1. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4838555
    E questo week-end si ritorna in pista:D
    Direttamente dal circuito del Fuji Speedway, seguiremo il Gp del Giappone:D :D :cool:

    Lungo 4,563 km, il nuovo Fuji Speedway riaprì le sue porte nell'aprile 2005, prima di accogliere il Gran Premio del Giappone nel 2007.

    Proprietà della Toyota, il circuito si trova ai piedi del Monte Fuji. Nel 1976 accolse il suo primo Gran Premio di Formula 1, l'ultima manche della stagione. Disputatasi sotto la pioggia, la corsa fu vinta da Mario Andretti al volante della sua Lotus Ford, mentre con un terzo posto in gara James Hunt (McLaren) conquistò il titolo di campione del mondo per un punto, approfittando del ritiro di Niki Lauda.

    La corsa fu di nuovo disputata nel 1977 e Hunt vinse il suo ultimo Gran Premio di Formula 1 al volante della sua McLaren. L'evento, tuttavia, fu segnato dall'incidente che coinvolse Gilles Villeneuve e Ronnie Peterson e che provocò la morte di due spettatori. In seguito a quella tragedia, il circuito di Fuji fu tolto dal calendario ed il Gran Premio del Giappone fu ospitato dal 1987 al 2006 dalla pista di Suzuka, proprietà della Honda.

    Grazie in parte all'impegno di Herman Tilke, il circuito di Fuji smise di accogliere gare nel 2003 e riaprì le sue porte due anni dopo.

    L'anno scorso la gara è stata condizionata da piogge torrenziali che hanno costretto la direzione gara a far rimanere in pista la vettura di sicurezza per i primi 19 giri. La Ferrari ha fatto una scelta di gomme sbagliata optando per le intermedie e si è ritrovata in fondo al plotone.

    Hamilton è rimasto in prima posizione davanti ad Alonso finché lo spagnolo è uscito di scena alla curva 5 a causa di un violento incidente dal quale è fortunatamente uscito senza conseguenze. Per il 2008 gli organizzatori hanno promesso un'assistenza migliore nei confronti degli spettatori che nel 2007 hanno incontrato numerose difficoltà di spostamento e di visibilità da alcune tribune.

    DATI CIRCUITO:
    Track length
    4.563 km

    Number of laps
    67 (305.721 Km)

    Number of corners
    11 (left:4) (right:7)

    Top speed
    ~330 Km/h
    Start line offset
    0 m

    Downforce setup
    medium

    2007 race weather
    wet

    Best lap
    L. Hamilton - 1'28''193
    (2007, McLaren)
    Record Pole
    L. Hamilton - 1'25''368
    (2007, McLaren)

    Pole 2007
    L. Hamilton - 1'25''368
    (McLaren)

    Podium 2007
    1. L. Hamilton
    2. H. Kovalainen
    3. K. Raikkonen


    ORARI TV

    Giappone, GP alle 6.30
    Questi il programma e la copertura tv del GP del Giappone di F.1, in programma domenica a Fuji (l'ora espressa è quella italiana):

    VENERDI
    3-4.30 - Prove libere
    7-8.30 - Prove libere
    (diretta Sky Sport2 dalle 3)

    SABATO
    4-5 - Prove libere
    7 - Qualifiche
    (diretta Sky Sport2 dalle 4, Raidue dalle 6.45)

    DOMENICA
    6.30 - Gara
    (diretta Sky Sport 2 e Raiuno dalle 6.15)
    link streaming






    Video: Un giro di pista :sbam::sbam:
  2. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4838556
    F1: calendario 2009, non c’e` il GP del Canada
    (AGM-DS) - 07/10/2008 15.51.54 - (AGM-DS) - Milano, 7 ottobre - La Fia ha comunicato il calendario 2009, rivisto rispetto a quello presentato a giugno: non c’e` il GP del Canada. Oltre alla cancellazione del Gran Premio di Montreal (originariamente previsto per il 7 giugno), le altre variazioni riguardano il GP di Turchia, anticipato dal 9 agosto al 7 giugno, il GP d’Italia a Monza (spostato dal 6 al 13 settembre) e il GP del Belgio (anticipato al 30 agosto, rispetto alla data iniziale del 13 settembre).

    Il primo GP e` in programma il 29 marzo in Australia, mentre la stagione si concludera` il 15 novembre, con il primo GP di Abu Dhabi.

    Di seguito il calendario completo del Mondiale di Formula Uno 2009:


    29 Marzo – GP Australia
    5 Aprile – GP Malesia
    19 Aprile – GP Bahrain
    10 Maggio – GP Spagna
    24 Maggio – GP Monaco
    7 Giugno – GP Turchia
    21 Giugno – GP Gran Bretagna
    28 Giugno – GP Francia
    12 Luglio – GP Germania
    26 Luglio – GP Ungheria
    23 Agosto - GP Europa (Valencia)
    30 Agosto- GP Belgio
    13 Settembre – GP Italia
    27 Settembre – GP Singapore
    11 Ottobre – GP Giappone
    18 Ottobre – GP Cina
    1 Novembbre- GP Brasile
    15 Novembre – GP Abu Dhabi


    ----------------
    Il Canada scompare dal calendario
    Per un contrasto commerciale


    Gli organizzatori della corsa di Montreal hanno annunciato mercoledì che la realizzazione dell’evento non era più possibile da parte di un’azienda privata, attribuendo la scomparsa della tappa canadese ad un’incomprensione commerciale.

    "Con l’aumento dei costi della F1, non è più fattibile per un’azienda privata… Il GP del Canada è l’unico tra i 18 del calendario ad essere gestito da un promotore privato. Si tratta tra l’altro di imprese governative," ha dichiarato Paul Wilson, vice-presidente della pianificazione strategica della gara.

    Questi propositi fanno eco a quelli rilasciati ieri da Max Mosley, il quale si è interrogato sulla fattibilità economica della F1 che potrebbe ancora aggravarsi a causa della crisi finanziaria mondiale. Il GP del Canada è scomparso dal calendario del mondiale 2009, reso pubblico martedì in seguito alla riunione del consiglio mondiale, mentre è stata confermata l’organizzazione del GP di Abu Dhabi. La FIA non ha precisato le ragioni di questa decisione.

    Gli organizzatori del GP di Montreal e Bernie Ecclestone avevano un accordo per mantenere la prova fino al 2011, ma il testo dell’accordo prevedeva una clausola liberatoria in caso di diverbio commerciale. Ecclestone ha utilizzato questa clausola, ha spiegato Wilson in una conferenza stampa a Montreal, precisando che il suo gruppo aveva proposto cinque alternative a Ecclestone.

    "Ci immaginavamo che avrebbe ritirato la corsa ? No. Pensavamo che avrebbe esercitato della pressione tramite i giornali ? Forse," ha detto Wilson.

    La scomparsa del GP di Montreal arriva alla vigilia del 30° anniversario dell’evento. Nell’ottobre del 1978, Gilles Villeneuve vinse la prima edizione di questa prova.


    --------------
    Crisi finanziaria : riunione d’urgenza
    A Parigi il 19 ottobre


    I responsabili della F1 si riuniranno a Parigi il 19 ottobre per parlare della crisi finanziaria attuale e delle sue conseguenze sullo sport automobilistico, ha annunciato la FIA mercoledì, in seguito ad un colloquio tra Max Mosley e Luca di Montezemolo (Presidente della Ferrari e dell’associazione delle squadre di F1, FOTA).

    "Dopo una discussione costruttiva, si sono messi d’accordo affinché il Presidente della FIA inviti l’insieme dei membri di FOTA per una riunione d’urgenza subito dopo il GP della Cina," ha indicato un comunicato stampa FIA.

    "In questa riunione, la FIA discuterà e condividerà con le scuderie le decisioni strategiche necessarie da adottare rispetto ai problemi economici mondiali.
    I principali argomenti di discussione verteranno sulle riduzioni urgenti e drastiche dei costi, sui futuri regolamenti tecnici del telaio e delle gomme, sul mantenimento di elementi competitivi…"

    Questo annuncio interviene poco dopo l’avvertimento di Mosley sulla realizzabilità della F1. "Ben prima le difficoltà economiche attuali, è diventato evidente che la F1 non è fattibile. Se non risolviamo il problema entro il 2010, avremo un grave problema. Attualmente ci sono venti vetture nella competizione, se perdiamo due squadre ne avremo sedici e la griglia cesserebbe di essere credibile," ha dichiarato Mosley alla BBC.

    ------------------
    Gomme marcate di verde a Fuji
    E’ un colore alla moda in F1


    Le gomme di questo weekend
    In occasione del GP del Giappone, la Bridgestone fornirà alle scuderie di F1 dei pneumatici a specifica media e tenera.

    La mescola meno dura sarà identificabile con una linea bianca nella seconda scanalatura partendo dall’interno. Gli altri pneumatici invece, saranno dipinti di verde per appoggiare il messaggio “Rendiamo le vetture più pulite” (Make Green Cars) della FIA.

    Questa campagna, lanciata il 5 giugno in occasione della giornata mondiale dell’ambiente, è destinata a ridurre l’impatto dell’inquinamento automobilistico
  3. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4838557
    Prosegue il duello Hamilton-Massa
    GP del Giappone : Prove Libere 1


    All’apertura della pit-lane i piloti hanno man mano effettuato il primo giro di controllo prima di raggiungere i rispettivi garage, in condizioni meteo abbastanza buone. In seguito, dopo alcuni minuti di pausa, è stato Timo Glock a far registrare il primo giro cronometrato della giornata, il tedesco ha svolto il primo run assieme al compagno di squadra Jarno Trulli.

    I due piloti Toyota hanno progressivamente abbassato i loro tempi. Si sono poi uniti a loro Piquet, Bourdais, Raikkonen e Barrichello. Piquet ha occupato la prima posizione per poco tempo prima di cedere il testimone a Raikkonen.

    Trascorsa la prima mezz’ora, la sessione si è animata un po’ di più, con più piloti presenti sul tracciato contemporaneamente. Hamilton si è portato al comando delle operazioni dopo 37 minuti, ma il britannico è stato superato da Raikkonen. Massa si è poi inserito dietro il finlandese, ma anche Alonso è apparso subito competitivo con la sua Renault.

    Trascorsi i primi tre quarti d’ora le due Ferrari erano ai primi due posti, seguite da Hamilton, Alonso, Kubica e Vettel.
    Hamilton ha successivamente risposto alle Ferrari portandosi al primo rango allo scadere dell’ora di prove. Il pilota McLaren è stato protagonista di un bel duello al vertice con Massa, il suo rivale nella lotta per il titolo piloti di quest’anno.

    Le ultime fasi della sessione sono state come sempre abbastanza animate, ma alla fine sono state le Ferrari, le McLaren e le Renault le dominatrici di questa prima ora e mezza di lavoro a Fuji. Hamilton ha concluso al primo posto davanti a Massa e Kovalainen. Raikkonen ha ottenuto il quarto tempo precedendo le due Renault di Alonso e Piquet.
  4. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4838558
    Glock precede Alonso e Hamilton
    GP del Giappone : Prove Libere 2


    Anche la seconda sessione di prove libere di Fuji si è svolta in buone condizioni meteo, con 21°C nell’aria e 29°C sulla pista. Heidfeld, Glock e Fisichella sono i primi ad entrare in azione, seguiti dal resto del plotone.

    Fisichella ha segnato il primo giro cronometrato, ma il romano è stato battuto immediatamente dalla BMW di Heidfeld. Al vertice si sono poi alternati Webber, Bourdais e Alonso, prima dell’entrata in scena delle McLaren. E’ stato impossibile durante le due sessioni capire quali pneumatici utilizzavano i piloti in quanto le gomme dure possiedono quattro linee verdi, mentre quelle tenere tre verdi ed una bianca…

    Dopo dieci minuti Hamilton si è portato al primo posto, prima di venire superato dalla Ferrari di Massa e dalla Force India di Sutil ! Il tedesco è stato a sua volta battuto da Trulli e Vettel. E’ stato possibile distinguere che Trulli aveva montato in quel momento le coperture più morbide.

    Hamilton si è inserito in seconda posizione dietro ad un sorprendente Glock che a mezz’ora dalla fine si è installato in cima alla graduatoria tempi.
    Oggi i team si sono maggiormente focalizzati sulla gara di domenica e sono stati in molti ad effettuare lunghe serie di giri.

    I piloti hanno sfruttato gli ultimi minuti della sessione per montare un treno di gomme nuove e tentare di effettuare un ultimo giro lanciato. Alla fine Glock ha resistito concludendo la sessione davanti a tutti, una bella prestazione per la Toyota nel suo weekend a domicilio. Il tedesco ha preceduto di pochi millesimi la Renault di Alonso e la McLaren di Hamilton.

    Quarta piazza per Massa davanti a Raikkonen, Webber, Nakajima, Vettel, Kovalainen e Trulli, con quest’ultimo che chiude la top 10. Brutta sessione invece per le Honda che hanno concluso al 15° con Barrichello e al 20° ed ultimo con Button.
  5. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4838559
    Kubica emerge sul bagnato
    GP del Giappone : Prove Libere 3


    Per la terza ed ultima sessione di prove libere sul circuito di Fuji, i piloti sono stati accolti da un tracciato bagnato in quanto ha piovuto molto durante la notte. Il cielo era abbastanza sereno e le temperature di 20°C circa sia nell’aria che al suolo.

    Rosberg si è lanciato per primo all’apertura della pit-lane, seguito da Hamilton e man mano dal resto del gruppo, tutti con gomme intermedie. Dopo un giro di controllo i piloti sono tornati ai rispettivi garage. In seguito sono state le due Honda a tornare in azione per prime, con pneumatici da pioggia. Button e Barrichello sono stati raggiunti da Glock e dalle due Force India di Sutil e Fisichella.

    Button ha fatto registrare il primo giro cronometrato, ma è stato Glock, molto in palla dall’inizio del weekend, a piazzarsi al primo rango. Il tedesco della Toyota è stato dopo alcuni minuti scavalcato dalle due McLaren di Kovalainen e Hamilton, quest’ultimo è passato alle intermedie dopo circa venti minuti.

    Glock ha risposto al britannico riportandosi al primo posto, prima di essere a stavolta superato dalla Ferrari di Massa.
    Malgrado i numerosi passaggi dei piloti, la pista si è asciugata molto lentamente e non ha consentito l’uso delle coperture da asciutto. Ad un quarto d’ora dal termine Jarno Trulli ha effettuato un testa-coda, per fortuna senza conseguenze per il nostro portacolori. Stesso problema anche per Kimi Raikkonen…

    Nelle ultime fasi concitate è stato Kubica ad emergere come il più veloce. Il polacco ha preceduto di poco meno di un decimo Glock e di poco più di tre decimi Piquet. Quarto tempo per Heidfeld davanti a Nakajima, Coulthard e Massa. La top 10 è stata completata da Webber, Alonso e Vettel, rispettivamente ottavo, nono e decimo.
  6. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4838560
    Pole di Hamilton a Fuji
    GP del Giappone : Qualifiche


    La sessione di qualifiche di Fuji è iniziata in assenza di pioggia e con temperature attorno ai 22°C, ma il tracciato era ancora leggermente bagnato a causa delle precipitazioni notturne e della mattinata.

    Piquet e Nakajima sono usciti per primi, entrambi con gomme da asciutto. La pista presentava ancora delle tracce umide e di conseguenza i piloti sono stati molto cauti nei primi giri. Piquet si è installato al vertice per primo, ma è stato subito superato dalle Toyota di Trulli e Glock. In seguito è stato Massa ad issarsi al primo rango, ma Hamilton lo ha staccato di quasi mezzo secondo poco dopo.

    Alla fine della prima fase sono state eliminate le due Honda di Button e Barrichello, le due Force India di Sutil e Fisichella e la BMW di Heidfeld; brutta sorpresa per il tedesco che domani disputerà una gara decisamente in salita.

    Nella Q2 le Ferrari si sono attivate subito. Massa si è piazzato immediatamente al primo posto, mentre Hamilton si è inserito al secondo rango. Il traffico è stato sempre molto intenso in questa seconda fase ed alla fine sono stati eliminati Piquet, Webber, Nakajima, Rosberg e Coulthard.

    Ottima prestazione da parte della Toro Rosso che ha piazzato entrambe le vetture nella Q3, come anche Ferrari, McLaren e Toyota. Gli ultimi due ad aver partecipato alla lotta finale per la pole position sono Kubica e Alonso.

    Nella Q3 sono scesi in pista subito tutti. Raikkonen ha preso il comando delle operazioni davanti a Massa e Hamilton. Dopo questo primo tentativo i piloti sono rientrati per montare un treno di gomme nuove. Alla fine a spuntarla è stato Hamilton che si lancerà in pole con a fianco Raikkonen. In seconda fila risaranno Kovalainen ed Alonso. Massa scatterà dal quinto posto, in terza fila, al fianco di Kubica. Quarta fila per le due Toyota di Trulli e Glock, mentre le due Toro Rosso di Vettel e Bourdais occuperanno la quinta fila.


    ---------------
    Risultati completi qualifiche
  7. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4838561
    Massa `Mi aspetta gara d`attacco`
    AGM-DS) - 11/10/2008 8.36.30 - (AGM-DS) - Milano, 11 ottobre - Felipe Massa non si butta giu` dopo le deludenti prove ufficiali del GP del Giappone: `Mi rifaro` in gara`. Il brasiliano, che deve recuperare 7 punti al leader del mondiale Lewis Hamilton, partira` domani, nel terzultimo appuntamento stagionale, in quinta posizione. Il suo rivale invece sara` la`, davanti a tutti, per cercare di ipotecare il titolo iridato.

    Massa, nonostante tutto, si dice ottimista per la corsa di domani: `Domani dobbiamo attaccare e lo faremo in tutte e tre le ultime gare`. Certo e` che la terza fila non e` sicuramente un buon modo per aprire il trittico di gare che decidera` la stagione: `Partire quinto non e` quello che mi immaginavo - ha spiegato Massa a Raidue -. Non ho avuto il grip che mi aspettavo`.

    Un po` di ottimismo invece lo regala il suo ingegnere Rob Smedley, che sempre ai microfoni Rai ammette: `Non ha fatto un grande tempo, ma siamo fiduciosi per la strategia in vista della gara di domani. Possiamo e dobbiamo entrare fra i primi tre`

    ----------------
    Hamilton ‘Ho un team fenomenale’
    (AGM-DS) - 11/10/2008 8.50.16 - (AGM-DS) - Milano, 11 ottobre - Lewis Hamilton, dopo la pole conquistata al Fuji, ringrazia la McLaren: ‘Il team ha fatto un lavoro fenomenale’. Il pilota inglese prosegue: ‘ Devo ringraziare la scuderia per aver aumentato l`affidabilita` della vettura. Non e` stato facile, avevo Raikkonen davanti, nell`ultimo giro ho cercato di fare del mio
    meglio’.

    Hamilton ripercorre l’ultima fase delle qualifiche: ‘Entrando in Q3 abbiamo deciso una strategia giusta, ma bisognava evitare gli errori, i rischi sono sempre dietro l`angolo. Siamo riusciti a battere la Ferrari e questo ci da` un grande incoraggiamento sia per me che per Kovalainen’. Le prospettive per la gara sono buone per il leader della classifica piloti del Mondiale in corso, che durante la conferenza stampa che segue le qualifiche parla del suo feeling con il circuito giapponese: ‘Mi piace molto la pista del Fuji e l`atmosfera che si respira qui e` speciale e unica. La gente qui fa la differenza, si mangia molto bene e la pista e` eccellente’.


    ----------------
    Raikkonen ‘Sono tornato, finalmente’
    (AGM-DS) - 11/10/2008 9.21.57 - (AGM-DS) - Milano, 11 ottobre - Era dal 22 giugno, GP di Francia, che Kimi Raikkonen non partiva dalla prima fila . Al Fuji, il finlandese della Ferrari ha fatto registrare il secondo miglior tempo in qualifica, preceduto solo da Lewis Hamilton: ‘Sono tornato, finalmente. Non sono proprio dove vorrei essere, ma e` comunque bello tornare davanti`.

    Per il campione del mondo in carica, comunque, ci sono sia luci che ombre: `Non sono del tutto soddisfatto di come stanno andando le cose, non sono felice al 100% della mia monoposto. La situazione e` un po` frustrante’.

    Raikkonen, staccato di 27 punti da Hamilton nel Mondiale piloti (a tre gare dal termine), parla del finale di stagione: ‘ Io voglio chiudere con una serie di risultati positivi. E vogliamo provare a vincere il Mondiale. Non sara` facile battere la McLaren, ma noi stiamo facendo il massimo’.

    -------------
    Kovalainen `Togliero` punti a Massa`
    (AGM-DS) - 11/10/2008 10.18.58 - (AGM-DS) - Milano, 11 ottobre - Heikki Kovalainen non e` piu` una sorpresa. Il finlandese della McLaren si trova ormai costantemente nel gotha della Formula 1, raccogliendo consensi sia in gara che nelle qualifiche. A Fuji, per la terzultima prova del Mondiale, Kovalainen ha strappato una preziosissima terza piazza, scalzando dalla seconda fila Felipe Massa, il grande rivale di Hamilton nella lotta per la conquista del titolo iridato. `Stiamo lottando per i due Mondiali, devo raccogliere piu` punti possibili - ha spiegato il finlandese della McLaren-Mercedes -. Le qualifiche sono andate bene.`

    Kovalainen e` stato protagonista, cosi` come Hamilton (che ha strappato la pole) di un Q3 eccezionale. `C`e` voluto un po` per mettere insieme un buon giro nella prima manche, ma poi le cose sono andate per il verso giusto - ha detto l`ex pilota della Renault -. Abbiamo ottenuto il massimo, speriamo che domani tutto funzioni al meglio. La macchina e` stata competitiva per tutta la stagione, il team sta facendo un ottimo lavoro e andremo avanti cosi` fino alla fine`.

    ----------------
    Domenicali ‘Gara in salita’
    (AGM-DS) - 11/10/2008 11.15.59 - (AGM-DS) - Milano, 11 ottobre - Stefano Domenicali, Direttore della Gestione Sportiva della Ferrari, non sorride dopo le qualifiche del GP del Giappone. ‘Ovviamente speravamo in un risultato diverso, soprattutto alla luce del potenziale a disposizione - si legge sul sito media della Rossa -. Peccato per Felipe, che era stato il piu` veloce in Q2 e poi si e` ritrovato a soffrire in Q3 per mancanza di aderenza degli pneumatici. Kimi ha fatto un buon lavoro ed e` riuscito a ritornare in prima fila’.

    Per la Ferrari, il GP del Fuji non si presenta come una gara facile: ‘Domani ci aspetta una gara in salita, considerata anche la posizione dei nostri diretti avversari. Sara` una corsa lunga, in cui il rendimento delle gomme, la strategia e il lavoro della squadra nel suo complesso giocheranno come sempre un ruolo determinante per il risultato finale, oltre ovviamente all`obbligo di un`affidabilita` assoluta’.


    ----------------------
    Alonso ‘Il lavoro da` i suoi frutti’
    (AGM-DS) - 11/10/2008 12.43.01 - (AGM-DS) - Milano, 11 ottobre - Fernando Alonso, dopo la vittoria in notturna a Singapore, fa registrare il quarto tempo nelle qualifiche al Fuji. ‘ Possiamo essere soddisfatti di questo quarto posto, un buon risultato - spiega il due volte campione de mondo -. Il lavoro di ieri ha sicuramente dato i suoi frutti oggi. Abbiamo avuto un po` di problemi in Q2, ma nel Q3 con la benzina a bordo sentivo bene la macchina e questo e` incoraggiante per la gara di domani e credo che possiamo lottare per le prime cinque posizioni’.

    --------------
    Dennis ‘Il miglior giro di Lewis’
    AGM-DS) - 11/10/2008 14.41.24 - (AGM-DS) - Milano, 11 ottobre - Ron Dennis non usa mezzi termini per definire la pole position ottenuta da Lewis Hamilton al Fuji. ‘ E` stato il miglior giro della carriera di Hamilton - spiega il boss della McLaren -. E` stata fantastica nel vero senso dell`aggettivo che spesso viene usato a sproposito. Mi spingerei anche a dire che probabilmente e` stato il miglior giro della sua carriera. un giro notevole, davvero impressionante. E` la dimostrazione della forza complessiva della nostra squadra’.

    Dennis poi si proietta sulla gara di domani: ‘Nel tentativo di conquistare posizioni vantaggiose in griglia, non abbiamo sacrificato nulla. Domani puntiamo ad un ruolo di primissimo piano. Non commetteremo l`errore di sottovalutare i nostri avversari. Noi dovremmo essere competitivi sulla lunga distanza, come abbiamo dimostrato nelle prove libere di venerdi`. Anche la Ferrari, pero`, sara veloce: domani non c`e` spazio per errori’.


    ---------------
    Dg Honda apre ad Alonso: `Stapperei lo champagne`
    AGM-DS) - 11/10/2008 15.00.09 - (AGM-DS) - Milano, 11 ottobre - Fernando Alonso sta decidendo in questi giorni del suo prossimo futuro. Dato per scontato che lo spagnolo non possa approdare gia` nel 2009 alla Ferrari, che ha sotto contratto entrambi i piloti, lo spagnolo ha ormai due-tre opzioni a disposizione. La piu` comoda e` sicuramente quella di fermarsi nella Renault, riportata al successo nell`ultimo GP di Singapore. L`altra, forse piu` allettante dal punto di vista economico ma piu` rischiosa da quello tecnico, e` quella di approdare alla Honda.

    La scuderia giapponese, da parte sua, accoglierebbe Alonso a braccia aperte. `La porta e` spalancata per Fernando - ha spiegato il dg Nick Fry, ai microfoni dell`emittente radiofonica RMC -. Lo accoglieremmo con un mazzo di fiori e una bottiglia di champagne. Siamo gia` onorati del fatto che possa prendere in considerazione una nostra offerta`. Alonso decidera` fra qualche settimana, ma Fry, tra il serio e il faceto, ammette: `La data limite, se vorra` raggiungerci, e` il giovedi` pomeriggio del GP di Melbourne, in Australia. Nel 2009...`.
  8. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4838562
  9. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4838563
    Aonso trionfa anche a Fuji !
    GP del Giappone : La corsa


    La corsa di Fuji è stata disputata su pista asciutta con 21°C al suolo, 16°C nell’atmosfera ed un tasso d’umidità del 64%. La maggior parte dei piloti ha scelto di effettuare il primo stint con le gomme dure.

    Al via Raikkonen ha bruciato Hamilton nello scatto ma il britannico ha replicato alla prima staccata ripassando il finlandese all’interno. Nella dinamica Raikkonen è finito largo e ha rischiato di colpire la Ferrari di Massa, ma anche Hamilton è finito largo perdendo alcune posizioni a vantaggio di Alonso, Kubica e Kovalainen. Ma l’incidente si è verificato nelle retrovie, tra Nakajima e Coulthard, la vettura dello scozzese ha urtato violentemente le barriere distruggendosi.

    Si è verificato subito un altro colpo di scena perché i due pretendenti al titolo, Massa e Hamilton, sono entrati in collisione, nella carambola il britannico ha effettuato un testa-coda per poi ripartire in coda al plotone. Lewis è andato subito ai box per far controllare la vettura ai suoi meccanici e si è rilanciato senza problemi apparenti. La top 8 dopo i primi giri era Kubica, Alonso, Kovalainen, Trulli, Raikkonen, Bourdais, Massa e Glock.

    Al settimo passaggio è stato registrato il ritiro di Glock, il tedesco è tornato definitivamente ai box dopo un primo passaggio al giro precedente. Piquet è quindi salito all’ottavo rango in seguito a questa defezione. Nello stesso giro Raikkonen ha superato Trulli all’interno in frenata portandosi al quarto posto dietro Kovalainen. Ritiro poco dopo anche per Sutil in seguito ad un problema alla gomma posteriore destra.

    Il distacco di Alonso nei confronti di Kubica era di circa un secondo e mezzo, mentre Kovalainen accusava un ritardo circa doppio sul polacco della BMW. Al 16° giro c’è stato il ritiro di Kovalainen, il finlandese si è fermato a bordo pista con la sua monoposto che liberava del fumo al posteriore… Kubica e Raikkonen hanno rifornito al 17° passaggio lasciando la testa della gara nelle mani di Alonso. Alonso si è fermato al giro seguente, mentre Hamilton ha osservato una penalità drive-through per la manovra su Massa, il quale ha anch’egli rifornito nello stesso giro.

    Trulli si è quindi ritrovato al primo posto davanti a Bourdais e Piquet. Massa ha a sua volta osservato una penalità analoga un giro dopo il suo primo pit-stop. Trulli ha osservato la sua prima sosta al 20° passaggio, cedendo la prima piazza a Bourdais, nello stesso tempo Fisichella è rientrato al proprio box con la sua Force India in preda a qualche problema tecnico. Piquet, prima di effettuare il primo pit-stop, ha occupato la testa della gara per alcuni giri davanti a Alonso, Kubica, Raikkonen, Webber, Trulli, Bourdais, Vettel e Heidfeld. Il brasiliano è successivamente tornato in pista al sesto rango dietro Webber e Trulli.

    Alonso ha a quel punto iniziato ad imprimere un ritmo forsennato infliggendo circa mezzo secondo al giro a Kubica e Raikkonen. Il polacco e il finlandese accusavano un ritardo dallo spagnolo di otto e tredici secondi circa rispettivamente quando mancavano 36 tornate alla bandiera a scacchi. Massa e Hamilton erano invece 12° e 14°. Hamilton ha poi superato la Honda di Button portandosi in tredicesima posizione. Webber ha rifornito al giro seguente cedendo la quarta piazza a Trulli; l’australiano è tornato in gara al decimo posto.

    Alonso ha rifornito ancora a 24 giri dall’arrivo tornando in gara al sesto posto. Raikkonen ha iniziato ad attaccare in quel momento segnando il miglior giro in gara, mentre Kubica a sua volta osservato la sua seconda sosta. Il polacco ha recuperato la settima posizione al suo rientro in pista. Raikkonen ha rifornito al giro seguente ed è tornato in pista subito alle spalle di Kubica. Trulli e Piquet si sono così ritrovati ai primi due posti per alcuni giri prima della loro seconda sosta. A 16 giri dalla fine c’è stato un contatto tra Massa e Bourdais alla prima frenata, il brasiliano della Ferrari era all’esterno e ha effettuato un testa-coda, ma per fortuna è riuscito a ripartire. Massa ha rifornito per la seconda volta a 14 giri dalla fine.

    Agli avamposti è iniziata una lotta forsennata per il secondo posto tra Raikkonen e Kubica, i due hanno rischiato in più occasioni il contatto, mentre alle loro spalle Piquet si è rifatto sotto dopo la sua ultima sosta. Il brasiliano della Renault ha raggiunto Raikkonen nello spazio di pochi giri, inserendosi perentoriamente nella battaglia per il podio. Davanti Alonso si è avviato verso il suo secondo successo consecutivo dopo quello di Singapore. Trulli, Bourdais, Vettel e Webber completavano la top 8.

    Piquet non è però riuscito a mantenersi nella scia di Raikkonen e dopo alcuni giri si è staccato dal ferrarista tagliando il traguardo al quarto posto, un ottimo risultato in ogni caso per lui. Alonso ha vinto la sua seconda gara consecutiva, lo spagnolo è per ora autore di un finale di stagione decisamente sorprendente. Il podio è completato da Kubica e Raikkonen.

    Quinta piazza di Trulli davanti alle Toro Rosso di Bourdais e Vettel. A due giri dalla fine Massa ha attaccato e superato Webber in fondo al rettilineo inserendosi alla destra dell’australiano, tra il muro e la Red Bull ! Il brasiliano della Ferrari ha così recuperato in extremis il punto dell’ottavo posto.

    ---------------
    Bourdais penalizzato, Massa guadagna
    (AGM-DS) - 12/10/2008 10.05.40 - (AGM-DS) - Milano, 12 ottobre - La giuria penalizza Sebastien Bourdais di 25’’ e Felipe Massa guadagna una posizione nel GP del Giappone: e` settimo. Il francese della Toro Rosso e` stato penalizzato per una manovra giudicata scorretta ai danni proprio del brasiliano della Ferrari: rientrando in pista dopo un pit stop, Bourdais e` entrato in contatto con il sopraggiungente Massa, provocandone un testa coda. Bourdais e` stato penalizzato con l`equivalente di un drive trough: 25’’.

    Bourdais retrocede quindi in decima posizione, scavalcato da Vettel (sesto), Massa (settimo), Webber (ottavo) e Heidfeld (nono).

    Nella classifica del Mondiale piloti, Massa guadagna un altro punto su Hamilton (ora e` a -5), nel Mondiale costruttori la Ferrari si porta a +7 sulla McLaren.



    --------------------
    Risultati completi gara
  10. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4838564
    Classifica mondiale piloti

    1 Lewis Hamilton (McLaren) 84
    2 Felipe Massa (Ferrari) 79
    3 Robert Kubica (BMW-Sauber) 72
    4 Kimi Raikkonen (Ferrari) 63
    5 Nick Heidfeld (BMW-Sauber) 56
    6 Heikki Kovalainen (McLaren) 51
    7 Fernando Alonso (Renault) 48
    8 Sebastien Vettel (Toro Rosso) 30
    9 Jarno Trulli (Toyota) 30
    10 Mark Webber (Red Bull)21
    11 Timo Glock (Toyota) 20
    12 Nelsinho Piquet Jr (Renault) 18
    13 Nico Rosberg (Williams) 17
    14 Rubens Barrichello (Honda)11
    15 Kazuki Nakajima (Williams) 9
    16 David Coulthard (Red Bull) 8
    17 Sebastien Bourdais (Toro Rosso) 4
    18 Jenson Button (Honda) 3
    19 Adrian Sutil (Force India) 0
    20 Anthony Davidson (Super Aguri) 0
    21 Giancarlo Fisichella (Force India) 0
    22 Takuma Sato (Super Aguri) 0


    ----------------------------
    Classifica mondiale costruttori

    1 Ferrari 142
    2 McLaren 135
    3 BMW-Sauber 128
    4 Renault 66
    5 Toyota 50
    6 Toro Rosso 34
    7 Red Bull 29
    8 Williams 26
    9 Honda 14
    10 Force India 0
    11 Super Aguri 0
  11. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4838565
    Hamilton `Vincere ad ogni costo`
    (AGM-DS) - 12/10/2008 8.59.12 - (AGM-DS) - Milano, 12 ottobre - Lewis Hamilton non e` preoccupato dopo il dodicesimo posto: `Abbiamo perso solo un punto, ora vincere ad ogni costo`. Il pilota britannico comincia a rivedere i fantasmi della scorsa stagione, i suoi rivali guadagnano punti e lui resta fermo al palo. `Solo un punto in piu` per Massa, non fa differenza- spiega Hamilton- abbiamo limitato i danni`. Sul contatto con Massa, nel corso del secondo giro, non si sente colpevole e lo dice a chiare lettere: `Lui e` stato molto aggressivo`.

    -----------------
    Alonso `Non ci credo ho vinto ancora`
    (AGM-DS) - 12/10/2008 9.22.41 - (AGM-DS) - Milano, 12 ottobre - Fernando Alonso: `E` incredibile per noi aver messo dietro la Ferrari e la McLaren`. "E` abbastanza difficile da credere-prosegue il pilota Renault- era inattesa la vittoria di Singapore e oggi ho semplicemente vinto ancora. Non ci credo mi dovete dare ancora un po` di tempo per capire che ho fatto".


    -------------------------
    Massa ‘Gara non cosi` negativa’
    (AGM-DS) - 12/10/2008 9.36.45 - (AGM-DS) - Milano, 12 ottobre - Felipe Massa pensa positivo dopo l’ottavo posto al Fuji: ‘E’ successo di tutto, ma non e` stato un GP cosi` negativo’. Il ferrarista ripercorre il suo Gran Premio: ‘Sono partito quinto, Hamilton era in pole. Ma dopo quanto successo in curva poteva essere una grande opportunita`. Alla fine ho perso dei punti anche per un drive trough. Ma non posso dire che sia stato un fine settimana cosi` negativo’.

    Il brasiliano prosegue: ‘Il contatto con Hamilton? Alla curva 10 ha frenato tardi, l`ho fatto poi anche io per non lasciarlo passare. Abbiamo fatto la curva insieme, lui poi mi ha spinto sull`erba. Ci siamo toccati, ma puo` succedere’.

    Il contatto con Bourdais (sotto indagine da parte della giuria): ‘Con Bourdais non c`e` molto da parlare, io sto facendo la mia curva e lui arriva dai box. Lui mi ha buttato fuori. Spero che verra` penalizzato. Se chiediamo a tutti cosa ne pensano il 90% da` la stessa risposta’.

    Massa poi si proietta sul prossimo Gran Premio, in programma domenica prossima in Cina: ‘Saremo competitivi, vedo una buona gara per noi. Siamo in condizione, il campionato e` molto combattuto’.


    ------------------------
    Briatore ‘Grande prova di squadra’
    (AGM-DS) - 12/10/2008 10.20.29 - (AGM-DS) - Milano, 12 ottobre - Flavio Briatore, dopo una stagione difficile, festeggia il secondo successo di fila di Fernando Alonso. Dopo la vittoria nel GP di Singapore, e` arrivata quella nel GP del Giappone: ‘E’ stata una gara fantastica. In partenza eravamo messi bene, poi abbiamo adottato la stessa strategia di Ferrari e McLaren- spiega ai microfoni della Rai -. Bene Alonso, ma anche Piquet, ora continuiamo cosi` fino a fine stagione’. Sul futuro di Alonso, Briatore fa una battuta: ‘Se ora che la macchina va forte insistera` per restare? Ora bisogna vedere se lo voglio tenere io’, scherza.

    Poi, ai microfoni di Sky, Briatore aggiunge: ‘Oggi abbiamo dominato, con una grande macchina e logicamente un grande Fernando, pero` devo dire che anche Piquet e` stato molto bravo. Cio` vuol dire che abbiamo due macchine molto competitive. Da Barcellona in avanti abbiamo fatto veramente un super lavoro e devo ringraziare tutti quanti perche` hanno fatto il loro dovere’.

    ----------------
    Raikkonen `Finalmente al traguardo`
    (AGM-DS) - 12/10/2008 11.12.16 - (AGM-DS) - Milano, 12 ottobre - Kimi Raikkonen, con 21 punti di distacco da Hamilton a due gare dalla fine e` matematicamente fuori dalla corsa al titolo. `Stavolta, almeno, sono arrivato al traguardo- spiega il campione del mondo in carica. Sono partito bene ma quando sono arrivato alla prima curva non potevo andare da nessuna parte: prima e` arrivata una McLaren, poi l`altra. Mi hanno centrato e non ho potuto far altro che andare dritto. Ho perso molte posizioni e ho danneggiato il muso. La macchina- prosegue Raikkonen- aveva qualche problema, l`anteriore sembrava particolarmente leggero.

    Sul duello con la Bmw di Kubica spiega: `Nonostante l`handicap ho effettuato diversi sorpassi e nel finale mi sono ritrovato a lottare con Robert. Ho provato a superarlo, ma non mi ha mai lasciato spazio. Ad un certo punto ci siamo trovati uno accanto all`altro alla curva 3, ma se nessuno avesse alzato il piede dall`acceleratore non avrei potuto evitare un`escursione fuori pista. Poi le gomme hanno cominciato a deteriorarsi e ho mollato un po``

    ------------------------
    Bourdais ‘Tutta colpa di Massa’
    (AGM-DS) - 12/10/2008 11.14.15 - (AGM-DS) - Milano, 12 ottobre - Sebastien Bourdais non accetta la penalita` di 25’’ inflittagli per una manovra scorretta ai danni di Felipe Massa. Il francese della Toro Rosso attribuisce al brasiliano della Ferrari la responsabilita` del contatto fra i due: ‘Sono uscito dai box, dovevo essere prudente, e lo sono stato. Sono rimasto all`interno, non ho spinto Massa a cambiare traiettoria. Ho fatto il possibile per evitare il contatto, ma lui si e` comportato come se io non esistessi’.

    Bourdais prosegue: ‘Mi sono trovato in quella posizione molte altre volte e non si sono mai verificati incidenti, basterebbe un po` di rispetto: se non si da` spazio all`altra macchina, l`incidente e` inevitabile. Se stai lottando per il Mondiale, non prendi rischi inutili: hai tutto da perdere e niente da guadagnare. Massa si sarebbe fermato ai box tre giri piu` tardi e sarebbe comunque arrivato al traguardo davanti a me. Non riesco a capire per quale motivo si sia comportato cosi`’.

    La conclusione della vicenda, dal punto di vista di Bourdais, e` amara: ‘L`incidente e` colpa di Massa, ma i punti li perdo io’.


    ---------------------
    Domenicali ‘Ora puntiamo al massimo’
    (AGM-DS) - 12/10/2008 12.27.52 - (AGM-DS) - Milano, 12 ottobre - Stefano Domenicali inizia la sua analisi del GP del Giappone facendo i suoi complimenti ai ragazzi che lavorano ai box. ‘Voglio fare i complimenti a tutti i ragazzi del pit-stop - spiega il Direttore della Gestione Sportiva della Ferrari -. Dopo quello che era successo a Singapore oggi avevano indubbiamente tanta pressione addosso, ma hanno fatto un buon lavoro. Ora andiamo subito a Shanghai per il Gran Premio della Cina. Il nostro obiettivo rimane immutato: continuare a lavorare con impegno e determinazione per ottenere il massimo risultato possibile’.

    Luca Baldisserri, Team Manager della Rossa, aggiunge: ‘Una gara senza dubbio difficile, caratterizzata in negativo da quanto accaduto alla partenza. Peccato, perche` avevamo un grande potenziale a disposizione, come si e` visto durante lo svolgimento della corsa. In particolare, Felipe ha fatto una bellissima prestazione, girando su tempi incredibili. Kimi invece ha fatto la sua corsa, ma si e` trovato un po` in difficolta` nella seconda porzione di gara, non riuscendo a rimanere nella scia di Kubica. I suoi sei punti sono comunque molto importanti per la classifica costruttori. La F2008 si e` dimostrata molto competitiva su questo tracciato e penso che lo saremo anche in Cina. Nelle due gare che restano ci giocheremo tutto’.


    ----------------
    Alonso `Se servira` aiutero` Massa`
    (AGM-DS) - 12/10/2008 13.06.57 - (AGM-DS) - Milano, 12 ottobre - Fernando Alonso, esulta per il secondo successo consecutivo, ma non dimentica i problemi del passato. Il pilota spagnolo, stuzzicato sul duello Hamilton-Massa per il titolo, si schiera e lo fa in maniera spudorata: `Se sara` necessario aiutero` Massa . Poi rincara la dose e ai giornalisti che gli chiedono un parere sulla penalita` inflitta ad Hamilton risponde: `Non so neanche perche` lo hanno sanziato ma per me e` stato giusto`.

    Poi torna sulla gara: `E` incredibile per noi aver messo dietro la Ferrari e la McLaren. E` abbastanza difficile da credere - spiega il pilota Renault a Sky - era inattesa la vittoria di Singapore e oggi ho semplicemente vinto ancora. Non ci credo mi dovete dare ancora un po` di tempo per capire che ho fatto".

    Lo spagnolo spiega la sua condotta di gara che si e` rivelata determinante: ` Ho visto piloti affrontare in maniera aggressiva, la prima curva, anche io ho bloccato le ruote e sono andato lungo. Le gomme fredde hanno sorpreso un po` tutti: io, alla fine, sono stato avvantaggiato dalla situazione. Mi sono ritrovato alle spalle della Bmw di Kubica e dal quel momento le cose sono diventate piu` semplici. La squadra- prosegue Alonso- ha lo stesso atteggiamento che aveva nel 2006, solo che in quel periodo lottavamo per il Mondiale...`.
  12. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4838566
    Massa ammazzati in un suicidio di Massa.:cool:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  13. aaa  
        Mi trovi su: Homepage #4838568
    Originally posted by Zande85
    Penalizzato Bourdais di 25 secondi. Massa ruba un altro punto. Spero se ne vada presto. I veri piloti da ferrari sono altri.
    Massa è un secondo pilota. Va bene così. Il problema di quest'anno non è stato lui, anzi...
    IO il 25 Agosto 1970 C'ERO :cool:
  14. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4838569
    Originally posted by Kaiserniky

    Alonso `Se servira` aiutero` Massa`
    (AGM-DS) - 12/10/2008 13.06.57 - (AGM-DS) - Milano, 12 ottobre - Fernando Alonso, esulta per il secondo successo consecutivo, ma non dimentica i problemi del passato. Il pilota spagnolo, stuzzicato sul duello Hamilton-Massa per il titolo, si schiera e lo fa in maniera spudorata: `Se sara` necessario aiutero` Massa . Poi rincara la dose e ai giornalisti che gli chiedono un parere sulla penalita` inflitta ad Hamilton risponde: `Non so neanche perche` lo hanno sanziato ma per me e` stato giusto`.



    grande Nando:D :asd: :cool:

  F1: Gp del Giappone

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina