1.     Mi trovi su: Homepage #4905079
    Sul suo sito, l'attaccante dell'Inter se la prende con i signori Barwuah: ŤSe non fossi diventato un giocatore di serie A, non mi avrebbero mai considerato. Devono smettere di dire menzogne e di fare intervisteť

    MILANO, 6 novembre - "Se non fossi diventato Mario Balotelli, di me ai signori Barwuah non gliene importerebbe nulla". Cosě l'attaccante dell'Inter ha voluto replicare ai suoi genitori naturali, Thomas e Rose Barwuah, che in alcune interviste nelle settimane scorse hanno dichiarato che "vorremmo avesse anche con noi un rapporto di affetto".

    "Si č scritto di due persone costrette, perchč povere e senza lavoro, a dare in adozione il figlio. Falso - č la replica di Balotelli sul proprio sito -, perchč non sono mai stato dato in adozione (ora sě che aspetto di essere adottato da quelli che considero i miei VERI genitori) e soprattutto nessuno li ha mai costretti ad abbandonarmi in ospedale quando ero neonato e a sparire negli anni successivi all'affido".

    Quando aveva due anni, il nerazzurro č stato dato in affido ai signori Silvia e Franco Balotelli, "non semplicemente perchč lo ha detto un'assistente sociale (altra stupidaggine che ho letto sui giornali) ma perchč - sottolinea Mario - l'ha deciso il Tribunale dei Minori di Brescia, con decreto firmato anche dai miei genitori biologici (che ora sostengono di essere stati ingannati)".

    L'affido, fino a questo momento č stato rinnovato sempre con decreto del Tribunale. E Balotelli si chiede come mai, "nessuno abbia chiesto ai signori Barwuah, che oggi si fanno fotografare sui giornali con facce tristi e la mia foto con maglia dell'Inter in mano, una volta che sono guarito, non hanno fatto domanda in Tribunale per riprendermi? E perchč - continua - per 16 anni, a parte qualche visita all'inizio, grazie alla pazienza di mamma e papŕ che mi portavano da loro (anche se parecchie volte non si facevano trovare a casa), hanno pensato bene di sparire salvo venire allo scoperto ora che sono diventato un giocatore di serie A?".

    "Mi addolora poi che, nonostante la mia richiesta di smetterla, continuino a farsi intervistare sperando di ottenere chissŕ quale vantaggio e lanciando accuse bugiarde a mamma Silvia e papŕ Franco", continua Balotelli, sottolinenando come "non erano affatto ricchi quando mi hanno accolto, nč lo sono oggi. E non hanno mai parlato male dei miei genitori biologici davanti a me (come č stato invece bugiardamente scritto) e a tutt'oggi scelgono il silenzio e il non apparire per un'unica ragione: il mio bene".

    "Poichč mi aspetto, a breve, di vedere i signori Barwuah lanciare appelli anche davanti alle telecamere nelle trasmissioni tv", SuperMario anticipa che "questi appelli, opportunistici e tardivi, non otterranno alcuna risposta. Ribadisco - č la sua conclusione - che penso che se non fossi diventato Mario Balotelli, di me ai signori Barwuah non gliene importerebbe nulla".
  2. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4905082
    Certa gente non ha il buongusto di stare al proprio posto.
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?

  Il caso: Balotelli esplode contro i suoi genitori biologici

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina