1. I.P.E.T. on Facebook  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4877667
    Signori,datemi una mano.Avevo una mezza idea di organizzare una Cena con Delitto a casa mia,solo che parto con nessuna base e ipotizzo che crearla sia piuttosto complesso.
    Qualcuno ne ha mai vista una?
    Ha idea come funziona il tutto?
    E' fattibile senza un consenso dei commensali?Cioè,farli arrivare per una cena normale e all'improvviso tirare fuori questo "Gioco"?


    Orsù spiegatemi.

    [Modificato da DoctorGeo il 18/11/2008 20:07]

    ----------------------------------------------------------------------------------
    http://next.videogame.it/forum/viewtopic.php?id=3449436 Blood River
    http://spaces.msn.com/berto1412/ Berto's Blog
  2. sommersa  
        Mi trovi su: Homepage #4877716
    Allora, sì è possibile non avvisare i commensali, anche se sarebbe opportuno magari capire se sono tipo che "ci starebero", ma soprattutto chi vedi meglio nel ruolo dell'assassino. Non è una parte facile da sostenere, devi scegliere la persona giusta.
    Se vuoi un consiglio, abbiamo recensito proprio ieri un libro intitolato "Aperitivo con delitto" (non legato avviamente al momento dell'apperitivo) che spiega un po' come sono e come si organizzano i Murder PArty, e inoltre contiene già in se' tre trame diverse con le schede personaggio e tutti gli indizi necessari al gioco. In particolare Bologna Blues e il Cerchio delle Bande Nere sono quelli che più mi ispirano. Ma anche Bloody Mary non è male.
    Te lo conosiglio vivamente perchè è molto ben fatto ed inoltre è scritto da Lorenzo Trenti, cofondatore del manifesto Flying Circus che raccoglie autori di giochi di narrazione e di interpretazione ed è stato tenuto a battesimo da Remo Chiosso, di Murderparty.it

    Costa credo sui 10 euro

    E' un'ottima base di aprtenza se vuoi organizzare qualcosa.

    http://deck.videogame.it/aperitivo-con-delitto/66564/
    Non ti ho tradito. Dico sul serio. Ero... rimasto senza benzina. Avevo una gomma a terra. Non avevo i soldi per prendere il taxi. La tintoria non mi aveva portato il tight. C'era il funerale di mia madre! Era crollata la casa! C'è stato un terremoto! Una tremenda inondazione! Le cavallette! Non è stata colpa mia! Lo giuro su Dio! [cit.]
  3. I.P.E.T. on Facebook  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4877793
    Argh,non trovavo più il Topic,grazie Ziska!

    L'unica cosa che ancora non ho capito è se questa Cena con Delitto è più un Gioco di Ruolo dove si necessita di Carta - Penna e quantaltro o può essere fatto sul momento....


    Già il fatto che ci sia una Trama,indica il fatto che ci sia un "Master" per così dire.
    Nessun problema,lo farei io.Ma devo mettermi a parlare,raccontare,descrivere la Scena?
    L'assassino deve sapere di essere tale?Non credo vero?



    ----------------------------------------------------------------------------------
    http://next.videogame.it/forum/viewtopic.php?id=3449436 Blood River
    http://spaces.msn.com/berto1412/ Berto's Blog
  4. Smazzato  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4877906
    Berto1412 ha scritto:
    Argh,non trovavo più il Topic,grazie Ziska!

    L'unica cosa che ancora non ho capito è se questa Cena con Delitto è più un Gioco di Ruolo dove si necessita di Carta - Penna e quantaltro o può essere fatto sul momento....


    Già il fatto che ci sia una Trama,indica il fatto che ci sia un "Master" per così dire.
    Nessun problema,lo farei io.Ma devo mettermi a parlare,raccontare,descrivere la Scena?
    L'assassino deve sapere di essere tale?Non credo vero?
      
    Certo che deve saperlo! Anzi, nella scheda che viene fornita a lui sono ipotizzati anche degli alibi. :)

    Il resto è tutto deduzione e interpretazione.
    --
    Stef
    Ex Redattore apodittico di Nextgame.it ed ex-ex-curatore di Deck & Board
    Rantolii, niuz e boiate videoludiche su Il Paradroide e Outcast.it.
  5.     Mi trovi su: Homepage #4877925
    Feci un divertentissimo weekend con delitto in una cascina di campagna, con omicidio, a prima vista praticamente impossibile nel suo svolgimento, da risolvere con vere e proprie simulazioni davanti a tutti quanti. Con le persone giuste è una delle cose più divertenti che esistano, insieme, imho, alle cacce al tesoro in grande stile...quelle in cui ti devi proprio spostare in macchina alla ricerca delle varie tracce sparse in un certo territorio. :)
    "Love looks not with the eyes, but with the mind;
    And therefore is wing'd Cupid painted blind." (W. Shakespeare)
  6.     Mi trovi su: Homepage #4877929
    Ziska ha scritto:
    Allora, sì è possibile non avvisare i commensali, anche se sarebbe opportuno magari capire se sono tipo che "ci starebero", ma soprattutto chi vedi meglio nel ruolo dell'assassino. Non è una parte facile da sostenere, devi scegliere la persona giusta.
    Se vuoi un consiglio, abbiamo recensito proprio ieri un libro intitolato "Aperitivo con delitto" (non legato avviamente al momento dell'apperitivo) che spiega un po' come sono e come si organizzano i Murder PArty, e inoltre contiene già in se' tre trame diverse con le schede personaggio e tutti gli indizi necessari al gioco. In particolare Bologna Blues e il Cerchio delle Bande Nere sono quelli che più mi ispirano. Ma anche Bloody Mary non è male.
    Te lo conosiglio vivamente perchè è molto ben fatto ed inoltre è scritto da Lorenzo Trenti, cofondatore del manifesto Flying Circus che raccoglie autori di giochi di narrazione e di interpretazione ed è stato tenuto a battesimo da Remo Chiosso, di Murderparty.it

    Costa credo sui 10 euro

    E' un'ottima base di aprtenza se vuoi organizzare qualcosa.

    http://deck.videogame.it/aperitivo-con-delitto/66564/
     Mi avete messo voglia di inscenarne uno. Mi chiedevo...nella recensione si parla di 6 persone: ma si intende che, appunto, la cosa riuscirebbe bene, ad esempio, se io (organizzatore) avessi una cena con 5 invitati?
    "Love looks not with the eyes, but with the mind;
    And therefore is wing'd Cupid painted blind." (W. Shakespeare)
  7. sommersa  
        Mi trovi su: Homepage #4878078
    Berto1412 ha scritto:
    Argh,non trovavo più il Topic,grazie Ziska!

    L'unica cosa che ancora non ho capito è se questa Cena con Delitto è più un Gioco di Ruolo dove si necessita di Carta - Penna e quantaltro o può essere fatto sul momento....


    Già il fatto che ci sia una Trama,indica il fatto che ci sia un "Master" per così dire.
    Nessun problema,lo farei io.Ma devo mettermi a parlare,raccontare,descrivere la Scena?
    L'assassino deve sapere di essere tale?Non credo vero?
      Non è un "MASTER". L'organizzatore svolge più il ruolo di controllore che tutto si svolga secondo le regole e che i partecipanti rilascino tutti gli indizi obbligatori e che questi non passino inosservati.
    POi ovvio, non CONDUCE il gioco, ma semplicemente si preoccupa che non vi siano intoppi. E' super partes e non sta nè dalla parte degli investigatori nè da quella dell'assassino.
    Ti devi solo raccontare i fatti: che è stato raccontato il cadavere di tizio che sono state aperte le indagini eccetera. Siamo insomma, sulla scena del delitto.

    L'autore dice che, sebbene vi siano solo 5 ruoli, in realtà i partecipanti possono essere molti di più, perchè a questi possono affiancarsi degli investigatori che possono giocare singolarmente o a squadra. Sipende adl numero di partecipanti. OVviamente anche i giocatori indagano e l'assassino fa finta di farlo cercando di raccontare (a parte quel che è obbligatorio) il meno possibile di quel che è accaduto e di indizi che potrebbero rivelarlo come tale.
    Siamo sulla scena del delitto quindi, occorre interrogare le persone, e le persone iniziano esse stesse ad interrogarsi sulle origini e le motivazioni dell'omicidio. Nelle cene con delitto va lasciato il più possibile libertà di azione agli astanti. Comunque il libro è piuttosto chiaro nello spiegare lo svolgimento del gioco e i compiti di tutti i partecipanti, organizzatore compreso

    L'assassino DEVE sapere di essere tale. Sennò scusa che fa si incastra da solo? :|3

    L'unica cosa che va preparate prima è il materiale che tu consegnerai ai partecipanti. A tutti le circostanze di ritrovamento del cadavere. A coloro che impersonano un personaggio la propria scheda. Sulla scheda sono presenti dati che vanno resi necessariamente noti, o durante l'interrogatorioo comunque nel corso dello svolgimento della storia, informazioni che si POSSONo rendere note, o meno, informazioni che sarebbe meglio tenersi per sè perchè potrebbero dare adito a sospetti (sia che si sia o meno l'assassino)
    Io ti consiglio di prendere il libro, se vuoi cimentarti in una impresa del genere. Non è facile creare cene con delitto, perchè occorre conoscere bene i meccanismi del gioco e del giallo in generale. Per una prima volta un piccolo investimento ci sta =)
     
    Non ti ho tradito. Dico sul serio. Ero... rimasto senza benzina. Avevo una gomma a terra. Non avevo i soldi per prendere il taxi. La tintoria non mi aveva portato il tight. C'era il funerale di mia madre! Era crollata la casa! C'è stato un terremoto! Una tremenda inondazione! Le cavallette! Non è stata colpa mia! Lo giuro su Dio! [cit.]
  8. sommersa  
        Mi trovi su: Homepage #4878088
    Maximus ha scritto:
    Mi avete messo voglia di inscenarne uno. Mi chiedevo...nella recensione si parla di 6 persone: ma si intende che, appunto, la cosa riuscirebbe bene, ad esempio, se io (organizzatore) avessi una cena con 5 invitati?
      Il numero di giocatori, per tutte le storie del libro è indicato come 5+
    L'organizzatore ovvio non gioca, non partecipa all'indagine (sa già chi è l'assassino...) ma fa da supervisore.
    Il numero minimo di giocatori è 5. Ma si può anche giocare in 6,7,10,15 persone. 5 sono personaggi, gli aptri investigatori, divisi a squadre o indipendenti.

    Chi indovina l'assassino (dandone le giuste motivazioni ovvio, non vale fare anghingò), vince. Se nessuno indovina, ha vinto l'assassino.

    Anche se in realtà alla fine vincono tutti perchè si è passata una bella serata in allegria, di certo diversa dalle solite.
     
    :)
    Non ti ho tradito. Dico sul serio. Ero... rimasto senza benzina. Avevo una gomma a terra. Non avevo i soldi per prendere il taxi. La tintoria non mi aveva portato il tight. C'era il funerale di mia madre! Era crollata la casa! C'è stato un terremoto! Una tremenda inondazione! Le cavallette! Non è stata colpa mia! Lo giuro su Dio! [cit.]
  9.     Mi trovi su: Homepage #4878095
    Ziska ha scritto:
    Il numero di giocatori, per tutte le storie del libro è indicato come 5+
    L'organizzatore ovvio non gioca, non partecipa all'indagine (sa già chi è l'assassino...) ma fa da supervisore.
    Il numero minimo di giocatori è 5. Ma si può anche giocare in 6,7,10,15 persone. 5 sono personaggi, gli aptri investigatori, divisi a squadre o indipendenti.

    Chi indovina l'assassino (dandone le giuste motivazioni ovvio, non vale fare anghingò), vince. Se nessuno indovina, ha vinto l'assassino.

    Anche se in realtà alla fine vincono tutti perchè si è passata una bella serata in allegria, di certo diversa dalle solite.
     
    :)
     Quindi in pratica c'è l'organizzatore che ovviamente sa già tutto e controlla che tutto vada per il verso giusto, poi ci sono 5 persone a cui è richiesto di interpretare alcuni personaggi, con una scheda che fornisce tutte le indicazioni per farlo correttamente, e che cercano di indovinare l'assassino, infine ci sono tutte le persone "in più", che, come i 5 "attori", partecipano alle investigazioni, pur non interpretando alcun personaggio in particolare. E' corretto? Se è così, il libro lo prendo oggi stesso!
    "Love looks not with the eyes, but with the mind;
    And therefore is wing'd Cupid painted blind." (W. Shakespeare)
  10. Smazzato  
        Mi trovi su: Homepage Homepage #4878104
    Maximus ha scritto:
    Quindi in pratica c'è l'organizzatore che ovviamente sa già tutto e controlla che tutto vada per il verso giusto, poi ci sono 5 persone a cui è richiesto di interpretare alcuni personaggi, con una scheda che fornisce tutte le indicazioni per farlo correttamente, e che cercano di indovinare l'assassino, infine ci sono tutte le persone "in più", che, come i 5 "attori", partecipano alle investigazioni, pur non interpretando alcun personaggio in particolare. E' corretto? Se è così, il libro lo prendo oggi stesso!
     Yep, hai capito perfettamente.
    --
    Stef
    Ex Redattore apodittico di Nextgame.it ed ex-ex-curatore di Deck & Board
    Rantolii, niuz e boiate videoludiche su Il Paradroide e Outcast.it.
  11. sommersa  
        Mi trovi su: Homepage #4878119
    esattamente.

    POi c'è uno dei cinque che è l'assassino e che, entro le regole del gioco, deve ovviamente sviare i sospetti su di se e far scoprire il "lati oscuri" degli altri personaggi e del loro rapporto con la vittima.

    Le storie sono esposte secondo il loro grado di difficoltà. =)
    Non ti ho tradito. Dico sul serio. Ero... rimasto senza benzina. Avevo una gomma a terra. Non avevo i soldi per prendere il taxi. La tintoria non mi aveva portato il tight. C'era il funerale di mia madre! Era crollata la casa! C'è stato un terremoto! Una tremenda inondazione! Le cavallette! Non è stata colpa mia! Lo giuro su Dio! [cit.]
  12.     Mi trovi su: Homepage #4878179
    ma è spettacolare, nemmeno sapevo esistessero robe del genere.
    Inoltre conosco le persone giuste per qualcosa del genere.
    Prendo anche io il libro se costa cosi poco. Vedo di trovarlo sabato.

    MA queste cose, voi della sezione deck, dovreste dircele a priori, sono favolose:))
    Co-sa mi suc-ce-de.bzzbzzz....er-ro-re nei mi-ei cir-cui-ti bzzz mi sto in-na-mo-ran-do bzz BzBzzzz... Tostapane elettrico sei quel che fa per meeeeeeeee
    BAZINGAA!!
  13. sommersa  
        Mi trovi su: Homepage #4878223
    Cervantes De Leon ha scritto:
    ma è spettacolare, nemmeno sapevo esistessero robe del genere.
    Inoltre conosco le persone giuste per qualcosa del genere.
    Prendo anche io il libro se costa cosi poco. Vedo di trovarlo sabato.

    MA queste cose, voi della sezione deck, dovreste dircele a priori, sono favolose:))
       Se andaste più spesso sul sito di Deck e se seguiste con minuziosa attenzione articoli e news le sapreste :P

    A tale proposito per chi è di Milano c'è un evento organizzato proprio per la presentazione del libro e la rappresentazione di uno dei racconti presenti nello stesso, per il 30 novembre, se non erro. Per chi vuole acquistare il libro, infine, c'è anche uno sconto importante sul prezzo di copertina.

    http://deck.videogame.it/aperitivo-con-delitto/66605/

    (anche questo lo sapreste se leggeste di più Deck) :->
    Non ti ho tradito. Dico sul serio. Ero... rimasto senza benzina. Avevo una gomma a terra. Non avevo i soldi per prendere il taxi. La tintoria non mi aveva portato il tight. C'era il funerale di mia madre! Era crollata la casa! C'è stato un terremoto! Una tremenda inondazione! Le cavallette! Non è stata colpa mia! Lo giuro su Dio! [cit.]

  Cena Con Delitto - Istruzioni per l'Uso

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina