1.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4920982
    La recessione, a quanto pare, è nel pieno delle sue forze, colpisce e non risparmia nessuno. Ma la domanda che più mi incuriosisce è: quali saranno gli effetti/conseguenze? Quali quelle sui consumatori, sui lavoratori, sulle aziende multinazionali?

    Un tema piccante, ma se affrontato nel modo migliore potrebbe portare a capirci qualcosa. Diamoci dentro!
    /!\Il Dreamcastiano di Nextgame/!\
    Worked on: AC, MS:A, MGS4, AitD4/5, FC2,BiA:HH, KZ3, Bioshock 2, Mafia 2, NBA2K10/11, NHL2K10, Borderlands, Carnival Games, Dead Island, Risen 3...
  2. Videospiel macht frei  
        Mi trovi su: Homepage #4921172
    A me sembra che l'economia contraddica le leggi della logica, ma è un argomento di cui sono un po' ignorante.

    Quello che so è che personalmente, viste le non belle prospettive, ho smesso di comprare beni superflui. Così la crisi peggiora. E' un circolo vizioso, che non può essere interrotto semplicemente dicendo "non smettete di consumare".
    Tra Half-Life e Haunting Ground, mi tengo Haunting Ground senza pensarci un secondo / Chi pensa di sapere tutto, o anche solo qualcosa, su Silent Hill clicchi qui / Io li boicotto, voi fate un po' come volete / NEXT EVIL Guida per i nuovi utenti / Zeru dignità / Xbox Live: MyauTheReal Playstation Network: MyauTheReal
  3. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #4921174
    Vorrei capire cosa faranno tutti quelli in cassa-integrazione per essere riassorbiti in questo mercato, che per almeno 1 anno (imho per altri 2 o 3) continuerà a crollare: e quelli con famiglia e figli vorrei sapere come faranno a vivere.

    Vorrei capire come faranno quelli licenziati e senza la cassa-integrazione a sopravvivere e ad essere riassorbiti nel sistema.

    Vorrei capire come faranno tutti quei milioni di persone che usciranno dal settore terziario a rientrare nel settore primario, già inflazionato, e in quello secondario, in caduta libera.

    Vorrei capire cosa succederà quando tutte quelle decine di milioni di poveri nel mondo dovranno confrontarsi con l'inflazione e l'aumento dei prezzi dei beni primari.

    Vorrei capire che manovre economiche possiamo fare in questo Paese, senza fare la fine dell'Argentina.

    Vorrei capire perchè la gente che finirà sul marciapiede nei prossimi mesi non dovrebbe scatenare sommosse e rivolte urbane.


    Tutto IMHO.
  4. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #4922581
    killer7 ha scritto:
    La tua firma !!!! La tua firma !!!! :O

    S-p-e-t-t-a-c-o-l-o ! :DD

     
    Mi vengono sul momento, magari quando mi fracasso gli zebedei a preparare la inutile tesi: solo che spesso sono cattive e ciniche, per cui non le posso mettere sempre.

    Fine OT

    Tornanto IT, concordo con gli economisti e la CIA che parlano di progressivo indebolimento dell'immagine americana a favore della Cina, che probabilmente raggiungerà il livello di benessere economico statunitense intorno al 2025/2030 (benessere economico, non per forza stesso livello per quanto riguarda le libertà civili e politiche, su cui sono pessimista).

    Per gli anni più vicini concordo abbastanza con questa teoria:

    http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=5334&mode=thread&order=0&thold=0


  5.     Mi trovi su: Homepage #4922637
    Avevo aperto un topic mesi fa...

    io la riassumo in: "chi troppo vuole nulla stringe"

    Han preteso di ingigantire bolle di mercato in maniera allucinante. Logico che quando scoppiano fan rumore.
    Inoltre la crisi dell'auto... non è che GM, Chrysler e Ford 10 anni fa fossero così floride. Sono anni che vanno male, la recessione globale ha solamente accelerato il loro crollo. Soprattutto quello di Gm.

    Imho l'unica soluzione è una fusione tra Gm e Chrysler e aiuti statali alla Ford che non è messa così male.
  6. FROZEN  
        Mi trovi su: Homepage #4923046
    Si parla sempre di crisi USA, ma da noi il peggio deve ancora arrivare. Ho un amico revisore contabile che mi ha spiegato che tantissime grandi aziende nel marchigiano stanno letteralmente più di là che di qua. Non ho motivi per credere che nel resto dell'Italia la situazione sia diversa. Passato il Natale prevedo fallimenti, licenziamenti e cassa integrazione a raffica...
    L'omeopata è l'umorista della professione medica. (Ambrose Bierce)
    "The more people there are, the less one person matters"
  7. conferenza  
        Mi trovi su: Homepage #4923343
    Myau ha scritto:
    A me sembra che l'economia contraddica le leggi della logica, ma è un argomento di cui sono un po' ignorante.

    Quello che so è che personalmente, viste le non belle prospettive, ho smesso di comprare beni superflui. Così la crisi peggiora. E' un circolo vizioso, che non può essere interrotto semplicemente dicendo "non smettete di consumare".
    Immagino che non hai smesso di acquistare modellini di armature e videogiochi. :DD
    A questo punto mi viene da chiederti: quali sono i beni superflui a questo punto? XD

    Per essere più seri, io credo che ognuno debba continuare a spendere grosso modo quanto spendeva prima, ed essere solo un pochettino più parsimonioso... questo a patto di guadagnare lo stesso reddito di prima. Se invece il reddito cala, è logico e ovvio che si spenda di meno.
  8.     Mi trovi su: Homepage #4923354
    Muscolo Rosso ha scritto:
    Si parla sempre di crisi USA, ma da noi il peggio deve ancora arrivare. Ho un amico revisore contabile che mi ha spiegato che tantissime grandi aziende nel marchigiano stanno letteralmente più di là che di qua. Non ho motivi per credere che nel resto dell'Italia la situazione sia diversa. Passato il Natale prevedo fallimenti, licenziamenti e cassa integrazione a raffica...
     
    Sono anni che aziende che hanno conti pessimi continuano ad andare avanti. Adesso non è più possibile e arriverà uno tsunami di proporzioni enormi.
  9.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4923400
    http://it.youtube.com/watch?v=A6lbIIQjIsU <------- 1930



    haimè nn so parlare di crisi senza parlare di politica e di come la vedo io, riassumo dicendo che la classe politica che ci governa da decenni (sia destra che sinistra) ha mangiato talmente tanto che ci ha ridotto a questo..
    smentisco categoricamente ciò che ho appena scritto
    stringimi madre ho molto peccato, ma la vita è un suicidio l'amore un rogo...
    la tua firma fa schifo™
  10.     Mi trovi su: Homepage #4926357
    kibith ha scritto:
    http://it.youtube.com/watch?v=A6lbIIQjIsU <------- 1930



    haimè nn so parlare di crisi senza parlare di politica e di come la vedo io, riassumo dicendo che la classe politica che ci governa da decenni (sia destra che sinistra) ha mangiato talmente tanto che ci ha ridotto a questo..
      Nì.

    La crisi è anche figlia, imho, del nostro sistema imprenditoriale completamente sballato: tutto ai dirigenti, niente ai dipendenti.

    Ma vi sembra possibile che ci siano in giro stipendi da 1000 euro al mese? L'entry level dovrebbe essere come minimo 1500 (e non sto nemmeno parlando di lavori che richiedono specializzazioni particolari).

    Poi non è che ti puoi lamentare se la gente non spende o va all'estero.

    Qua sono tutti bravi a distribuire i dividendi quando le cose vanno bene, quando iniziano ad andare male tutti a chiedere aiuto allo stato. Dove sta la grande capacità imprenditoriale?

    Cla.
    In hoc signo perdes
    La mia collezione di DVD (da aggiornare -.-)
    "È così che muore la libertà: sotto scroscianti applausi."
  11.     Mi trovi su: Homepage #4926870
    dc4evergol ha scritto:
    Che ne pensate della soluzione tramite il ricorso al metodo quantitative easing?
     e chi lo sà... in Giappone non aveva funzionato. Ma era diverso, lì l'indebitamento non era come quello americano, soprattutto per quanto riguarda le famiglie. Per cui questa mossa dovrebbe almeno evitare l'aumento delle insolvenze sui mutui, e la deflazione in generale...col rischio però di trovarci successivamente in uno stato di iperinflazione.

  Recessione economica. Cosa ne pensate?

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina