1. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4813206
    Rivelazione choc del nipote Dragan


    "Durante la latitanza mio zio Radovan andava a vedere l'Inter". La rivelazione choc, fatta al 'Corriere della Sera', è di Dragan Karadzic, nipote dell'ex leader serbo-bosniaco, accusato di crimini contro l'umanità e arrestato nei giorni scorsi a Belgrado dopo quasi 13 anni di latitanza. "E' un appassionato di calcio, seguiva i suoi idoli Mihajlovic e Stankovic, prima alla Lazio poi in nerazzurro" prosegue il giovane Karadzic.

    Karadzic, criminale di guerra e prossimo all'estradizione all'Aja, avrebbe compiuto numerosi viaggi in Europa negli ultimi 13 anni, con un passaporto croato, a nome Petar Glumac. A quanto pare, veniva anche in Italia. Per andare allo stadio, ma anche per visitare il nostro Paese e le sue bellezze artistiche. "Era rimasto entuasiasta di Venezia" conclude il nipote dell'ex presidente della Repubblica serba di Bosnia.

    27 luglio 2008

    http://www.sportmediaset.it/calcio/articoli/14044/karadzic+inter
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  2.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4813208
    Karadzic a San Siro: dunque, ci ripetereste quella storia sui biglietti nominali?

    Con il Daspo niente San Siro. Si può invece entrare se si ha pendente una condanna per genocidio.

    Il nipote di Karadzic: "Mio zio tifa Inter". Il massacro di Srebrenica... via... che paroloni... 'massacro'. Fu più che altro una scaramuccia persa di mano.

  Karadzic andava a vedere l'Inter

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina