1. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4809036
    12:25


    Era ricoverato da 5 mesi per problemi cardiaci e polmonari
    (ANSA) - MILANO, 12 LUG - Gianfranco Funari, cabarettista e showman televisivo, e' morto questa mattina nell'ospedale San Raffaele di Milano. Aveva 76 anni. Funari era ricoverato da 5 mesi per gravissimi problemi cardiaci e polmonari.

    http://www.ansa.it/site/notizie/awnplus/ticker/news/2008-07-12_112251314.html

    Non sempre concordavo con i suoi modi di dire e fare e con certe sue affermazioni ma bene o male era simpatico.R.I.P.:(
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  2. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4809046
    FUNARI, LA MOGLIE GLI DA' L'ADDIO CON UN MOTIVO DI BATTIATO
    MILANO - Morena Zapparoli, moglie di Gianfranco Fonari, che stamani è rimasta accanto alla salma del marito fino a quando è stata chiusa la camera mortuaria, verso le 12.30, ha affidato al necrologio sul Corriere della Sera il suo addio pubblico a Gianfranco Funari. "Amore mio te ne sei andato - è scritto -. Ti canto per l'ultima volta la nostra canzone: 'Superero' le correnti gravitazionali, lo spazio e la luce per non farti invecchiare, e guarirai da tutte le malattie perché sei un essere speciale. Io avrò cura di té. Ti amo, Morena".

    Sua ex collaboratrice in tv, più giovane di lui di 35 anni, Morena Zapparoli conviveva dal 1999 con Funari, lo aveva sposato nel 2004, e ha condiviso con lui tutti gli anni della malattia. Uomini e donne dello spettacolo e del mondo della tv hanno lasciato sulle pagine del Corsera di oggi una testimonianza di affetto per il popolare showman. Luca Laurenti lo saluta in romanesco:"Ciao Gianfrà, buon viaggio, là dove sei ora lasciali come sempre a bocca aperta". Simona Ventura piange "la scomparsa dell'amico e compagno", lo scrittore e giornalista Massimo Fini ricorda "un grandissimo professionista e uomo buono e generoso, che si è speso senza risparmio in tante inutili battaglie", e il giallista Andrea Pinketts ne loda "l'esplosiva e malinconica genialità".

    Anche i vertici di Rai e Mediaset, sulle reti delle quali Funari ha portato al successo molti programmi, gli rendono un ultimo, commosso, omaggio. Il presidente di Mediaset Fedele Confalonieri e il vice presidente Pier Silvio Berlusconi ne ricordano con affetto "il talento televisivo", mentre la Rai lo consacra "volto storico", e il direttore di Raiuno Fabrizio Del Noce ne ricorda le "doti umane e professionali", e "la figura di grande uomo e artista".


    Gianfranco Funari, cabarettista e showman televisivo, è morto ieri nell'ospedale San Raffaele di Milano, dove era ricoverato da 5 mesi per gravissimi problemi cardiaci e polmonari.

    Funari, 76 anni (era nato a Roma il 21 marzo 1932, ma milanese d'adozione), si è spento dopo una lunga agonia dovuta ai gravi problemi cardiaci di cui da tempo era affetto. Ricoverato da aprile, da oltre un mese si trovava nel reparto di terapia intensiva cardiologica.

    Nato nel mondo dello spettacolo come cabarettista (fu tra i 'padri fondatori' dello storico Derby Club), per poi diventare uno dei più innovativi e popolari conduttori e opinionisti televisivi, fino a tentare tra l'altro il lancio in politica con una candidatura a sindaco di Milano, Funari da tempo era stato costretto a uscire di scenda dalla malattia che andava sempre più aggravandosi.

    Proprio per la gravità delle sue condizioni, già alcune settimane fa si era sparsa a Milano la notizia, poi risultata falsa, della sua morte. Funari aveva accanto la moglie Morena, che ogni giorno e ogni notte gli è stata vicina in ospedale in tutti questi mesi.


    MARTEDI' I FUNERALI A MILANO
    Si svolgeranno martedì alle 14.45 nella chiesa di San Marco a Milano i funerali di Gianfranco Funari. La moglie Morena desidera che Funari venga tumulato a Milano e ha chiesto di non inviare fiori ma un sostegno al reparto di pediatria dell'ospedale Fatebenefratelli di Milano.

    http://www.ansa.it/opencms/export/site/notizie/rubriche/altrenotizie/visualizza_new.html_728202826.html
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?

  Morto Gianfranco Funari

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina