1.     Mi trovi su: Homepage #4807027
    Petizione online dei tifosi rossoneri:
    «Caro Berlusconi, cedi il Milan»

    La richiesta di alcuni sostenitori: «Grazie per tutto quello che hai fatto, ma è arrivato il momento di cambiare»

    MILANO - «Grazie per quello che hai fatto, ma è ora di lasciare». «Da 2 anni non compriamo più nessuno, bisogna voltare pagina». «Non se ne può più di guardare gli altri fare grandi colpi ed accontentarci delle briciole». L'amarezza è evidente. I tifosi rossoneri non sono soddisfatti della campagna acquisti del club e si rivolgono, idealmente, al presidente Berlusconi. Tanto che, in Rete, è spuntata addirittura una petizione online per chiedere al premier di cedere la società. Poco più di duecento sottoscrizioni, finora. Ma la delusione tra i sostenitori del Milan per le ultime campagne acquisti del club - compresa quella attuale, almeno fino a questo momento - è innegabile.

    L'APPELLO - «Cari fratelli rossoneri - si legge sul sito - chi ama il Milan non può non capire la situazione difficile di questi anni a livello di mercato. Galliani nelle sue interviste manifesta continuamente la mancanza di risorse economiche, la differenza di introiti, di fisco e di cultura calcistica nei confronti di Spagna e Inghilterra e questo ci fa pensare ad un futuro tutt'altro che sereno. Oltretutto il nostro presidente non ha più intenzione di investire nella società e da quando è in politica il Milan non è più competitivo economicamente in Europa. Questo succede (oltre ai fattori che cita Galliani nelle interviste) per il famoso conflitto di interessi. Un patron di una società - continua il messaggio - non può governare l'Italia per cercare di risollevarla e poi spendere fior fior di euro. In effetti questo ragionamento è logico e va bene per tutti, ma non per noi. Non possono essere i milanisti a pagare per risollevare le sorti dell'Italia e degli italiani. Oltretutto c'è una politica assurda di Fininvest che è quella di non investire più con forza nel Milan. Tutto questo dovrebbe metterci i brividi, dovrebbe farci riflettere tutti. Siamo grati al presidente per tutto quello che ha fatto per il Milan e per noi tifosi, ma la verità è che negli ultimi anni due anni quello che abbiamo vinto è frutto di un miracolo della squadra. Allora poiché non si vive sempre di miracoli e di fortuna, io chiedo, a tutti i tifosi che come me hanno a cuore le sorti del Diavolo, se su questi presupposti potrà esserci un futuro degno di questi colori... Fuori gli attributi popolo rossonero, facciamoci sentire in modo serio, per una petizione forte e manifestiamo liberamente le nostre delusioni. Firmiamo e cerchiamo di ridare al Milan la dignità che gli spetta. Per il bene di tutti - conclude il messaggio - ma specialmente del Milan, caro presidente vendi e restituiscici l'orgoglio di essere milanisti».
  2. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage #4807028
    pazzi....rischiano la scomunica....ora secondo un decreto legge verrà rimesso l'ici a tutti i firmatari di tale petizione:asd:
    Superlega Serie A :cool:
    Campione Champions Superleague Apertura 2013/14 :cool:
    Campione Supercoppa Superleague Apertura 2013/14 :cool:

    di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a versare lacrime sulla propria situazione.Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare le cose
  3. Roma non deve essere capitale  
        Mi trovi su: Homepage #4807029
    Per una volta tanto mi trovo a difendere quell'essere schifoso che risponde al nome di Silvio.
    Sebbene sia stato lui a dare una sterzata in Italia negli anni '80 con i prezzi dei calciatori, bisogna dargli il mertito di:
    1) aver dato tanto ad una squadra che era in condizione pietose
    2) aver capito che è ora di finirla di sprecare tutti questi soldi nel calcio.

    Se i milanisti non capiscono questo allora si cerchino un Abramovic della situazione. E Berlusconi fa bene a non sperperare così i soldi.
    Se si vuole dare un senso alla propria vita, non occorre pensare di diventare dei grandi, ma si deve partire dal fare ogni giorno un qualcosa di piccolo all'interno del proprio micromondo.

  Petizione on-line dei milanisti: Berlusconi vendi il milan

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina