1. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #4876349
    Ci avevo già fatto caso,ma poi ho visto ieri sera che ne parlava anche Crozza e mi è venuto in mente di aprire topic... anche perchè ho la sensazione che nei prossimi mesi non mancheranno episodi relativi a questa situazione...

    Il silvio(e di conseguenza tutto lo stato) amicone di putin,il walter fanboi di obama


    La destra pro Russia,la sinistra pro Usa


    In effetti è uno scenario abbastanza inedito




    L'america sta calando di brutto,sembra tutto rose fiori e abbronzature ora che c'è obama,ma la realtà è che stanno continuando a scender di quota parecchio,e che ANCHE SE obama fosse il nuovo Gesù e riuscisse a tramutare la discesa in un'andamento stazionario,non avremmo comunque l'Ammerega di prima,la suppapotenza che può fare tutto senza badare a spese


    La russia non sta poi così da Dio,però per un semplice parallelo che li lega da sempre agli Usa,a livello di equilibri per ogni centimetro che l'ammerega sprofonda lei è un po' come se l'avesse guadagnato. Però sono delle imprevedibili teste di cazzo,tipo che una mattina si svegliano e fanno/dicono qualcosa da terza guerra mondiale






    Poi,elemento esterno ma non scollegato la Cina,che (soprattutto ora che intrallazza con l'India) è il più probabile candidato a diventare il nuovo "capettino del mondo" e l'esser con Usa o Russia potrà influire sui rapporti col nuovo "boss"




    Che ne pensate?


    Mi piacerebbe leggere pareri che tengono in considerazione sia il lato di "simapatia" sia quello molto più terra terra,che guarda solo il lato pratico
  2. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #4876656
    Ha fatto il simpa con Obama perchè è comunque il nuovo presidente degli stati uniti,sulla carta l'uomo più pauèrfull del mondo... però ad esempio quando c'era Bush andava bene,ora che c'è Obama "lo scudo spaziale è una provocazione verso la Russia"

    http://www.rainews24.it/Notizia.asp?NewsId=88226







    Cmq il succo è che fino a ieri la destra italiana e silvio in primis erano amicissssimi degli USA,mentre la Russia storicamente ha avuto un ruolo importante nella diffusione della sinistra nella politica italiana... a livello di influenza politica l'europa è stata il terreno di scontro negli anni della Guerra Fredda


    Adesso in modo alquanto repentino,le squadrette si sono totalmente invertite :6



    L'idea è che bush e putin nel loro esser infami avessero una sorta di reciproca indifferenza,per la serie "tu fai pure le tue porcate nell'est europa(Cecenia,Georgia),io faccio le mie in medioriente(iraq,forse iran)"... tutto sommato non erano così diversi nel modo di agire


    Non è detto che Obama e il tizio della Russia(che poi è una figurina,il potere è ancora in mano a putin,ora primo ministro) riescano a governare senza pestarsi i piedi nello stesso modo*




    *cosa che non sarebbe stata facile neanche con mcCain,la Palin sembrava ansiosa di invadere la russia armata di mitra:DD
  3. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #4877307
    Ci ha risposto Giannino sempre da Crozza: è meglio tenerseli buoni, siamo più legati alla Russia che non agli USA.
    I libri di scuola socialdemocratici vi fanno male imho: la democrazia non nasce da un giorno all'altro con un tocco di bacchetta magica e/o non nasce imponendola con la forza ad un paese.
    Ognuno ha i suoi tempi, come quando si va in bagno, ognuno ha le sue modalità, come la piastrellatura attorno al water.
    Non è che se entra la mammina o il paparino e dice di sbrigarci noi impieghiamo meno tempo a fare il bisognino.
    In Russia, te lo dice Gorbaciov e te lo dico io, facendo un bilancio, le cose positive di Putin superano quelle negative.
    La Russia in mano a Eltsin era depredata continuamente da vari mafiosetti ex Kgb e dalle compagnie estere.
    Almeno adesso c'è UNO che comanda, ruba solo lui al massimo, e non sperpera a destra e a manca: ha addirittura attuato politiche di redistribuzione e di tutela verso le proprie aziende, cose che nei libri di storia sotto la voce "dittatura" non sarebbero immaginabili.
    Imho non si può instaurare una democrazia su un sistema economico disastrato, perchè come dice Ron Paul i più ricchi ne approfitterebbero essendo garantiti da avvocati bravissimi, a differenza dei poveracci che lo prendono sempre nel bip.
    Berlusconi sta attuando la politica estera dell'Italia democristiana, quella che si teneva buoni tutti e riceveva aiuti da tutti: l'unica cosa che apprezzo di questo governo, tra l'altro una cosa nata solo da qualche giorno.
    Il PD come al solito non ha capito nulla, spera invano di creare quell'identificazione visionaria con il PD americano così che quando l'elettore italiano entra nell'urna pensa a Veltroni "abbronzato".
    Con un debito pubblico da far paura ai sorci, che non potranno nemmeno permettersi una lampada.
  4. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #4877409
    Vero,ho dimenticato di scriverlo,metà delle nostre lampadine le accendono i russi

    Cmq col parallelo bush-putin conta che alludevo solo al modo di agire


    Se guardiamo i risultati sì,c'è l'abisso: bush ha distrutto l'economia ammeregana con un'efficenza che ha del grottesco,putin ha accentrato nelle sue manine autoritarie tutto il potere stabilizzando e solidificando la situazione russa




    Dipendesse da me opterei per la C,ovvero farei blocco unito coi paesi dell'UE cercando di sfruttare la putènza dell'euro


    Dovendo scegliere A o B boh,forse anchio sarei pro Russia,forse è la via per esser tra i primi a poter sgraffignare qualche beneficio al colosso cino-indiano quando farà il botto
  5. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #4877521
    gek ha scritto:

    Dipendesse da me opterei per la C,ovvero farei blocco unito coi paesi dell'UE cercando di sfruttare la putènza dell'euro


    Dovendo scegliere A o B boh,forse anchio sarei pro Russia,forse è la via per esser tra i primi a poter sgraffignare qualche beneficio al colosso cino-indiano quando farà il botto
      
    Anche io sono per l'opzione C, però credo che per un po' di anni, in attesa di trovare fonti alternative, non sia sufficiente il petrolio e il gas norvegese.
    Anche quello algerino non basta.
    Abbiamo bisogno di quei "rozzi beoni" col colbacco: li abbiamo sempre presi in giro e li abbiamo sempre snobbati, ricordando solo gli orrori dell'URSS, eppure quando li abbiamo invasi, per 2 volte la povera gente ci accoglieva a braccia aperte nelle loro case e ci sfamava. E sono pure d'accordo per la quotazione del petrolio in euro.
    Mi piacerebbe essere Balotelli e andare in Alabama fingendo di essere affamato per vedere se fanno la stessa cosa da quelle parti :->
    Scusami per il VI, non trovavo la particella adatta. BI CI SI VI DI
  6. Il miglior Halo resta ancora Reach. Halo 4 segue la politica del gambero  
        Mi trovi su: Homepage #4879356
    gek ha scritto:
    Ci avevo già fatto caso,ma poi ho visto ieri sera che ne parlava anche Crozza e mi è venuto in mente di aprire topic... anche perchè ho la sensazione che nei prossimi mesi non mancheranno episodi relativi a questa situazione...

    Il silvio(e di conseguenza tutto lo stato) amicone di putin,il walter fanboi di obama


    La destra pro Russia,la sinistra pro Usa


    In effetti è uno scenario abbastanza inedito




    L'america sta calando di brutto,sembra tutto rose fiori e abbronzature ora che c'è obama,ma la realtà è che stanno continuando a scender di quota parecchio,e che ANCHE SE obama fosse il nuovo Gesù e riuscisse a tramutare la discesa in un'andamento stazionario,non avremmo comunque l'Ammerega di prima,la suppapotenza che può fare tutto senza badare a spese


    La russia non sta poi così da Dio,però per un semplice parallelo che li lega da sempre agli Usa,a livello di equilibri per ogni centimetro che l'ammerega sprofonda lei è un po' come se l'avesse guadagnato. Però sono delle imprevedibili teste di cazzo,tipo che una mattina si svegliano e fanno/dicono qualcosa da terza guerra mondiale






    Poi,elemento esterno ma non scollegato la Cina,che (soprattutto ora che intrallazza con l'India) è il più probabile candidato a diventare il nuovo "capettino del mondo" e l'esser con Usa o Russia potrà influire sui rapporti col nuovo "boss"




    Che ne pensate?


    Mi piacerebbe leggere pareri che tengono in considerazione sia il lato di "simapatia" sia quello molto più terra terra,che guarda solo il lato pratico
        
    Intanto, brivido per Cina "capettino del mondo" piuttosto premo il "bottone" guarda. :P (almeno per la Cina di oggi, se poi si evolve in bene come il Giappone allora è un altro discorso)

    Sul discorso USA Russia credo sia innegabile la completa sintonia del cdx e di Berlusconi con gli Stati Uniti, ora che poi può atteggiarsi a "babbo" di Obama e Medvedev, atteggiarsi a uomo d'esperienza (e in effetti a livello di politica internazionale ne ha realmente più dei due messi insieme) è pure tutto gongolante... :D

    Archiviati "di default" i buoni rapporti con gli USA, l'amicizia con la Russia ha una sola vera grande spiegazione: energia. E di quella tutto il mondo ne ha sete, Italia prima di molti altri vista la nostra quasi totale assenza di produzione interna. Tradotto "che tocca fa' pe' campa' " in sostanza. Se non ungi la Russia oggi resti "al freddo e al gelo". La cosa paradossale è che noi vendiamo frigoriferi ai Russi (noto paese siberiano) e loro vendono a noi gas ed energia per riscaldarci (Italia noto paese del Sole). Ormai vendere ghiaccioli agli eschimesi non fa più ridere nessuno... :-|
  7.     Mi trovi su: Homepage #4879891
    Atlas ha scritto:
    Sul discorso USA Russia credo sia innegabile la completa sintonia del cdx e di Berlusconi con gli Stati Uniti, ora che poi può atteggiarsi a "babbo" di Obama e Medvedev, atteggiarsi a uomo d'esperienza (e in effetti a livello di politica internazionale ne ha realmente più dei due messi insieme) è pure tutto gongolante... :D
      :-|

    Cla.
    In hoc signo perdes
    La mia collezione di DVD (da aggiornare -.-)
    "È così che muore la libertà: sotto scroscianti applausi."
  8.     Mi trovi su: Homepage #4879953
    Atlas ha scritto:
    Voi le sue dichiarazioni non le sentite mai evidentemente. :)





    Ah ragazzi, una risatina ogni tanto non fa male eh! ;)
      Sì, beh, non fa nemmeno male fare cucù alla Merkel, però magari se glielo fanno i suoi nipotini invece di B. sarei più contento.

    Pensare che B. possa pensare di poter dare "buoni" consigli ai due premier di cui sopra (oddio, anche pensare che possa pensare di dare buoni consigli in generale) mi fa abbastanza rabbrividire.

    Edit: ah, le sue dichiarazioni è inutile sentirle, tanto il giorno dopo vengono puntualmente  smentite.

    Cla.
    In hoc signo perdes
    La mia collezione di DVD (da aggiornare -.-)
    "È così che muore la libertà: sotto scroscianti applausi."
  9.     Mi trovi su: Homepage #4879974
    Seph|rotH ha scritto:
    Sì, beh, non fa nemmeno male fare cucù alla Merkel, però magari se glielo fanno i suoi nipotini invece di B. sarei più contento.

    Pensare che B. possa pensare di poter dare "buoni" consigli ai due premier di cui sopra (oddio, anche pensare che possa pensare di dare buoni consigli in generale) mi fa abbastanza rabbrividire.

    Edit: ah, le sue dichiarazioni è inutile sentirle, tanto il giorno dopo vengono puntualmente  smentite.

    Cla.
       :DDmuoio

  Destra e Sinistra si scambiano gli amichetti storici

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina