
  3.     Mi trovi su: Homepage #4800655
    Chelsea, scelto Scolari

    Dopo aver vagliato il profilo di quasi una dozzina di tecnici, il Chelsea - secondo il Daily Mail - ha scelto Luiz Felipe Scolari. Sarà l'attuale ct del Portogallo la prossima guida dei Blues. Il giornale scrive che l'accordo è stato raggiunto la scorsa settimana, ma verrà ufficializzato solo dopo gli Europei. Impossibile conoscerne i dettagli: "E' il più segreto nella storia del calcio". I concorrenti del Daily Express però sostengono che Abramovich pensi ancora ad Ancelotti.
  4. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4800656
    Donadoni sarà contattato sabato mattina.:cool:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?

  Chelsea? No, grazie...

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina