1.     Mi trovi su: Homepage #4802191
    Milano, licenziati nove "fannulloni"
    Misure adottate dall'Azienda trasporti

    Giro di vite dell'Azienda Trasporti Milanese (Atm) che ha deciso di avviare le procedure di licenziamento per nove dipendenti. In un blitz a sorpresa del presidente della società Elio Catania è stato scoperto che un capo turno avrebbe costretto alcuni operai a costruire cucce per cani in un reparto di falegnameria, un lavoratore era ubriaco in un bar in orario di lavoro, un altro era in malattia senza certificato medico.

    Per quattro dei dipendenti coinvolti si parla di esonero per scarso rendimento, per gli altri cinque di destituzione dal servizio. Tutto è partito da un controllo a sorpresa martedì mattina alle 6.30 del presidente della società Elio Catania nel deposito dei tram di via Messina.

    Il deposito è il più grande dei cinque dell'Atm: lì lavorano 420 persone, di cui 375 autisti che servono dieci linee. La mattina escono dal deposito 106 vetture, la prima alle 3.53.

    Catania ha poi illustrato gli interventi adottati come un nuovo sistema di aria condizionata sui tram più datati: finora ne sono state dotate quattro vetture che presto saranno una ventina. Il presidente ha annunciato "l'avvio del restyling di alcune stazioni della metropolitana. Una delle nostre preoccupazioni maggiori inoltre riguarda la sicurezza: stiamo portando a 240 il numero dei controllori e installando telecamere sia sui mezzi di superficie che sulle metropolitane".

    tgcom.it

    -------------

    :yy:
  2. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #4802193
    Calma, il licenziamento è stato intimato. Ora bisogna vedere se non verrà impugnato... Ricordo che ci sono casi di dipendenti di banche che si portavano a casa i soldi (in prestito, secondo la loro testimonianza) e che non è stato possibile licenziare. Per quanto si può dare la caccia ai ladri e ai disonesti, rimaniamo sempre con lo stesso statuto dei lavoratori, con la stessa giurisprudenza e con gli stessi giuslavoristi.
  3.     Mi trovi su: Homepage #4802194
    Originally posted by ScudettoWeb
    Calma, il licenziamento è stato intimato. Ora bisogna vedere se non verrà impugnato... Ricordo che ci sono casi di dipendenti di banche che si portavano a casa i soldi (in prestito, secondo la loro testimonianza) e che non è stato possibile licenziare. Per quanto si può dare la caccia ai ladri e ai disonesti, rimaniamo sempre con lo stesso statuto dei lavoratori, con la stessa giurisprudenza e con gli stessi giuslavoristi.



    probabile...
    alla fine i sindacati saranno comunque dalla loro parte....

    e siamo punto e accapo...
  4.     Mi trovi su: Homepage #4802195
    Originally posted by ScudettoWeb
    rimaniamo sempre con lo stesso statuto dei lavoratori, con la stessa giurisprudenza e con gli stessi giuslavoristi.


    Bastava scrivere...

    rimaniamo sempre... in Italia :cool: :muhehe: :muhehe: :muhehe:
    NON LASCIARE MAI CHE LA PAURA DI PERDERE TI IMPEDISCA DI PARTECIPARE!!!
  5. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #4802196
    Originally posted by Vittore
    probabile...
    alla fine i sindacati saranno comunque dalla loro parte....

    e siamo punto e accapo...


    Questa è la più grossa colpa di sindacati per come la vedo io. La lotta di classe è perpetuata come se questi signori dell'ATM (o chi per loro) fossero in lotta col padrone per la sopravvivenza. In un mondo di datori di lavoro e dipendenti non ha più senso. Ci sono ancora aree geografiche e di mercato in cui il supporto sindacale è essenziale, ma non sono quelle in cui operano per la stragrande maggioranza le solite sigle.

    Ma comunque non è solo un problema sindacale. In questo caso ci sono le leggi, c'è lo statuto, c'è la giurisprudenza, ecc. Per carità, se i sindacati non aiutassero i malfattori sarebbe meglio ma non è colpa loro se un giudice poi fa determinate scelte.
  6.     Mi trovi su: Homepage #4802197
    Originally posted by ScudettoWeb
    Questa è la più grossa colpa di sindacati per come la vedo io. La lotta di classe è perpetuata come se questi signori dell'ATM (o chi per loro) fossero in lotta col padrone per la sopravvivenza. In un mondo di datori di lavoro e dipendenti non ha più senso. Ci sono ancora aree geografiche e di mercato in cui il supporto sindacale è essenziale, ma non sono quelle in cui operano per la stragrande maggioranza le solite sigle.

    Ma comunque non è solo un problema sindacale. In questo caso ci sono le leggi, c'è lo statuto, c'è la giurisprudenza, ecc. Per carità, se i sindacati non aiutassero i malfattori sarebbe meglio ma non è colpa loro se un giudice poi fa determinate scelte.



    quoto.
    Il concetto di sindacato, ci deve essere, ed è giusto che stia dalla parte del lavoratore....
    ma è controproducente cercare di salvare il cuxo di chi si "appropria" di un posto di lavoro....
    in questo caso è meglio che si battagli per far assumere una persona più efficente e che abbia voglia di lavorare....
  7. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #4802198
    Originally posted by Vittore
    quoto.
    Il concetto di sindacato, ci deve essere, ed è giusto che stia dalla parte del lavoratore....
    ma è controproducente cercare di salvare il cuxo di chi si "appropria" di un posto di lavoro....
    in questo caso è meglio che si battagli per far assumere una persona più efficente e che abbia voglia di lavorare....


    Come tu sai, l'efficienza sul posto di lavoro non è un criterio discriminante per le azioni disciplinari. Quindi, come vedi, tutto si riconduce alla scellerata legislazione che abbiamo. Invece di tutelare i lavoratori tutela i disonesti. Da una parte lo Stato non massacra le aziende che fanno lavorare in nero e che usano i contratti in modo illecito, dall'altra sostiene leggi che di fatto aiutano i ladri. Ovviamente in questo scenario al lavoratore onesto passa la voglia di lavorare bene e il cerchio si chiude in modo deprimente.
  8.     Mi trovi su: Homepage #4802199
    Originally posted by ScudettoWeb
    Come tu sai, l'efficienza sul posto di lavoro non è un criterio discriminante per le azioni disciplinari. Quindi, come vedi, tutto si riconduce alla scellerata legislazione che abbiamo. Invece di tutelare i lavoratori tutela i disonesti. Da una parte lo Stato non massacra le aziende che fanno lavorare in nero e che usano i contratti in modo illecito, dall'altra sostiene leggi che di fatto aiutano i ladri. Ovviamente in questo scenario al lavoratore onesto passa la voglia di lavorare bene e il cerchio si chiude in modo deprimente.
    questa è un'analisi molto reale della situazione attuale.
    Certo bisogna riconoscere che perlomeno c'è coerenza con il resto dell'Italia :cool:
    solo due cose sono infinite l'universo e la stupidita' delle persone
    A. Einstein


    [SIZE=1][I]Il mago fece un gesto e scomparve la fame, fece un altro gesto e scomparve l'ingiustizia, poi un altro ancora e te
  9.     Mi trovi su: Homepage #4802201
    Originally posted by TonyManero
    Lalluzzo attento :ninja:
    prima di arrivare a me dovranno fare molta strada :pirata:
    solo due cose sono infinite l'universo e la stupidita' delle persone
    A. Einstein


    [SIZE=1][I]Il mago fece un gesto e scomparve la fame, fece un altro gesto e scomparve l'ingiustizia, poi un altro ancora e te
  10.     Mi trovi su: Homepage #4802202
    Originally posted by lallo
    prima di arrivare a me dovranno fare molta strada :pirata:


    Io pensavo fossero già arrivati visto che sei latitante da un pò di giorni...

    Visto che non ti sentivo/vedevo più (tranne che sul corriere della sera ovviamente :asd: ) ero convinto che ti avessero già lasciato a casa e che ora fossi impegnato a lavxxxxx :cool:
    NON LASCIARE MAI CHE LA PAURA DI PERDERE TI IMPEDISCA DI PARTECIPARE!!!
  11.     Mi trovi su: Homepage #4802203
    Originally posted by MaestroZen
    Io pensavo fossero già arrivati visto che sei latitante da un pò di giorni...

    Visto che non ti sentivo/vedevo più (tranne che sul corriere della sera ovviamente :asd: ) ero convinto che ti avessero già lasciato a casa e che ora fossi impegnato a lavxxxxx :cool:
    piuttosto che lavorare divento sindacalista :cool:
    solo due cose sono infinite l'universo e la stupidita' delle persone
    A. Einstein


    [SIZE=1][I]Il mago fece un gesto e scomparve la fame, fece un altro gesto e scomparve l'ingiustizia, poi un altro ancora e te
  12.     Mi trovi su: Homepage #4802204
    Originally posted by lallo
    lavorare


    vedi di moderarti... lo sai che certi verbi non mi piacciono e non capisco come mai non ti abbian ancora censurato :cool:

    Cmq quella di diventare sindacalista non mi piace come idea...
    prender i soldi agli operai che ne han pochi per poi usarli per i caxxi propri o per strumentalizzazioni politiche non mi và... preferisco il mio vecchio progetto... sposare una bella tardonazza milionaria... :D
    NON LASCIARE MAI CHE LA PAURA DI PERDERE TI IMPEDISCA DI PARTECIPARE!!!

  Milano, licenziati nove "fannulloni"

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina