1. aaa  
        Mi trovi su: Homepage #4812975
    Statali, crollano i giorni di malattia
    a giugno 18% di assenze in meno

    ROMA - Basta chiacchiere. Ora si fa sul serio. È stato sufficiente che il ministro della Funzione pubblica Renato Brunetta, lanciasse questo avvertimento a far guarire da malattie troppo frequenti una parte dei dipendenti pubblici. Come bravi scolaretti sono tornati dietro la scrivania e ben prima che il decreto legge contro i fannulloni entrasse in vigore, il 25 giugno 2008. Lo dimostra un'indagine pilota che ora è sul tavolo del ministro. Tra maggio e giugno, mentre Brunetta lanciava dichiarazioni di fuoco alla stampa, annunciando controlli e penali, gli statali si sono convinti che la pacchia era finita. L'effetto annuncio è stato dirompente e i giorni di assenza si sono assottigliati: a maggio del 9 per cento rispetto all'anno prima, a giugno del 18.
    E forse è la prima volta perché tra il 2004 e il 2006 le giornate di malattia hanno dimostrato sempre una sostanziale stabilità, con una media di circa 16 giorni l'anno.
    Il quadro d'indagine non è però completo: sono state passate al setaccio 27 amministrazioni tra ministeri, enti pubblici, Comuni (pochi) e Regioni. Ma è significativo: nel 74 per cento dei casi, il numero delle assenze per malattia è calato rispetto a maggio-giugno 2007. In 7 amministrazioni la flessione è andata oltre 15 per cento, in altre 7 ha superato il dieci.
    Stupefacente il dato sull'Aran, l'agenzia che si occupa dei contratti del pubblico impiego, che a giugno ha visto una discesa dei certificati presentati di oltre il 50 per cento. Fortissimo anche il calo per l'Inps, dove a giugno c'è stato un crollo del 30 per cento.
    Nel giugno 2007 gli statali presi in esame facevano in media quasi un giorno di malattia (0,92), adesso 0,75. Se questo trend rimanesse stabile per tutto l'anno, si passerebbe da 11 a 9 giorni di assenze, un livello tuttavia sicuramente inferiore a quello reale dell'anno, che comprende i mesi invernali quando ci si ammala di più.
    Ovviamente, queste medie nascondono situazioni di partenza molto differenti tra le diverse amministrazioni. I dipendenti dell'Istituto di previdenza, per esempio, non erano tra i grandi malati: partivano nel 2007 da una media di 4,8 giorni pro-capite. Giorni che all'Aran invece raddoppiano (10). Ma ci sono ministeri o dipartimenti in cui la media era ancora più alta: lo Sviluppo economico (11), la Ragioneria (16), l'Agenzia delle entrate (quasi 12), il dipartimento delle Finanze (18), il ministero del Lavoro (15) e quello delle Infrastrutture (18), fino ad arrivare ai 23 giorni dei dipendenti del ministero dell'Università e ricerca.
    La cura Brunetta sembra aver cambiato in parte le cose. A giugno al ministero dell'Istruzione c'è stato un calo delle assenze del 27,2 per cento, del 30 agli Affari esteri, del 25 all'Agenzia delle entrate, come alla Giustizia. C'è solo un ministero dove l'effetto annuncio è passato inosservato, quello dello Sviluppo economico che, unico nel panorama, ha esibito a giugno un più 10,9 per cento.
    Tra i Comuni studiati la maglia nera va a quello di Cosenza, dove i dipendenti si sono ammalati nel 2007 per 56,4 giorni l'anno. Le assenze però si stanno ridimensionando, ma senza grandi tagli (-14 per cento a giugno). Più sensibili a Napoli, che ha segnato un -21,3 per cento. I più virtuosi sono invece i dipendenti del municipio di Pordenone che sono rimasti a casa con la febbre poco più di tre giorni l'anno.
    I più cagionevoli tra i dipendenti delle Regioni che hanno fornito i dati sono quelli dell'Emilia Romagna, della Toscana e della Lombardia. Tra maggio e giugno però i tassi di guarigione sono stati elevati. La speranza è che i fascicoli dormienti sulle scrivanie si siano assottigliati: il taglio delle assenze ha riportato al lavoro 13.700 persone.

    27/07/2008 - 09:32

    http://finanza.repubblica.it/scripts/cligipsw.dll?app=KWF&tpl=kwfinanza%5Cdettaglio_news.tpl&del=20080727&fonte=RPB&codnews=191867

    :cool:
    IO il 25 Agosto 1970 C'ERO :cool:
  2.     Mi trovi su: Homepage #4812979
    ragazzi, io faccio il consulente informatico in un'ente pubblico ... il classico ente statale decentrato ... voi nn avete idea di cosa c'è qua dentro ... ora poi è un mese che tutti i giorni TUTTI fanno un'assemblea dalle 11 alle 13 (finisce in concomitanza della pausa pranzo) dove approfittano per andare a fare la spesa, andare dal parrucchiere ... e nel resto della giornata nn fanno che affollare la macchinetta del caffè ... Io mi sono fatto un cuxo come una capanna per prendermi una laurea difficile, e per due anni ho dovuto subire l'umiliazione dei continui contratti a progetto, dell'incertezza e della consapevolezza che se ci fosse stato qualche problema la mia società nn avrebbe avuto problemi a cacciarmi dall'oggi al domani ... loro no ... loro sono intoccabili ... alle 16 molti scappano al secondo lavoro (in nero) ... donne sono fatte rimaste incinte e si sono messe in maternità mentre fumavano la sigaretta del post.amplesso, e sono due anni che nn si vedono ... Io spero che finiscano nella mexda e che qualcuno faccia lo tsunami, perchè la maggior parte delle nostre spese è per mantenere queste ipocrite teste di ca... scusate lo sfogo, ma prima ho aperto la porta di un ufficio per prendere delle fotocopie e c'era uno che suonava la chitarra ...
    <html>
    <body>
    <font color="blue" size=4 face="Mistral"><b>Io di te non mi stanco, sarò sempre al tuo fianco, sei la cosa più bella che c'è </b></font><br>
  3. aaa  
        Mi trovi su: Homepage #4812981
    Originally posted by AlexPinturicchio10
    ragazzi, io faccio il consulente informatico in un'ente pubblico ... il classico ente statale decentrato ... voi nn avete idea di cosa c'è qua dentro ... ora poi è un mese che tutti i giorni TUTTI fanno un'assemblea dalle 11 alle 13 (finisce in concomitanza della pausa pranzo) dove approfittano per andare a fare la spesa, andare dal parrucchiere ... e nel resto della giornata nn fanno che affollare la macchinetta del caffè ... Io mi sono fatto un cuxo come una capanna per prendermi una laurea difficile, e per due anni ho dovuto subire l'umiliazione dei continui contratti a progetto, dell'incertezza e della consapevolezza che se ci fosse stato qualche problema la mia società nn avrebbe avuto problemi a cacciarmi dall'oggi al domani ... loro no ... loro sono intoccabili ... alle 16 molti scappano al secondo lavoro (in nero) ... donne sono fatte rimaste incinte e si sono messe in maternità mentre fumavano la sigaretta del post.amplesso, e sono due anni che nn si vedono ... Io spero che finiscano nella mexda e che qualcuno faccia lo tsunami, perchè la maggior parte delle nostre spese è per mantenere queste ipocrite teste di ca... scusate lo sfogo, ma prima ho aperto la porta di un ufficio per prendere delle fotocopie e c'era uno che suonava la chitarra ...


    vai diritto per la tua strada.. anche a me danno fastidio queste cose. Soprattutto se vivi, o hai vissuto, periodi lavorativi difficili. Vai per la tua strada e non guardare che hai intorno se no, non vivi più.
    IO il 25 Agosto 1970 C'ERO :cool:
  4. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4812982
    Originally posted by AlexPinturicchio10
    ragazzi, io faccio il consulente informatico in un'ente pubblico ... il classico ente statale decentrato ... voi nn avete idea di cosa c'è qua dentro ... ora poi è un mese che tutti i giorni TUTTI fanno un'assemblea dalle 11 alle 13 (finisce in concomitanza della pausa pranzo) dove approfittano per andare a fare la spesa, andare dal parrucchiere ... e nel resto della giornata nn fanno che affollare la macchinetta del caffè ... Io mi sono fatto un cuxo come una capanna per prendermi una laurea difficile, e per due anni ho dovuto subire l'umiliazione dei continui contratti a progetto, dell'incertezza e della consapevolezza che se ci fosse stato qualche problema la mia società nn avrebbe avuto problemi a cacciarmi dall'oggi al domani ... loro no ... loro sono intoccabili ... alle 16 molti scappano al secondo lavoro (in nero) ... donne sono fatte rimaste incinte e si sono messe in maternità mentre fumavano la sigaretta del post.amplesso, e sono due anni che nn si vedono ... Io spero che finiscano nella mexda e che qualcuno faccia lo tsunami, perchè la maggior parte delle nostre spese è per mantenere queste ipocrite teste di ca... scusate lo sfogo, ma prima ho aperto la porta di un ufficio per prendere delle fotocopie e c'era uno che suonava la chitarra ...


    Falli come Michael Douglas in

    http://it.wikipedia.org/wiki/Un_giorno_di_ordinaria_follia

    :mad: :muhehe:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  5. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage #4812983
    Originally posted by AlexPinturicchio10
    scusate lo sfogo, ma prima ho aperto la porta di un ufficio per prendere delle fotocopie e c'era uno che suonava la chitarra ...


    ti servivano i fogli per stampare le vignette che avevi creato?:asd: :asd:
    Superlega Serie A :cool:
    Campione Champions Superleague Apertura 2013/14 :cool:
    Campione Supercoppa Superleague Apertura 2013/14 :cool:

    di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a versare lacrime sulla propria situazione.Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare le cose
  6.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4812985
    Due cose:

    1) Colui che combatte contro gli assenteisti fa parte in pieno di quella categoria

    http://oknotizie.alice.it/go.php?us=286152c91eef05b6

    2) Alex è troppo facile fare di tutta l'erba un fascio. E' troppo facile fare come Brunetta che etichetta una categoria sollevando l'opinione pubblica contro una categoria.
    Poi noi ce lo cerchiamo pure perchè ad esempio ieri, mentre ero allo sportello con una bella fila di persone in attesa, due colleghi hanno passato trequarti d'ora davanti alla macchinetta del caffè (mancava il direttore). Ma io non accetto nessuna etichetta, io mi faccio il culo tutti i giorni, ho fatto tutti i lavori possibili e immaginabili che ci sono in ufficio perchè siamo carenti di personale, in più sono referente informatico, gestisco la procedura delle presenze dovendo inserire le malattie, i permessi e tutto il resto, responsabile della piccola cassa, responsabile della contabilità, più tutto il lavoro che ho normalmente da fare e che non posso trascurare per fare altro altrimenti vallo a sentire il direttore.
    E non prendo un euro di più di alcuni colleghi scansafatiche: allora invece di etichettare un'intera categoria con la gente che viene in ufficio che pensa che giriamo i pollici dalla mattina alla sera, faccia meno parole e più fatti iniziando da lui, dai parlamentari, dai dirigenti fino ad arrivare agli impiegati: ma non lo farà mai perchè il parlamento si svuoterebbe e molti dirigenti dovrebbero andare a casa: molto più facile prendersela con i piccoli impiegati
    La prima Legge del Giornalismo: confermare i pregiudizi esistenti, piuttosto che contraddirli.
    Alexander Cockburn
    Il mio blog
  7.     Mi trovi su: Homepage #4812986
    mike, io sono d'accordo, tranne che su una cosa ...

    Nel privato, lo scansafatixe nn resiste....

    Nel pubblico è INTOCCABILE ...

    a me è questo che dà fastidio .... io nn dico che gli statali siano tutti in un modo ... dico solo che dagli statali scansafatiche nn ci si può liberare ...
    <html>
    <body>
    <font color="blue" size=4 face="Mistral"><b>Io di te non mi stanco, sarò sempre al tuo fianco, sei la cosa più bella che c'è </b></font><br>
  8. Staff ScudettoWeb  
        Mi trovi su: Homepage #4812988
    Originally posted by Mike75
    Poi noi ce lo cerchiamo pure perchè ad esempio ieri, mentre ero allo sportello con una bella fila di persone in attesa, due colleghi hanno passato trequarti d'ora davanti alla macchinetta del caffè (mancava il direttore). [/QUOTE]

    Sì ma tu devi prendertela con loro, non con chi lotta contro gli statali. Cioè, noi tutti dobbiamo capire che in generale nella vita non è chi evidenzia un problema il nemico, ma chi fa di questo problema qualcosa che macchia un'intera categoria. Se a Milano iniziamo a picchiare i marocchini tutti i giorni, io non posso prendermela con Veltroni se dice che bisogna affrontare il problema razzismo dei milanesi, me la devo prendere con gli animali che picchiano i marocchini.

    [QUOTE]Originally posted by Mike75

    E non prendo un euro di più di alcuni colleghi scansafatiche


    E allora scusa non sei contento se quelli che pigliavano decine di giorni di malattia l'anno adesso se la fanno un pochino più addosso? :)
  9.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4812989

    E allora scusa non sei contento se quelli che pigliavano decine di giorni di malattia l'anno adesso se la fanno un pochino più addosso? :) [/B]


    Contentissimo (anche perchè io non mi ammalo mai), ma mi dà fastidio che ora la gente sia prevenuta e pensa che siamo tutti così
    La prima Legge del Giornalismo: confermare i pregiudizi esistenti, piuttosto che contraddirli.
    Alexander Cockburn
    Il mio blog

  Statali: ...e magicamente scoppiò la salute!

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina