1.     Mi trovi su: Homepage #4906416
    Domenica il ct convocherŕ il faro dell'Udinese. In comune con il milanista ha la precisione del lancio

    MILANO, 14 novembre - Domenica Marcello Lippi convocherŕ Gaetano D’Agostino in Nazionale. Sarŕ la prima volta per un giocatore che ha raggiunto a Udine, all’etŕ di 26 anni, il punto piů alto della sua maturazione tecnica e tattica. Oggi č il giocatore piů vicino a Pirlo, l’unico che puň sostituirlo per posizione e senso calcistico. Rispetto al regista del Milan ha una maggiore capacitŕ di riconquista del pallone, in meno la pulizia nel dribbling. Su un punto sono davvero vicini: il lancio verticale, la pennellata che si alza e ricade dove spera l’attaccante. Basta ricordare il gol segnato da Di Natale, nel campionato scorso, contro la Reggina, forse il gol piů bello del campionato: lancio di D’Agostino al di qua della linea di centrocampo con palla che scende giů docile sul piedino di Totň. Pirlo ha quel lancio fino ai 30 metri, D’Agostino di piů.

    GIOCATORE EVOLUTO - La sua crescita č evidente. Con Marino ha toccato livelli mai raggiunti prima, né a Roma, né a Bari, né a Messina dove giocava in ruoli diversi, compreso quello di esterno. D’Agostino č un regista, uno di quelli che determinano i tempi e i movimenti del gioco. Domenica scorsa, a San Siro, finchč il fiato ha retto (l’Udinese aveva giocato giovedě sera a Mosca), ha tenuto il confronto con personalitŕ davanti a Cambiasso e Vieira. Č stato lui a impressionarli, non l’opposto. Trova beneficio dalla presenza al suo fianco di Inler. Sembrano nati per giocare uno accanto all’altro, come accadeva a Corini e Perrotta ai tempi del Chievo di Del Neri. Si muovono come se fossero legati da un filo invisibile: la forza e l’intelligenza di Inler, l’intelligenza e la qualitŕ di D’Agostino.

    RUOLO RITROVATO - Dicono che quello del regista sia un ruolo in disuso. Poi appaiono giocatori come lui, ne resistono altri come Liverani e su tutti Andrea Pirlo, e qualcuno comincia a ricredersi. In mezzo al campo comanda chi ha il sale in zucca.
  2. Scudetto-Mod  
        Mi trovi su: Homepage #4906418
    sono contento per d'agostino č un giocatore che mi č sempre piaciuto:approved:
    Superlega Serie A :cool:
    Campione Champions Superleague Apertura 2013/14 :cool:
    Campione Supercoppa Superleague Apertura 2013/14 :cool:

    di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente: si limitano a versare lacrime sulla propria situazione.Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare le cose
  3. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4906420
    Originally posted by common
    infatti .. ma non erano finite ? oppure c'č l'amichevole col Brasile ???

    Cmq bene per D'Agostino, se l'č guadagnata


    Amichevole con la Grecia ad Atene mercoledě 19 c.m

    Col Brasile il 10 febbraio a Londra

    L'Under 21 va in Germagna invece.
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?
  4.     Mi trovi su: Homepage #4906422
    D'Agostino buon giocatore che sta vivendo un ottima stagione, all'apice della carriera.
    ma Corini, Liverani quando erano al loro apice erano MOLTO + forti di lui, eppure snobbatissimi in nazionale soprattutto il primo...eppure se D'Agostino trova fortuna in nazionale vuol dire che il livello del calcio italiano č in calo
    "Xchè? Xchèèè? 3-1, 3-2, 3-3 !!!"
  5. Quanti Teddy bisogna inventare per tutta la vita ?  
        Mi trovi su: Homepage #4906423
    Originally posted by digital_boy84
    D'Agostino buon giocatore che sta vivendo un ottima stagione, all'apice della carriera.
    ma Corini, Liverani quando erano al loro apice erano MOLTO + forti di lui, eppure snobbatissimi in nazionale soprattutto il primo...eppure se D'Agostino trova fortuna in nazionale vuol dire che il livello del calcio italiano č in calo


    Uno che prende solo 1 di stipendio a sw poi.:cool:
    Non consiste forse nel rompere il tuo pane con chi ha fame, nel portare a casa tua i poveri senza tetto, nel vestire chi è nudo, senza trascurare quelli della tua stessa carne?

  Lippi: ecco D'Agostino, regista alla Pirlo

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina