1.     Mi trovi su: Homepage #4892562
    Cercando nel forum non ho trovato un topic ad hoc quindi ho pensato di crearne uno, dato che la discussione aperta in "Linea Diretta" mi sembrava molto interessante.

    E' chiaro che tutto il mondo si vede diviso in schieramenti pro o anti Facebook, con ottime argomentazioni da entrambe i lati. I pro sono indubbiamente il riuscire a tenersi in contatto con gente di tutto il mondo, vecchie conoscenze che si davano per disperse ecc.; per i più giovani che fin dalle elementari si sono ritrovati un telefono cellulare tra le mani questo non sarà un granché, per me è già più sorprendente. I contro più evidenti sono la mancanza di privacy e il fatto che se traduciamo il tutto nella vita reale la gente in Facebook ci sta a cazzeggiare e basta... Si veda il fiorire di gruppi per perditempo.

    La mia personalissima opinione è che Facebook, come tutto, va usato con una certa razionalità: si può usare Facebook ma si può benissimo abusarne. Uno può cercarsi la cerchia di amici, rendere profilo ed informazioni private (si può fare benissimo) e andare avanti facendosi gli affari suoi. Chi vuole diffondere fotografie proprie a tutto il mondo, far sapere cosa ha mangiato a colazione a tutta la rete, aggiungersi tra le conoscenze miliardi di sconosciuti solo perchè hanno un paio di tette in avatar... beh, sono affari suoi, mi pare che il bello di Internet sia proprio questo, per quanto arma a doppio taglio.
    Il vero problema è quando Facebook non lede direttamente la privacy del soggetto agente ma va a creare situazioni imbarazzanti per una terza persona: aldilà delle attrici o personaggi famosi che MI PARE LAPALISSIANO siano falsi (non citatemi i pochissimi casi veri), io posso benissimo giocare un brutto scherzo a una persona di cui so nome, cognome, indirizzo email e qualche altro dato spacciandomi per lei. Non a caso con il diffondersi di Youtube, Myspace & co. si è sentito molto parlare di casi come ex-ragazzi che diffondono materiale sulla ragazza che li ha appena lasciati. E' disdicevole, ma per simili situazioni vale la pena di limitare la libertà sul web? Domando, non ho risposte.
    Io vedo tanti ragazzi che su Facebook raccontano tutto della propria vita di fronte a perfetti sconosciuti, i quali potrebbero benissimo essere malintenzionati; tanti addirittura lasciano visibile il numero di cellulare... ma scherziamo?
    Ovviamente la diffusione ha comportato anche fenomeni evidenti di phishing, ma in quei casi se uno non si tutela c'è poco da fare... Voglio dire, ti arriva una mail con scritto "guarda che cosa ha fatto la tua ragazza ieri sera", scrolli il mouse sul link e vedi scritto che ti rimanda alla pagina Caribbeandream.ru... beh se non ti accorgi che c'è qualcosa che non va...

    In Italia Facebook ha avuto un boom recente. O almeno da quel che sembra a me: io avevo fatto l'account tipo un paio di anni fa, e per una vita sono andato avanti con quei quattro gatti che c'erano. Poi da qualche mese a questa parte BOOOOOMM!!! e mi ritrovo centinaia di contatti di parenti, vecchi amici, gente che manco sapevo sapesse usare il PC!! Su questo ha inciso molto la moda, la società attuale (intesa come ragazzi che filmano le bravate e le mettono su Youtube), ma anche il fatto che gli Italiani sono molto... uhm... socievoli? Nel senso che appena l'uomo ha la chance di broccolare non se lo fa dire due volte... eheheh!
    Però quello non sarebbe l'uso vero e proprio per cui è utile Facebook. E' l'abuso di cui parlavo sopra.

    Nel mio caso grazie a Facebook ho ritrovato i miei compagni di classe a Tokyo, tanto per fare un esempio: gente di cui non avevo più l'indirizzo email ma che essendo amici di amici ho potuto contattare con gioia. Con Facebook posso comunicare con i miei parenti all'estero senza dover spendere capitali in telefono, e idem al contrario quando ero io a trovarmi fuori dai confini. Poi anche io ogni tanto mi perdo via con le tante sciocchezze che offre, ma sempre usando la testa.
  2. gnaaaaaaaaaaa!  
        Mi trovi su: Homepage #4892583
    Quoto, lo utilizzo per farmi qualche risata. Non metto dati sensibili a vista.

    Siamo riusciti ad organizzare con i compagnucci delle elementari una pizzata il 13 dicembre e qualcuno/a viene anche solo la sera dalla Toscana e Emilia (sto a Cagliari).
    Poi d'altronde (come qualsiasi cosa) l'utilizzo esagerato è sempre negativo. In qualsiasi cosa.
    /!\Il lato oscuro di Nextgame/!\
  3. Videospiel macht frei  
        Mi trovi su: Homepage #4892587
    Era inevitabile che Facebook accadesse. La vita in rete è il futuro, la dovremi vivere con le nostre vere identità e comportarci in essa più o meno come ci comportiamo nella vita reale. Tutti possono guardarmi passare per strada, e vedere dove abito. Ma alcuni dati personali li dò solo a chi voglio io.

    Però la quantità di tempo che alcuni ci passano è scandalosa. Urge una limitazione delle funzioni.
    Tra Half-Life e Haunting Ground, mi tengo Haunting Ground senza pensarci un secondo / Chi pensa di sapere tutto, o anche solo qualcosa, su Silent Hill clicchi qui / Io li boicotto, voi fate un po' come volete / NEXT EVIL Guida per i nuovi utenti / Zeru dignità / Xbox Live: MyauTheReal Playstation Network: MyauTheReal
  4.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4892605
    Cominciamo col dire che, come hai giustamente premesso, ha i suoi pro e contro. Bene, vediamo.
    A Luglio, sotto consiglio di alcune persone, mi sono iscritto. Gran bello le prime volte, puoi vedere o sapere che stanno facendo (ma percheeeee) tuoi vecchi amici, tuoi compagni di liceo, magari la ragazza che hai avuto per una sola estate, e con l'arrivo dell'autunno e la fine delle ferie è volata via.
    Innanzitutto però è utile per rimanere in contatto ( un pò fittizio e privo di "calore", come tutti i tipi di contatti via pc) con gente lontana, che non hai occasione di vedere magari per anni, magari mai più.
    Ma partiamo con la frase con cui si apre il sito, "mette in contatto te e la gente che ti sta intorno". Siamo sicuri che non avvenga esattamente l'opposto? Io ho iniziato a pormi queste domande proprio dopo pochi giorni.
    Ultimamente non lo frequento quasi più, nè mi sono iscritto a nessun gruppo vario ecc, anche perchè,  se si leggesse l'informativa della privacy (e non lo fa nessuno),
    primo: è impossibile cancellare l'account, o quanto meno assai arduo e tortuoso; inoltre, alla fine del lungo processo, l'account è formalmente disattivato, e non spazzato via come sabbia al vento. Inoltre se uno volesse provarci dovrebbe cancellare TUTTI  i messaggi, uno ad uno e manualmente, tutte le applicazioni ecc.
    secondo: ovviamente tutto quello che uno scrive, dice, pubblica, insomma, fà, in qualche modo lascia traccia e rimane.
    Puoi ricevere pubblicità di ogni tipo, i tuoi dati, come fai notare, possono finire a chiunque, e se tanto su internet si lascia sempre cmq il segno questo è un segno anonimo e non dissimile da tanti altri, qua invece, su faccialibro, c'è gente che si auto-scheda da sè, fornendo comodamente a chicchessia di tutto.
    Qualche vantaggio sicuramente, ma anche tante, troppe ombre.
    Rimando alla lettura di questo articolo che fa un pò di chiarezza   http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=5266
    "A un’altra vita".

    Bangkok
  5. Il miglior Halo resta ancora Reach. Halo 4 segue la politica del gambero  
        Mi trovi su: Homepage #4892607
    SnakeNBF ha scritto:
    Io sono pro-Facebook, grazie ad esso ho ricontattato vecchi amici, ma col cavolo che ci metto il cellulare o altri dati sensibili, sono le basi del buonsenso su Internet.
      
    Scusate, ma sa quello è lo scopo, non basta non buttare i contatti vecchi?

    Insomma io avrò dieci anni di rubrica telefonica nel cellulare, la maggioranza sono persone che sento poco o che non sento da anni. Se mi va le chiamo, gli mando un sms, una mail, li cerco su MSN, mica serve facebook per farmeli ritrovare. :-|
    Se al contrario non li chiamo è perchè sul momento non ho desiderio di sentirli, idem il contrario. Se dovessi pensare a gente di cui non ho riferimenti e che vorrei ritrovare... boh saranno un paio?

    Insomma, tutto questo per dire che IMHO usare FB per quel motivo è un po' limitante, senza contare, appunto, che per ritrovare "n" persone, su facebook divento accessibile a "n" alla decima potenza di persone.

    C'è poi la storia degli account falsi o rubati, che riguarda tutta internet però e finchè non si trova il modo il risolvere la cosa c'è solo che da sopportare e fare attenzione.
  6.     Mi trovi su: Homepage #4892701
    Usato con riguardo non può essere che una cosa positiva. Fa un po' ridere il solito boom riatrdato che c'è sempre in Italia per qualunque cosa. Roba che mi ero iscritto anni fa e non c'era nessuno...ci ritorno due mesi fa e mi ritrovo con l'intera città con un account. Mi ricorda un po' Second Life...lì fu ancora più lolloso, perché proprio quando in Italia tutti ne incominciarono a parlare (con servizi sui TG, ogni cosa con una casa nel mondo virtuale...) c'è stato il tracollo delle utenze e si è trasformato nel deserto di adesso... :DD

    In ogni caso su Facebook ho trovato un mucchio di gente con cui non ero più in contatto, un po' di persone nuove magari unite da studi e passioni e pure l'intera mia famiglia, comprese ramificazioni estere insospettabili (tra l'altro, in questo caso, è iniziato su Facebbok un interessante lavoro di ricerca, per cercare di rimettere ordine tra i vari rami della famiglia, anche perché più indietro di inzio '700 l'albero genealogico che avevo non andava e sono sempre stato interessato a queste cose...in questo senso Facebook si sta dimostrando utilissimo!). Ecco, non sopporto (o meglio, non comprendo e non approvo, diciamo così) chi invece di Facebook ne fa un abuso: chi ci scrive sopra ogni santa cosa che fa, chi ci pubblica ancora un po' pure le foto di quando è in bagno...
    "Love looks not with the eyes, but with the mind;
    And therefore is wing'd Cupid painted blind." (W. Shakespeare)
  7.     Mi trovi su: Homepage #4892702
    sono quasi totalmente ignorante in materia, so cos' è ma non mi sono mai iscritto a nulla.
    vedo il mio coinquilino che ci passa pomeriggi interi fra giochini scemi ed altri completamente stupidi, ma sono anche convinto che non sia solo quello.
    per il momento però, non sento il bisogno di scoprire questo mondo..
    O_o
  8. Videospiel macht frei  
        Mi trovi su: Homepage #4892720
    Scusate, eh, ma si parla di "mi faccio gli affari tuoi" o di "metto in piazza gli affari miei"?
    Tra Half-Life e Haunting Ground, mi tengo Haunting Ground senza pensarci un secondo / Chi pensa di sapere tutto, o anche solo qualcosa, su Silent Hill clicchi qui / Io li boicotto, voi fate un po' come volete / NEXT EVIL Guida per i nuovi utenti / Zeru dignità / Xbox Live: MyauTheReal Playstation Network: MyauTheReal
  9. conferenza  
        Mi trovi su: Homepage #4892828
    Proprio oggi stavo pensando di aprire un topic su Facebook. :O

    Volevo chiedere a che può servire, visto che molti ne parlano, ma a quanto pare la sua unica riconosciuta utilità pare sia quella di poter ricontattare vecchi amici...

    Bah, mi sa che per il momento resisterò a questa moda. :P

  Fenomeno Facebook

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina