1.     Mi trovi su: Homepage #4839182
    Il presidente del Barcellona, Laporta, ammette: "I malumori con Rijkaard ci hanno fatto perdere due scudetti. Dovevo cederlo prima"

    "E' stato un errore non cedere prima Ronaldinho". Il presidente del Barcellona, Joan Laporta, non sembra affatto pentito della cessione del fuoriclasse brasiliano al Milan e recita al contrario il "mea culpa" per non essersi liberato prima di Dinho. Secondo il numero uno dei blaugrana, i malumori derivati dalla lite Ronaldinho-Rijkaard avrebbero infatti impedito al Barcellona di assicurarsi due scudetti.

    Stando a quanto dichiarato da Laporta a Marca, infatti, "il Real non ha vinto due titoli, li ha persi il Barcellona". Che, evidentemente, non è stato in grado di gestire al meglio le fratture interne alla squadra, ha pagato sul campo errori societari e ha lasciato così via libera ai rivali di sempre.

    "Il volerlo trattenere a Barcellona - ha continuato il presidente dei catalani - è stato sbagliato. I malumori che hanno investito lo spogliatoio hanno portato a una situazione in qualche modo ingestibile che ha condizionato i risultati di tutta una stagione". Nel calderone, pare ovvio, ci finisce anche l'altra metà della mela, inteso come l'altro litigante, e cioè Frank Rijkaard: "Johan Cruyff, già da un anno, mi diceva che Guardiola era l'ideale...".

  "Ronaldinho ci ha fatto perdere due scudetti"

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina