1.     Mi trovi su: Homepage #4836835
    ZURIGO, 1 ottobre 2008 - Le opinioni politiche di Christian Abbiati («del fascismo condivido ideali come la Patria e i valori della religione cattolica, mi piace la capacità che aveva di assicurare l’ordine, garantendo la sicurezza dei cittadini», aveva detto il portiere del Milan la settimana scorsa al nostro settimanale Sportweek) hanno smosso i pensieri e provocato reazioni anche all’estero. Nel tardo pomeriggio di oggi, mentre la squadra stava iniziando la rifinitura allo stadio Letzigrund in vista della sfida di Uefa di domani sera, un piccolo gruppo di ragazzi non identificati (ma si suppone si trattasse di ultrà dello Zurigo, la cui tifoseria è ideologicamente di sinistra) lo ha insultato pesantemente ed esposto questo striscione: "Zurigo ricorda le vittime del fascismo. Abbiati bastardo". Nello stadio deserto gli insulti si sono distinti chiaramente, ed è evidente che si è trattato di un blitz organizzato e studiato nei dettagli. Il Letzigrund era infatti chiuso al pubblico. Dopo pochi minuti sono intervenuti gli steward del club svizzero, che hanno rimosso lo striscione ma nulla hanno potuto contro gli invasori, scappati immediatamente. Abbiati si è limitato a commentare: «Questo episodio non mi tocca minimamente».



    Spero che dovunque vada venga accolto così e anche peggio.

    Che la cosa non lo toccasse poi non mi meraviglia, ...non tocca mai neanche un pallone quando arrivano verso la porta....figuriamoci il resto...

    Poveraccio...
    Per terre incognite vanno le nostre legioni
    a fondare colonie a immagine di Roma
    "Delenda Carthago"
  2.     Mi trovi su: Homepage #4836836
    Originally posted by Odisseo2005
    ZURIGO, 1 ottobre 2008 - Le opinioni politiche di Christian Abbiati («del fascismo condivido ideali come la Patria e i valori della religione cattolica, mi piace la capacità che aveva di assicurare l’ordine, garantendo la sicurezza dei cittadini», aveva detto il portiere del Milan la settimana scorsa al nostro settimanale Sportweek) hanno smosso i pensieri e provocato reazioni anche all’estero. Nel tardo pomeriggio di oggi, mentre la squadra stava iniziando la rifinitura allo stadio Letzigrund in vista della sfida di Uefa di domani sera, un piccolo gruppo di ragazzi non identificati (ma si suppone si trattasse di ultrà dello Zurigo, la cui tifoseria è ideologicamente di sinistra) lo ha insultato pesantemente ed esposto questo striscione: "Zurigo ricorda le vittime del fascismo. Abbiati bastardo". Nello stadio deserto gli insulti si sono distinti chiaramente, ed è evidente che si è trattato di un blitz organizzato e studiato nei dettagli. Il Letzigrund era infatti chiuso al pubblico. Dopo pochi minuti sono intervenuti gli steward del club svizzero, che hanno rimosso lo striscione ma nulla hanno potuto contro gli invasori, scappati immediatamente. Abbiati si è limitato a commentare: «Questo episodio non mi tocca minimamente».



    Spero che dovunque vada venga accolto così e anche peggio.

    Che la cosa non lo toccasse poi non mi meraviglia, ...non tocca mai neanche un pallone quando arrivano verso la porta....figuriamoci il resto...

    Poveraccio...


    Beh c'è da dire che (si spera) non condivida altre ideologie aberranti proprie del fascismo, nn c'è bisogno che sto a dire quali. Alcuni ideali estrapolati dal contesto fscista in teoria possono anche essere condivisibili. Tuttavia non credo sia utile che un giocatore di calcio si metta a discutere di politica, o meglio di politica defunta...ricordo un altro portiere che aveva scritto uno slogan fascista molto più pesante sulla sua divisa (penso vi ricordiate chi sia n.d.r.) :rolleyes:
  3.     Mi trovi su: Homepage #4836837
    Originally posted by tonyjj2
    Beh c'è da dire che (si spera) non condivida altre ideologie aberranti proprie del fascismo, nn c'è bisogno che sto a dire quali. Alcuni ideali estrapolati dal contesto fscista in teoria possono anche essere condivisibili. Tuttavia non credo sia utile che un giocatore di calcio si metta a discutere di politica, o meglio di politica defunta...ricordo un altro portiere che aveva scritto uno slogan fascista molto più pesante sulla sua divisa (penso vi ricordiate chi sia n.d.r.) :rolleyes:



    un conto è un ventenne scemo (anche se forte) che a penna si scrive "boia chi molla" sulla maglietta, abbastanza piccolo, e che poi se non sbaglio chiede anche scusa. Un conto è un intervista di un over 30 che rilascia dichiarazioni grottesche e ignoranti ad un giornale aggiungendo, il giorno dopo, che non gliene frega nulla di quel che dicono gli altri e che fa bene a dire così. Questa non è politica , questa è ignoranza e mancanza di rispetto per chi ha dovuto sopportare il fascismo.
    Quindi il primo, buffon, è un povero scemo come molti ragazzini che si disegnano la svastica sul diario e si sentono più forti nel gruppo scrivendosi boia chi molla, , il secondo è uno con poche speranze di cambiamento, un povero mentecatto che giustamente si merita gli appellativi che gli vengon dati. Se lui avesse detto a sportweek che votava LA DESTRA e poi avesse smesso lì non sarebbe successo tutto questo. Non è politica, è idiozia.
    Per terre incognite vanno le nostre legioni
    a fondare colonie a immagine di Roma
    "Delenda Carthago"
  4.     Mi trovi su: Homepage #4836838
    Originally posted by Odisseo2005
    Se lui avesse detto a sportweek che votava LA DESTRA e poi avesse smesso lì non sarebbe successo tutto questo. Non è politica, è idiozia.
    Ecco questo sintetizza molto la mia personale visione dell'argomento
    solo due cose sono infinite l'universo e la stupidita' delle persone
    A. Einstein


    [SIZE=1][I]Il mago fece un gesto e scomparve la fame, fece un altro gesto e scomparve l'ingiustizia, poi un altro ancora e te
  5.     Mi trovi su: Homepage #4836839
    infatti ho scritto che è sbagliato che un giocatore di calcio si metta a parlare di politica, altresì è sbagliato che un "giornalista" faccia domande sull'argomento. Ho solo cercato di evidenziare che alcune sfumature del fascismo, come di tutte le ideologie politiche, possono essere condivisibili anche da persone non estremiste. Un esempio può essere il forte senso cattolico e dello stato. Ciò nn toglie che Abbiati avrebbe fatto meglio a stare zitto.;)
  6.     Mi trovi su: Homepage #4836843
    Originally posted by tonyjj2
    in deifinitiva dico che, prese singolarmente, delle ideologie di qualsivoglia parte (destra estrema come sinistra estrema) possono essere condivise senza risultare un nazista o un mangiabambini :)


    questo è un altro discorso che dò QUASI per scontato

    mi focalizzavo sulla ostentazione dell'identità religiosa perchè proprio li ci sarebbero le più grandi incongruenze, a guardarci bene, secondo me

    e non a caso parlavo di atto pratico: ad esempio, credi veramente che tutti i giovanottini che si dichiarano destrorsi o anche più nello specifico: Fascisti, abbiano quella grande identità religiosa che li dovrebbe portare ad essere cattolici Osservanti e praticanti ?
    Eppure tutti loro ripetono questa storiella dell'identità cattolica
    poi magari dico come pensano di dimostrarla, sempre all'atto pratico
  7.     Mi trovi su: Homepage #4836844
    Originally posted by common
    questo è un altro discorso che dò QUASI per scontato

    mi focalizzavo sulla ostentazione dell'identità religiosa perchè proprio li ci sarebbero le più grandi incongruenze, a guardarci bene, secondo me

    e non a caso parlavo di atto pratico: ad esempio, credi veramente che tutti i giovanottini che si dichiarano destrorsi o anche più nello specifico: Fascisti, abbiano quella grande identità religiosa che li dovrebbe portare ad essere cattolici Osservanti e praticanti ?
    Eppure tutti loro ripetono questa storiella dell'identità cattolica
    poi magari dico come pensano di dimostrarla, sempre all'atto pratico


    chiaro che non credo che tutti i giovanotti fascisti siano cattolici osservanti e praticanti, anche perchè per la maggior parte probabilmente non sanno nemmeno cosa sia il senso cattolico. Ma questa cosa succede anche dall'altra parte: pensi che molti che si autodefiniscono comunisti seguano tutte le basi ideologiche fondamentali del comunismo?
    Chiusa sta parentesi, penso che tu abbia giò risposto al mio dubbio nella primissima parte del tuo post. Volevo solo dire che nn mi sembra così aberrante che chiunque si possa identificare con PARTE degli ideali di qualsiasi ideologia (anche quelle + estreme), anche se come ho già detto Abbiati avrebbe fatto meglio a tenere la bocca chiusa
  8.     Mi trovi su: Homepage #4836846
    Originally posted by tonyjj2
    chiaro che non credo che tutti i giovanotti fascisti siano cattolici osservanti e praticanti, anche perchè per la maggior parte probabilmente non sanno nemmeno cosa sia il senso cattolico. Ma questa cosa succede anche dall'altra parte: pensi che molti che si autodefiniscono comunisti seguano tutte le basi ideologiche fondamentali del comunismo?
    Chiusa sta parentesi, penso che tu abbia giò risposto al mio dubbio nella primissima parte del tuo post. Volevo solo dire che nn mi sembra così aberrante che chiunque si possa identificare con PARTE degli ideali di qualsiasi ideologia (anche quelle + estreme), anche se come ho già detto Abbiati avrebbe fatto meglio a tenere la bocca chiusa
    e quali sarebbero le basi ideologiche fondamentali del comunismo?

    nel senso.. il comunismo mica ti impone uno stile di vita.. :rolleyes:
    Per terre incognite vanno le nostre legioni
    a fondare colonie a immagine di Roma
    "Delenda Carthago"
  9.     Mi trovi su: Homepage #4836847
    Originally posted by tonyjj2
    chiaro che non credo che tutti i giovanotti fascisti siano cattolici osservanti e praticanti, anche perchè per la maggior parte probabilmente non sanno nemmeno cosa sia il senso cattolico. Ma questa cosa succede anche dall'altra parte: pensi che molti che si autodefiniscono comunisti seguano tutte le basi ideologiche fondamentali del comunismo?
    Chiusa sta parentesi, penso che tu abbia giò risposto al mio dubbio nella primissima parte del tuo post. Volevo solo dire che nn mi sembra così aberrante che chiunque si possa identificare con PARTE degli ideali di qualsiasi ideologia (anche quelle + estreme), anche se come ho già detto Abbiati avrebbe fatto meglio a tenere la bocca chiusa


    ma se i comunisti non esistono più .. ci sono solo perchè li nomina Berlusconi, ogni tanto
    mentre di NEo, post e semi fascisti in questo momento è piena l'Italia; grazie sempre alla riabilitazione che l'informazione italiana è riuscita a completare in poschissimi anni

    e il loro identificarsi CAttolici si limita al disprezzo o alla persecuzione di Omosessuali, Musulmani, Abortisti e divorzisti, più o meno solo quegli slogan che la Chiesa di tanto in tanto rinverdisce; ma poi tolleranza piena per ogni tipo di nefandezze (come se non bastassero quelle che urlano in nome del cattolicesimo)

    Ho lavorato per un pò a Grazzanise, piccolo centro casertano che come densità mafiosa è secondo solo a Casal di Principe e parlare con ognuno dei gentili cittadini di quella città ti farebbe ricredere nel pensare che certi comportamenti associati al peggior fascismo sono associabili solo ai "delinquenti" di Forza nuova, come tu stesso li hai definiti
  10.     Mi trovi su: Homepage #4836848
    Originally posted by Canemacchina
    e quali sarebbero le basi ideologiche fondamentali del comunismo?

    nel senso.. il comunismo mica ti impone uno stile di vita.. :rolleyes:


    e secondo te il Comunismo, non idelogico ma di regime, non imponeva nulla?
    A parte il fatto che ora siamo in democrazia e nessuno "dovrebbe" imporre niente a nessuno...ci mancherebbe che una corrente di pensiero GIUSTA ma UTOPICA imponga qualsivoglia cosa...
    Cmq mi sembra che siamo usciti un pò dal discorso principale: qui nessuno vuole difendere Abbiati, ho + volte ripetuto che ha sbagliato. Ho solo voluto fare una constatazione, abbastanza ovvia, che è stata ingigantita :eek:
  11.     Mi trovi su: Homepage #4836849
    Originally posted by common
    ma se i comunisti non esistono più .. ci sono solo perchè li nomina Berlusconi, ogni tanto
    mentre di NEo, post e semi fascisti in questo momento è piena l'Italia; grazie sempre alla riabilitazione che l'informazione italiana è riuscita a completare in poschissimi anni

    e il loro identificarsi CAttolici si limita al disprezzo o alla persecuzione di Omosessuali, Musulmani, Abortisti e divorzisti, più o meno solo quegli slogan che la Chiesa di tanto in tanto rinverdisce; ma poi tolleranza piena per ogni tipo di nefandezze (come se non bastassero quelle che urlano in nome del cattolicesimo)

    Ho lavorato per un pò a Grazzanise, piccolo centro casertano che come densità mafiosa è secondo solo a Casal di Principe e parlare con ognuno dei gentili cittadini di quella città ti farebbe ricredere nel pensare che certi comportamenti associati al peggior fascismo sono associabili solo ai "delinquenti" di Forza nuova, come tu stesso li hai definiti


    beh che non esistano + i comunisti può essere un opinione. Però in effetti concordo con te, i comunisti veri e propri non esistono, o se esitono sono messi in ombra dai falsi comunisti troppo politicizzati che badano solo agli interessi o al cadreghino in Parlamento. Uno dei pochi che è uscito di scena con onore è stato Bertinotti (che fino a prova contraria ha la parola "comunista" nel suo logo), che ho sempre stimato pur non condividendone le idee.
    Per quanto riguarda il discorso dei delinquenti di Forza Nuova sono daccordo con te, non sono nemmeno degni di menzione, come anche i delinquenti di ben altra idea politica, anche di estrema sinistra. I fuorilegge sono tali, e devono essere tratti come tali, che siano rossi, neri o di qualsiasi altro colore. Come scritto sopra mi pare che si è usciti un pò troppo dal discorso principale :asd:

  ZURIGO contro ABBIATI

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina