1.     Mi trovi su: Homepage #4809510
    Queste le prime parole in bianconero di Tiago Mendes sulle pagine di 'Tuttosport'. Il centrocampista del Lione acquistato dalla Juve si descrive così: " Posso giocare come vertice basso oppure sulla destra della linea mediana. Sono un classico numero 8 anche se alla Juve vestirò la maglia numero 30. In Francia mi chiamavano 'lavatrice' perchè ripulisco i palloni sporchi e li rielaboro in puliti. Un messaggio ai tifosi? Sono certo che lotteremo per lo scudetto".

    22-06-2007, 11.40.35


    :asd: :asd:
  2.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4809515
    Originally posted by Pezzotto
    Queste le prime parole in bianconero di Tiago Mendes sulle pagine di 'Tuttosport'. Il centrocampista del Lione acquistato dalla Juve si descrive così: " Posso giocare come vertice basso oppure sulla destra della linea mediana. Sono un classico numero 8 anche se alla Juve vestirò la maglia numero 30. In Francia mi chiamavano 'lavatrice' perchè ripulisco i palloni sporchi e li rielaboro in puliti. Un messaggio ai tifosi? Sono certo che lotteremo per lo scudetto".

    22-06-2007, 11.40.35


    :asd: :asd:


    E l'oblò qual è?

    :mumble:
    La prima Legge del Giornalismo: confermare i pregiudizi esistenti, piuttosto che contraddirli.
    Alexander Cockburn
    Il mio blog
  3.     Mi trovi su: Homepage #4809520
    Tiago "lavatrice" rotta, Ranieri lo scarica
    16 gennaio 2008


    Torino, 16 gen. - Si è rotta la "lavatrice". Tiago non lava e non centrifuga. Quello che a Lione ripuliva i palloni sporchi, oggi è un campione da riciclare. Un'euroballa dicono alla Juve dove, dopo i tifosi, anche Ranieri ha perso la pazienza. La qualificazione in Coppa Italia con l'Empoli non ammortizza l'evidenza: Tiago ha fallito, stavolta ufficialmente. "L'ho tolto perchè ha giocato male - ha detto Ranieri - si è nascosto, non è riuscito a dare i tempi al gioco, anzichè avanzare con la palla la dava sempre indietro. Non me lo aspettavo". Non si giocava una finale di Champions, erano gli ottavi della coppetta nazionale, contro l'Empoli. Nemmeno il mezzo carico sopporta più. E Ranieri l'ha scaricato.

    Il peso è doppio se si considera la leggerezza usata dal tecnico per mesi, in difesa del talento portoghese, costato alla Juve quasi 13 milioni di euro. Un investimento da proteggere, il colpaccio per il ritorno in serie A era lui: il regista di classe, con curriculum e palmares (un campionato, coppa e supercoppa in Inghilterra con il Chelsea, due campionati in Francia con il Lione e una finale agli Europei). Sulla carta, in estate la coppia centrale titolare doveva essere Tiago - Almiron. Ranieri ci ha messo poco ad appallottolare l'appunto e a disegnare una nuova tela, molto più resistente: Cristiano Zanetti e Nocerino. E quei due sono sono finiti in panchina. Tiago ha accumulato 13 presenze tra spezzoni di campionato e Coppa Italia, una dichiarazione di scontento a un quotidiano portoghese ("La mia esperienza alla Juve è una delusione quando ho firmato l'ho fatto perchè pensavo di essere titolare, ma è accaduto tutto il contrario") perdonata, e l'appoggio illimitato dei compagni: "Farà grandi cose, ha tanta qualità". Tanto che tra i due, la societa' aveva deciso di cedere a gennaio Almiron. Ora però le cose potrebbero cambiare. Perchè se non gioca perde valore. Se gioca come con l'Empoli lo perde ugualmente.

    La sua storia si infiamma al Benfica per poi cominciare a spegnersi al Chelsea (dove non trova grande spazio con Mourinho) e al Lione. Dicono - Ranieri per primo - sia una questione di tattica. "Ha sempre dato il meglio in un centrocampo a tre, fatica in quello a quattro". Per questo Ranieri ha provato a liberarlo avanzandolo dietro le punte. Risultato zero. Il mercato potrebbe ancora portare alle casse bianconere una decina di milioni, nella logica del limitare i danni. Il Tottenham (soprattutto) e il Portsmouth sarebbero pronte ad aprire il portafogli. Ranieri ha dato il via libera a mezzo stampa, lui che di solito i panni sporchi li lava in famiglia. Solo che il cesto della Juve è pieno e la lavatrice si è rotta.

    :asd: :asd:

  Tiago si presenta: "Chiamatemi 'lavatrice' "

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina