1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4803032
    Il Sun pubblica nuovi stralci della biografia del biondo centrocampista francese, che racconta di club esclusivi di Parigi, lussuosi appartamenti di Londra e yacht di miliardari arabi: ed era sempre droga party

    LONDRA (Gb), 12 giugno 2008 - Un capitolo della biografia di Emmanuel Petit “A Fleur de Peau” (“A fior di pelle”), uscita ieri in Francia, squarcia il velo sui tre anni (dal 1997 al 2000) passati dal biondo centrocampista francese all’Arsenal. Tre anni non solo di calcio, ma caratterizzati da eccessi di ogni tipo, fra cocaina e sesso con ragazze compiacenti, addirittura durante un ritiro con i Gunners. Stando al “Sun” che ha pubblicato alcuni passi della storia, Petit avrebbe scoperto il lato marcio della Parigi notturna, fatto di party privati e club per scambisti, subito dopo la conquista del titolo mondiale con la Francia nel 1998.

    IL BILIARDO - “Spesso andavamo in lussuosissimi appartamenti di cui non conoscevo i proprietari – racconta Petit - ma loro riconoscevano me e ci facevano trovare di tutto”. Un andazzo che il centrocampista si è portato anche Oltremanica, durante il ritiro con l’Arsenal al Sopwell House Hotel di St.Albans, nell’Hertshire. “C’era una ragazza molto carina che veniva tutti i giorni agli allenamenti – continua il centrocampista, famoso per la lunga coda e i modi spicci in campo - e una volta ho fatto sesso con lei nella sala biliardo. La mattina dopo, il direttore dell’albergo e l’intero staff mi hanno accolto con un applauso, spiegandomi che la stanza aveva delle telecamere e che avevano visto tutta la mia performance, ma rassicurandomi anche che, essendo tifosi dei Gunners, non avrebbero fatto alcun uso di quelle immagini”.

    IL FESTINO SULLO YACHT - Nel libro, il giocatore, sposato dal 2000 con l’attrice francese Agathe de la Fontaine, e commentatore lo scorso anno per il canale televisivo Setanta, parla anche di un festino di fine anno a bordo di uno yacht di un ricco arabo, dove “c’erano prostitute, modelle e cocaina ovunque. Io non ne ho presa, ma ho visto quelle ragazze venire umiliate in ogni modo possibile”.
  2. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4803033
    Originally posted by lucafiQo
    “C’era una ragazza molto carina che veniva tutti i giorni agli allenamenti – continua il centrocampista, famoso per la lunga coda e i modi spicci in campo - e una volta ho fatto sesso con lei nella sala biliardo. La mattina dopo, il direttore dell’albergo e l’intero staff mi hanno accolto con un applauso, spiegandomi che la stanza aveva delle telecamere e che avevano visto tutta la mia performance, ma rassicurandomi anche che, essendo tifosi dei Gunners, non avrebbero fatto alcun uso di quelle immagini”.


    Sicuro ? :cool:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  3.     Mi trovi su: Homepage #4803034
    Originally posted by lucafiQo
    [B]

    “C’era una ragazza molto carina che veniva tutti i giorni agli allenamenti – continua il centrocampista, famoso per la lunga coda e i modi spicci in campo - e una volta ho fatto sesso con lei nella sala biliardo. La mattina dopo, il direttore dell’albergo e l’intero staff mi hanno accolto con un applauso, spiegandomi che la stanza aveva delle telecamere e che avevano visto tutta la mia performance, ma rassicurandomi anche che, essendo tifosi dei Gunners, non avrebbero fatto alcun uso di quelle immagini”.

    ha realizzato uno dei miei sogni:ave:
  4. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4803036
    Originally posted by TonyManero
    Scoparti Petit su un tavolo da biliardo ? :eek:


    Volevo dirlo io ma non osavo farlo. :asd:

    :cool:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  5.     Mi trovi su: Homepage #4803040
    Originally posted by Zanetti_Capitano
    a dirti la verità non è che mi attizzi poi tanto andare in un locale di scambisti per festeggiarmi una vittoria con la mia squadra.


    Anche se con la mia Squadra ho vinto un solo trofeo estivo....e nel lontano 1993...Straquoto il Capitano:D

    Digital....Droghe a parte ? Solo se ti droghi alla grande puoi sopportare una stecca da Biliardo nel cubo:eek: :cool: ...
  6. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4803041
    Originally posted by TonyManero
    Osa :cool:


    Già lo hai fatto Tu Amico Mio.:cool:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?

  Petit e quella vita tra coca, lusso e sesso

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina