1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4802848
    MILANO, 12 giugno 2008 - Emmanuel Adebayor, da grande centravanti, si è preso il pallone vicino alla metà campo ed è partito in percussione verso l’area avversaria. In soldoni: l’attaccante vuole trasferirsi al Milan, con la società rossonera ha raggiunto un accordo di massima sull’ingaggio (circa 4 milioni a stagione) e adesso fa pressioni sull’Arsenal perché il club inglese accetti il dialogo che Galliani vuole impostare. E’ ormai sicuro: l’obiettivo dei rossoneri è la punta del Togo che ha realizzato 24 gol quest’anno in Premier League. Piace ad Ancelotti, i dirigenti milanisti hanno avviato i primi contatti fin dal giorno della sfida contro l’Arsenal a San Siro, ha le caratteristiche per inserire alla perfezione nel modulo rossonero: fisico possente, bravo nel difendere il pallone e nel dettare il passaggio in profondità, abile nel gioco aereo, pronto anche a sacrificarsi in fase di copertura, e capace di muoversi pure sulle fasce.
    LA LETTERA - Adriano Galliani ha ammesso di aver scritto una lettera all’Arsenal dove si chiede la disponibilità a trattare il giocatore: è un passo ufficiale, in linea con le regole Uefa. Ora si attende la risposta del club inglese, anche se la recente vicenda-Flamini non ha contribuito ad addolcire i rapporti. In sostanza Arsène Wenger si è molto arrabbiato per il modo in cui il Milan ha prima contattato e poi ingaggiato il centrocampista francese. Si aspettava un atteggiamento diverso e lo ha detto espressamente, parlando in più di un’occasione di "comportamento scorretto". Cose che succedono quando ci sono di mezzo le trattative di mercato: non è il caso di ergersi a simboli di purezza. E comunque non sarà certamente questo precedente a frenare la trattativa per Adebayor, o addirittura a farla saltare.
    LA RICHIESTA - Nei prossimi giorni la mossa toccherà a Stephane Courbis, procuratore di Adebayor. Andrà dai dirigenti dell’Arsenal a chiedere la cessione del suo assistito. L’attaccante ha il contratto con i Gunners fino al 2010, da tempo vorrebbe un adeguamento dell’ingaggio (fermo a 2,5 milioni) e da tempo si sente rispondere "no". Se la missione di Courbis, che ha già discusso con Galliani e Braida di tutti i dettagli dell’operazione, andrà a buon fine, la strada per portare Adebayor al Milan sarà spianata. Se invece, come appare più probabile, l’Arsenal non aprirà completamente la porta, dovrà essere Galliani a scendere in campo e a presentare un’offerta concreta al club londinese. Si sa già che Wenger sta cercando un’alternativa ad Adebayor: l’allenatore è quindi consapevole del fatto che l’attaccante potrebbe andarsene e questo è un segnale positivo per il Milan. Circola il nome di Santa Cruz per l’Arsenal.

    Silvio facci sto regalo. O tiri fuori i dindini od è inutile che mandiamo fax a destra ed a manca:asd:
  2.     Mi trovi su: Homepage #4802849
    Originally posted by massituo
    Silvio facci sto regalo. O tiri fuori i dindini od è inutile che mandiamo fax a destra ed a manca:asd:


    e pensa che ho sentito addirittura dire ad uno "eh....è proprio vero che Berlusconi non può tirare fuori i soldi per comprare giocatori per il Milan..."

    Berlusconi, Moratti, Abramovich, Murdoch....chi ci crede che uno di questi non può tirar fuori soldi????

    :lol2: :lol2:
  3.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4802850
    Boruc al Milan? NO! Il motivo farà piacere a chi è del partito "Silvio Spendi": "Costa troppo"

    Carlo Ancelotti rivela i motivi che non porteranno il polacco a Milanello.

    Il tema dei portieri del Milan è sempre all'ordine del giorno, così come quello relativo al numero elevato di giocatori sotto contratto che avrebbe costretto i rossoneri a dire "no" all'operazione Lloris, finito dal Nizza al Lione.

    Un altro dei nomi papabili per la difesa dei pali della squadra Campione del Mondo per club è quello di Artur Boruc, estremo difensore della Polonia che cercherà questa sera di evitare l'eliminazione contro l'Austria padrona di casa. Boruc, da diversi anni portiere del Celtic, era finito nel mirino rossonero da tempo.

    A chiarire la situazione sul polacco ci ha pensato nei giorni scorsi Carlo Ancelotti. "Il Milan non può prendere Boruc - è scritto in alcune dichiarazioni riportate dal sito SkySports.com - Abbiamo fatto alcuni sforzi in passato per poter arrivare al giocatore, ma il trasferimento non è avvenuto. Ed ora la squadra ha tre portieri, in ogni caso".

    Non solo, perché Ancelotti regala anche una motivazione "gestionale" relativamente alla scelta di non trattare il portiere dei cattolici di Glasgow, coi quali il Milan ha negoziato la scorsa estate il trasferimento di Massimo Donati. "Volevo prenderlo un anno fa, vero. Ma adesso il prezzo è troppo alto...".

  Adebayor: "Solo Milan"

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina