1.     Mi trovi su: Homepage #4902739
    lunedě, 27 ottobre 2008 3.54 147
    Versione per stampa


    MADRID (Reuters) - Il presidente della Banca Centrale Europea, Jean-Claude Trichet, ha preannunciato un taglio dei tassi in occasione della prossima riunione.

    "Considero possibile che il consiglio dei governatori abbasserŕ i tassi d'interesse un'altra volta alla riunione del 6 novembre. Non č una certezza, č una possibilitŕ", ha affermato.

    Trichet ha sottolineato i timori per gli effetti di 'seconda battuta' sull'inflazione, soffermandosi sull'esigenza di evitare che s'inneschi una spirale di rincari dei prezzi e aumenti salariali.

    "Le nuove informazioni probabilmente indicheranno una diminuzione dei rischi al rialzo dell'inflazione nel medio termine", ha puntualizzato.

    Il numero uno di Francoforte, inoltre, ha detto di prevedere un'inflazione superiore al livello desiderato dalla Bce per diverso tempo, ma ha indicato un probabile rientro nei parametri nel 2009.

    Trichet ha aggiunto che la crescita reale del Pil č vista in rallentamento, con un elevato grado di incertezza, e ha parlato di un tasso di disoccupazione troppo alto, specialmente in alcuni Paesi.

    La Bce ha ridotto il costo del denaro di 50 punti base l'8 ottobre scorso, con una mossa decisa insieme alle principali banche centrali. Gli economisti si attendono che entro la fine dell'anno i tassi vengano tagliati di nuovo.


    Š Reuters 2008. Tutti i diritti assegna a Reuters.

    -------

    :banana: :banana: :banana: :banana:
  2.     Mi trovi su: Homepage #4902740
    TASSI: BCE TAGLIA MEZZO PUNTO A 3,25%

    ROMA - La Banca centrale europea ha tagliato i tassi di interesse di mezzo punto, portandoli al 3,25%, al minimo dall'ottobre 2006. Lo ha deciso oggi il Consiglio direttivo dell'istituto centrale a Francoforte.

    La decisione era ampiamente attesa dal mercato. Il tasso sui depositi scende quindi al 2,75% e quello marginale al 3,75%.


    ansa

    -----------

    :clap: :banana: :banana: :banana: :banana: :banana: :banana: :banana: :banana:
  3.     Mi trovi su: Homepage #4902741
    La Bce ha tagliato i tassi
    Decisa una riduzione dello 0,75%

    Il costo del denaro scende dal 3,25% al 2,5% con il forte taglio dei tassi di interesse deciso dal board della Banca centrale europea. La riduzione č stata pari allo 0,75%, mentre i mercati si aspettavano un piů blando 0,50%. La mossa piů aggressiva č stata incoraggiata dagli ultimi dati su inflazione e crescita in Europa, con i prezzi in frenata e l'economia in forte peggioramento.

    I livelli scendono cosě a minimi che non si vedevano dal maggio del 2006. Con questo intervento, il tasso sui depositi scende al 2% dal 2,75% e quello marginale al 3% dal 3,75%.

    Quello deciso dal board di Francoforte č il terzo taglio stabilito dalla Bce in appena due mesi, chiaro segnale che la crisi finanziaria si sta ripercuotendo duramente sull'economia reale. La maggior parte degli analisti credeva che la riduzione si sarebbe fermata a 50 punti base e solo una minoranza prevedeva un passo piů ampio.

    Il fatto che Trichet abbia optato per un intervento piů pesante del previsto ha probabilmente spaventato i mercati, che dopo il taglio hanno o ridotto i guadagni oppure invertito la rotta, passando in negativo.

    In seguito a questo intervento, scende all'1,50% il differenziale fra il costo del denaro negli Stati Uniti e quello nell' Eurozona. Il tasso sui Fed Funds č infatti attualmente pari all'1%.

    Non ci sono da segnalare movimenti particolari per la moneta unica: l'euro rimane infatti poco mosso, e viene segnalato sul dollaro a 1,2631 contro gli 1,2621 prima dell'annuncio.

    tgcom.it

    ---------

    :banana: :banana: :banana: :banana:

  Bce, Trichet annuncia taglio tassi prossima riunione

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina