1.     Mi trovi su: Homepage #4865865
    Tutto ci saremmo aspettati tranne che un pessimo sparatutto come Code of Honor: The French Foreign Legion potesse dare vita, a nemmeno un anno di distanza, a un sequel. Evidentemente City Interactive ha ritenuto soddisfacenti le vendite di uno dei pochissimi videogame incentrati sulla Legione Straniera oppure, non trattandosi di una produzione AAA, si è scelto di realizzare un seguito investendo il meno possibile e concentrando le attenzioni maggiori sul ...

  [Recensione Code of Honor 2: L’isola dei complotti] L’isola dei legionari

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina