1. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4801577
    La propaganda elettorale costa cara ad un palermitano di 26 anni, riconosciuto da una cassiera ed accusato di aver rapinato un supermercato. Il giovane si trova ai domiciliari visto che sulla vicenda pende un ricorso in Cassazione


    PALERMO - I carabinieri hanno arrestato Francesco Pirrotta, 26 anni, accusato di avere rapinato il supermercato "Federico in" a Palermo il 23 marzo del 2007 e riconosciuto pochi giorni dopo dai volantini elettorali che l'uomo aveva fatto stampare perché candidato alle comunali nella lista "Azzurri per Palermo".

    I militari hanno eseguito l'ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal Tribunale della libertà lo scorso 15 aprile. Proprio il volantino elettorale è stato uno dei principali strumenti d'accusa contro Pirrotta, perché grazie alla foto propagandistica la cassiera vittima della rapina lo avrebbe riconosciuto. Sia al momento della rapina che quando si fece la foto per il volantino, Pirrotta avrebbe indossato lo stesso giubbotto ritrovato in casa dell'uomo.

    Il presunto rapinatore non è comunque andato in carcere, perché lo scorso novembre aveva presentato ricorso in Cassazione. L'indagato sosteneva di non essere l'uomo armato di un taglia balsa, ripreso nel video, perchè se fosse stato lui a rapinare, non avrebbe mai commesso l'ingenuità di candidarsi e poi perché per effetto della candidatura la sua immagine è stata diffusa in migliaia di volantini.

    08/06/2008

    http://www.lasiciliaweb.it/index.php?id=6041&template=lasiciliaweb

    :asd:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?

  Volantino incastra rapinatore

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina