1.     Mi trovi su: Homepage #4827110
    Donald Lee Haskins, leggendario allenatore americano di pallacanestro che ha ispirato alla Disney il film "Glory Road" ("Strada verso la gloria"), è morto a El Paso, in Texas. Aveva 78 anni. "Don" Lee Haskins era considerato in America un simbolo dello sport che abbatte le barriere razziali. Negli anni Sessanta fu il primo allenatore bianco a vincere un titolo nazionale di pallacanestro schierando in campo una squadra di soli giocatori afroamericani. L'inaspettato traguardo, che all'epoca mise in crisi i pregiudizi e le convenzioni sociali, fu l'apripista all'ingresso dei giocatori di colore nel mondo del basket ufficiale.

    La storica partita che consacrò Haskins si tenne nel 1966: in quell'anno i Texas Western "Miners" (la squadra da lui allenata) erano messi male dal punto di vista economico ed agonistico. Haskins decise di ingaggiare i migliori giocatori di basket tra quelli che gli altri allenatori avevano scartato per il colore della pelle. Grazie al suo carisma e alle sue indicazioni tecniche, nel 1966 la neonata squadra dei "Miners" riuscì a conquistare l'NCAA (il trofeo nazionale dei college) battendo, a sorpresa, i "Wildcats" dell'università del Kentucky. Una vittoria storica che la Disney ha raccontato nel film "Glory Road" del 2006, dove un affascinante "Don" Haskins è interpretato dall'attore americano Josh Lucas. «Qui c'è in gioco molto di più di una partita di basket» disse per motivare i suoi giocatori dopo che, alla vigilia di una partita nel razzista Texas, aveva ricevuto minacce esplicite. I suoi ragazzi vinsero prima la partita e poi il titolo. Grazie a questo successo e ai molti altri conseguiti in carriera (durante la sua permanenza a Texas Western ha collezionato un record di 719 vittorie e soltanto 353 sconfitte), Haskins, nel 1997, è stato inserito nella Naismith Memorial Basketball Hall of Fame come allenatore. Stessa sorte alla sua squadra del 1966.
    ------------------------------------------------------------------------------------

    Per chi non conoscesse il personaggio in questione e non avesse visto il film "Glory Road", che consiglio di vedere, è uno di quegli uomini che con il proprio coraggio ha scritto una pagina importante della lotta contro il razzismo: fu il primo coach a schierare giocatori di colore e vincere con loro il titolo NCAA.
    Che riposi in pace :(
    solo due cose sono infinite l'universo e la stupidita' delle persone
    A. Einstein


    [SIZE=1][I]Il mago fece un gesto e scomparve la fame, fece un altro gesto e scomparve l'ingiustizia, poi un altro ancora e te

  USA: È morto il coach Haskins

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina