1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4906207
    Eli, the lady in black: "Nero č meglio"
    La Canalis a Vanity Fair: io, Reginaldo, gli uomini...


    Elisabetta Canalis č tornata single. Da un paio di settimane non č piů la fidanzata di Reginaldo, attaccante brasiliano del Parma. Č al cinema con la commedia di Massimo Boldi La fidanzata di papŕ, in Tv con Artů al fianco di Gene Gnocchi, ha da poco compiuto 30 anni: "Č ora di fare progetti seri".

    Ne parla a Vanity Fair, che le dedica la copertina in edicola dal 12 novembre. Ha pianto? "Per Reginaldo? Certo. Dopo sette mesi insieme, come si fa a non versare neanche una lacrima quando la storia finisce? Io, per amore, ho pianto tanto. Ho pianto da sola, in camera, finché la testa mi scoppiava, per uomini che non si degnavano nemmeno di venire a vedere perché mi disperavo. Uomini che mi hanno fatto male. Psicologicamente e fisicamente".

    Con Reginaldo sembravate innamorati. "Č un ragazzo dolce, ma abbiamo obiettivi, interessi e passioni differenti". Ma ci aveva creduto in questa storia? "Certo, ci credo sempre. E poi passo per la stronza che all?improvviso sparisce. Ti convinci che una persona sia quella giusta e il risveglio non č piacevole". Quando parla di "risveglio", intende per caso Ťtradimentoť? "Quello c?č sempre. Sono stata invariabilmente tradita. Poteva trattarsi di una rivale vera o di una escort, ma a posteriori ho sempre scoperto che il rapporto era troppo affollato".

    Ed č per questa ragione, che alla fine, č Eli a mollare: "Certo. Loro sono stati poco corretti, ma prima ancora sono stata fessa io a cascarci. Ho sempre avuto la possibilitŕ di stare con bravi ragazzi, ma non ci riesco, č piů forte di me". Ora ha in mano il sospirato visto per lavorare negli Stati Uniti. "Č da un pezzo che cercavo di averlo. Sono pronta. Parto per l?America di Obama. Ci speravo. Da sempre sono convinta che gli Stati Uniti siano avanti, queste elezioni lo dimostrano".

    E nessun problema sul fatto che, per dirla alla Berlusconi, il neo-titolare della Casa Bianca sia "giovane, bello e abbronzato". Anzi. "E' la battuta di un politico abituato a farne. Non ci leggo nulla di volgare. Mi fa piů paura un Paese in cui non si scherza per timore di offendere qualcuno. Significa che, sotto sotto, si ha la paura ipocrita di essere fraintesiť. Elisabetta di fidanzati neri ne ha avuti diversi. Battutine? "Troppe, e fuori luogo. Č vero: esteticamente mi piacciono i neri. Spesso li trovo piů sexy. E, quando vedo una coppia mista, mi ci riconosco molto. Ma non sopporto le battutine a sfondo sessuale. Uomo nero uguale stallone. Quello č uno stereotipo da razzisti".

    Infine, il fisico. Suo e degli uomini. "Cinquanta chili per 1,70. Non mangio formaggi. E in piů sono soda perché vado in palestra. Il nutrizionista dice che ho un fisico sano. Quando facevo la velina, ero cinque chili in piů, sfioravo la quarta di reggiseno, e i giornali scrivevano che ero ?pienotta?. Alle critiche sono abituata. Da bambina ero scurissima e riccia: dicevano che ero nera e adottata". E i maschietti? "Ho la fobia dei peli maschili. Mi hanno sempre fatto ribrezzo. Il massimo dell?orrore era quando mio fratello sbarbandosi lasciava il lavandino sporco. Aiuto". E con i suoi uomini come ha fatto? "Diciamo che sono stata molto fortunata. E poi, visto che li informo subito della mia fobia, spesso si presentano depilati. Integralmente".

    11 novembre 2008
  2.     Mi trovi su: Homepage #4906208
    in realtŕ ha detto: "nero č piů lung.. ehm... bello"

    :asd:
    [SIZE=1,8]"Mentre legge i resoconti dei problemi che s’agitano all’estero, se è un buon cittadino conservatore, con un linguaggio indo-europeo, ringrazierà una divinità ebraica di averlo fatto al cento per cento americano." (Studio dell'uomo, Ralph L

  Evvai con l'abbronzatura all'obama

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina