1.     Mi trovi su: Homepage #4839229
    La nazionale francese è in crisi. E la colpa è anche del capitano: Patrick Vieira. L'interista infatti sarebbe al centro di un caso che ha accelerato tensioni e fratture nel gruppo dei Bleus, opponendo vecchia guardia a nuove leve, alla vigilia degli Europei, e compromettendo forse il percorso stesso della nazionale.

    INFORTUNIO - Tutto comincia il 30 maggio scorso. Durante l'amichevole con il Paraguay, Vieira si fa male. Due giorni dopo la diagnosi è senza pietà: lesione muscolare alla coscia sinistra con versamento sanguigno interno. Tradotto, stop di almeno tre settimane, se non un mese. Quindi, in teoria, addio Europei.

    INIEZIONE - Ma Vieira non ci sta. Secondo il Parisien, il capitano vuole assolutamente giocare il torneo e ne parla con il compagno di squadra Willy Sagnol che, dalla Svizzera, chiama il medico del suo club (Bayern Monaco) e della nazionale tedesca. Hans-Wilhelm Muller-Wohlfahrt propone all'interista un'iniezione di Actovegin, ovvero, sangue di vitello deproteinizzato. Prodotto commercializzato in Germania, ma non in Francia dove non può essere prescritto e quindi, in teoria, neanche utilizzato. L'Actovegin non è nella lista dei prodotti dopanti, ma un'iniezione è vista di traverso dagli specialisti d'oltralpe.

    DISCUSSIONE - Si apre quindi il dibattito nello staff medico francese che si oppone all'iniezione. Intervengono anche Domenech e il presidente della Federcalcio Escalettes. Anche Gerard Saillant, il noto chirurgo che ha operato Ronaldo a più riprese, viene consultato ed esprime un parere negativo. Alla fine, Vieira deve rinunciare all'iniezione. Discussione chiusa.

    RIPERCUSSIONI - Almeno in apparenza. Perché il centrocampista rimane tra i convocati nonostante gli sia praticamente impossibile giocare. Ed infatti l'interista non scende mai in campo durante gli Europei. Inoltre, ben presto il caso si trasforma in doppia polemica. Muller-Wohlfart infatti si vendica criticando pesantemente lo staff medico sulla diagnosi del caso Ribery, infortunatosi contro l'Italia. I francesi prima parlano di semplice distorsione per il fantasista del Bayern che invece alla fine soffre di una lesione ai legamenti della caviglia sinistra. Critiche che contribuiscono all'allontanamento del medico dei Bleus nel corso dell'estate.

    SPOGLIATOIO - Ma l'altra ripercussione va a colpire direttamente lo spogliatoio della nazionale. La presenza del capitano, bloccato per almeno tre settimane (avrebbe potuto giocare al limite a partire dalla semifinale), non fa che aumentare le tensioni tra vecchia guardia e nuova leva. Al posto di Vieira infatti avrebbe potuto giocare Mathieu Flamini, chiamato in ritiro, e poi mandato a casa alla vigilia del torneo. Una scelta accolta con malumore e non compresa dai giovani giocatori. La Francia non supera il girone di qualificazione.

    TENSIONI - Questo il clima alla vigilia della partita decisiva di sabato in Romania. Decisiva per il cammino verso i mondiali del 2010 e soprattutto per Domenech che si gioca la panchina. Anche se una vittoria potrebbe non bastare. Il c.t. è dato per spacciato da media e da voci di corridoio in Federazione. Ieri, il tecnico ha boicottato l'abituale conferenza stampa in ritiro a Clairefontaine. Tra i candidati alla successione ci sono Deschamps, Blanc, Houllier e Boghossian.
  2.     Mi trovi su: Homepage #4839230
    Vieira: "Sono un giocatore pulito"

    "Sono arrabbiato, sono accuse molto gravi. Non è così che ho gestito quindici anni di carriera". Patrick Vieira ha replicato così dalle pagine dell'Equipe alle accuse del Le Parisien che ieri ha rivelato che il centrocampista dell'Inter, infortunatosi alla vigilia di Euro2008, avrebbe valutato la possibilità di ricorrere a un prodotto commercializzato in Germania ma non in Francia dove non è autorizzato, l'Actovegin, per accelerare il recupero. "Ho solo chiesto cosa veniva fatto in altri Paesi e il medico del Bayern mi ha suggerito questa soluzione - ha detto - Io, però, ho preferito pensare alla mia salute. Non ho fatto nulla di proibito o di illegale, sono un giocatore pulito e posso guardarmi allo specchio senza problemi".

  Scoppia il caso Vieira. La Francia è nel caos

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina