1.     Mi trovi su: Homepage #4835457
    In esclusiva al Corriere dello Sport-Stadio parla il guardalinee Giordano

    ROMA, 26 settembre - «Abbiamo sbagliato». Dove abbiamo sta per la quaterna arbitrale che mercoledì sera si è esibita a Genova. Perché a dircelo, ieri mattina, è stato Michele Giordano, quaranta anni portati alla grande, siciliano di Caltanissetta, elegante anche con la divisa dell’Aia, capelli castani e curati, occhi azzurri, un sorriso che piacerebbe a signore e signorine, modi di fare cortesi ed eleganti, commerciante, al sesto anno di calcio professionistico, oltre cinquanta gare in serie A, l’altro assistente di linea del signor Brighi.

    L'AMMISSIONE - Quello, tra l’altro, che nei novanta minuti tra Genoa e Roma era stato il più bravo, convalidando, per esempio, con una finezza regolamentare, il gol del due a uno del Genoa realizzato da Milito. E’ successo tutto all’aeroporto «Cristoforo Colombo» di Genova. Qualcuno ci dice, quello è Biasutto, cioè quello che ha sbagliato sbandierando un fuorigioco che chissà che avrà pensato il designatore Collina. Decidiamo di presentarci. Aspettiamo che concluda la sua chiacchierata telefonica. «Buongiorno, signor Biasutto, sono del Corriere dello Sport-Stadio». Gaffe clamorosa, ma il signor Giordano, ci solleva dall’imbarazzo: «Veramente sono l’altro, Giordano, ma non è certo un problema. Abbiamo sbagliato. Alla fine della partita, negli spogliatoi, non possiamo rivedere subito le immagini della gara, ma che qualche cosa non fosse andata per il verso giusto, lo avevamo cominciato a capire anche prima del fischio finale, le protesta dei giocatori della Roma erano state molto sostenute e ripetute».

    http://www.corrieredellosport.it/Notizie/Calcio/44511/%C2%ABRoma%2C+scusaci%21+Il+gol+era+regolare%C2%BB

  «Roma, scusaci! Il gol era regolare»

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina