1.     Mi trovi su: Homepage #4944962
    Arrivo tardi, ma tutto il bailamme che l'anno scorso si scatenò all'uscita mi dissuase dall'acquisto a prezzo pieno, pensando che sicuramente avrei avuto l'occasione di giocarlo ad un prezzo piu' consono ai voti e alle impressioni che leggevo in rete.

    Detto fatto, appena mi e' arrivato il pacco da play.com con una copia scontatissima del gioco mi ci sono tuffato di testa, pronto a scontrarmi con un'impianto grafico che perdeva piu' frame di quanto uno scolapasta perda acqua e con una giocabilita' ripetitiva e tendente al noiosetto.

    Devo ammettere invece di essere rimansto discretamente colpito dal motore grafico: nonostante i cali di fluidita' ed evidenti problemi di tearing la quantita' di dettaglio e in generale di "roba" a schermo e' notevole e molto ben rifinita. In questo senso l'art director ha fatto un lavoro piu' che buono, riproducendo a video una plausibile ricostruzione delle citta' mediorientali che fanno parte dell'esperienza di gioco.
    Durante le scorribande per i tre (piu' uno!) livelli che il gioco mette a disposizione le cose da fare sono effettivamente piu' o meno sempre quelle, cambia solo il livello di difficolta' degli ostacoli che si frappongono tra Altair e il suo obiettivo. Purtroppo questo crescendo non e' strutturato con cura particolare, anzi: nel passaggio dal "livello 2" al "livello 3" (le citta' medie, per capirci) le cose si fanno talmente ostiche da risultare, almeno per le mie scarse capacita', quasi insormontabili. Infatti, mentre fino a quel punto ero riuscito a completare tutti gli obiettivi secondari delle missioni,  all'improvviso i combattimenti di sono rivelati quasi impossibili da gestire, con una media di 10-12 uccisioni per salvare un passante e un totale di minimo 6 soldati a circondarmi non appena iniziava l'assalto. Aggiungiamoci anche che magicamente ogni attacco degli avversari, per quanto parato, causa inspiegabilmente un punto di danno ed ecco che le meccaniche di gioco finora giusto un po' legnosette si frappongono violentemente tra il giocatore e il suo fine, causando vampate di frustrazione piuttosto fastidiose.

    Detto questo, non posso dire di non aver apprezzato la trama nel suo complesso:  il concetto stesso che funge da punto di partenza del tutto e' molto interessante, gli intrighi di templari, crociati e assassini fanno da degno contorno e l'esecuzione degli attori e piu' che decente; tutto cio' restituisce un prodotto che nell'insieme e' ben amalgamato e credibile.

    Purtroppo non sono riuscito ancora a vedere la fine a causa della difficoltà dello scontro con il "boss" del penultimo livello che va ben al di sopra delle mie (modeste) capacita' di adattamento al sistema di combattimento.

    Non posso quindi ritenermi soddisfatto appieno da questo AC; avrei preferito quantomeno una modalita' "easy" per chi, evidentemente negato come me, vorrebbe poter vedere la fine di un gioco senza per questo impazzire con timing di pressione dei tasti che rasentano un livello "Ultra-hard" di un rythm game a caso.

    Peccato, perche' fino a quel momento e' stato davvero un gioco piacevole.

    P.S. Se invece sono io a non aver capito una mazza e in realta' i combattimenti sono una cavolata, ditemi pure qual e' il trucco perche' altrimenti non ho davvero piu' la pazienza di riprenderlo.
  2.     Mi trovi su: Homepage Homepage #4945012
    Io in AC non ho mai trovato difficoltà nei combattimenti, sono davvero cose da poco.
    Non posso approfondire più di tanto il discorso visto che, avendolo giocato parecchio tempo fa, non mi ricordo moltissimo dei controlli ma l'unica cosa di cui sono certo è che nelle fasi finali era necessario l'uso della contromossa (mentre i primi combattimenti li si poteva affrontare anche solo attaccando).
    Di rhytm game non ha niente.
  3. Utente non attivo.  
        Mi trovi su: Homepage #4945029
    P-Dave ha scritto:
    Arrivo tardi, ma tutto il bailamme che l'anno scorso si scatenò all'uscita mi dissuase dall'acquisto a prezzo pieno, pensando che sicuramente avrei avuto l'occasione di giocarlo ad un prezzo piu' consono ai voti e alle impressioni che leggevo in rete.

    Detto fatto, appena mi e' arrivato il pacco da play.com con una copia scontatissima del gioco mi ci sono tuffato di testa, pronto a scontrarmi con un'impianto grafico che perdeva piu' frame di quanto uno scolapasta perda acqua e con una giocabilita' ripetitiva e tendente al noiosetto.

    Devo ammettere invece di essere rimansto discretamente colpito dal motore grafico: nonostante i cali di fluidita' ed evidenti problemi di tearing la quantita' di dettaglio e in generale di "roba" a schermo e' notevole e molto ben rifinita. In questo senso l'art director ha fatto un lavoro piu' che buono, riproducendo a video una plausibile ricostruzione delle citta' mediorientali che fanno parte dell'esperienza di gioco.
    Durante le scorribande per i tre (piu' uno!) livelli che il gioco mette a disposizione le cose da fare sono effettivamente piu' o meno sempre quelle, cambia solo il livello di difficolta' degli ostacoli che si frappongono tra Altair e il suo obiettivo. Purtroppo questo crescendo non e' strutturato con cura particolare, anzi: nel passaggio dal "livello 2" al "livello 3" (le citta' medie, per capirci) le cose si fanno talmente ostiche da risultare, almeno per le mie scarse capacita', quasi insormontabili. Infatti, mentre fino a quel punto ero riuscito a completare tutti gli obiettivi secondari delle missioni,  all'improvviso i combattimenti di sono rivelati quasi impossibili da gestire, con una media di 10-12 uccisioni per salvare un passante e un totale di minimo 6 soldati a circondarmi non appena iniziava l'assalto. Aggiungiamoci anche che magicamente ogni attacco degli avversari, per quanto parato, causa inspiegabilmente un punto di danno ed ecco che le meccaniche di gioco finora giusto un po' legnosette si frappongono violentemente tra il giocatore e il suo fine, causando vampate di frustrazione piuttosto fastidiose.

    Detto questo, non posso dire di non aver apprezzato la trama nel suo complesso:  il concetto stesso che funge da punto di partenza del tutto e' molto interessante, gli intrighi di templari, crociati e assassini fanno da degno contorno e l'esecuzione degli attori e piu' che decente; tutto cio' restituisce un prodotto che nell'insieme e' ben amalgamato e credibile.

    Purtroppo non sono riuscito ancora a vedere la fine a causa della difficoltà dello scontro con il "boss" del penultimo livello che va ben al di sopra delle mie (modeste) capacita' di adattamento al sistema di combattimento.

    Non posso quindi ritenermi soddisfatto appieno da questo AC; avrei preferito quantomeno una modalita' "easy" per chi, evidentemente negato come me, vorrebbe poter vedere la fine di un gioco senza per questo impazzire con timing di pressione dei tasti che rasentano un livello "Ultra-hard" di un rythm game a caso.

    Peccato, perche' fino a quel momento e' stato davvero un gioco piacevole.

    P.S. Se invece sono io a non aver capito una mazza e in realta' i combattimenti sono una cavolata, ditemi pure qual e' il trucco perche' altrimenti non ho davvero piu' la pazienza di riprenderlo.
      
    guarda i combattimenti di AC sono davvero molto facili, al massimo l'ultimo scontro può far perdere un po' di tempo perchè sono davvero in troppi gli avversari. Il segreto è usare la contromossa. Purtroppo l'ho giocato più di un anno fa e non ricordo esattamente i comandi ma si vincevano i combattimenti solo con un tasto o poco più ed il giusto tempismo. :)
    Per il resto sono abbastanza d'accordo salvo che il motore per me è magnifico e resta uno dei migliori della generazione.
  4.     Mi trovi su: Homepage #4945032
    Dai, i combattimenti sono SEMPLICISSIMI.
    Basta usare le counter.

    Devi metterti in parata perennemente (così sei sicuro che non possono colpirti) poi, i nemici, attaccano sempre uno alla volta, quindi, appena vedi che uno di loro sta per scagliare un colpo, premi il tasto X (su 360, mi pare, sia questo) il tuo nemico è stecchito all'istante.
    Si tratta di trovare il tempismo, ma dopo una decina di tentativi, ti risulterà impossibile sbagliare.

    Io l'ho trovato troppo facile proprio per via di questa tecnica.
    /!\ Il Mastrota di Nextgame /!\
  5.     Mi trovi su: Homepage #4945066
    Mamma mia, che figura! :DD


    Grazie a tutti, provero' con la contromossa. :)  (quella che infilza, no? perche' c'e' anche quella che schiva e basta...)

    Al limite provo a disinstallare la patch, che magari il trucco e' tutto li'! In effetti alla fine i nemici non attaccano assolutamente uno alla volta, ma anche due/tre in rapidissima sequenza...Non vorrei che avessero patchato anche questo "problema". X(
  6. addio Next!  
        Mi trovi su: Homepage #4945237
    allergic ha scritto:
    ...il motore per me è magnifico e resta uno dei migliori della generazione.


    Quoto,anche per me UE3 e Scimitar sono nettamente al momento i migliori...
    In quanto ad AC una maggior varietà(subquest ecc)imho lo avrebbe elevato ad uno dei migliori giochi di questa gen.
  7.     Mi trovi su: Homepage #4945410
    Zendo ha scritto:
    Quoto,anche per me UE3 e Scimitar sono nettamente al momento i migliori...
    In quanto ad AC una maggior varietà(subquest ecc)imho lo avrebbe elevato ad uno dei migliori giochi di questa gen.
    Mah, tolta la sbornia grafica dell'epoca, altro che maggior varietà gli sarebbe servita per elevarsi ad uno dei migliori giochi di questa gen (salvo giusto la grafica e l'ambientazione). In compenso ha vinto la medaglia come maggior occasione sprecata di questa gen...
    Der Wille Zur Macht!
    La frase più detta dai francesi? "Mi arrendo!"
  8. addio Next!  
        Mi trovi su: Homepage #4945423
    joint ha scritto:
    Mah, tolta la sbornia grafica dell'epoca, altro che maggior varietà gli sarebbe servita per elevarsi ad uno dei migliori giochi di questa gen (salvo giusto la grafica e l'ambientazione). In compenso ha vinto la medaglia come maggior occasione sprecata di questa gen...
      si' e no,nel senso che forse oltre ad una maggiore varietà rispetto alla missione principale ,pensandoci bene anche una bella ritoccatina al gameplay nella fase di combattimento avrebbe giovato moltissimo...poi non so,è anche una questione di gusti,a me quella ricostruzione storica ed architettonica ha sempre affascinato parecchio...
    Vedremo il seguito per questi aspetti,anche se non nutro grandi speranze,visto che il primo mi pare abbia venduto abbastanza bene e la loro ultima fatica Pop sia stata per me un bel passo indietro,tutto sempre a favore della mera spettacolarizzazione,a discapito di tutto il resto...:->
  9.     Mi trovi su: Homepage #4949566
    Finito! :D

    In effetti i combattimenti erano una cacchiata: una volta capito il trucco sono venuti giu' come birilli. Colpa mia che cercavo il tocco di finezza e le combo, basta davvero un tasto. :|3

    Riassumendo e completando il commento: il giudizio si mantiene in sostanza positivo, specialmente per quello che riguarda l'ambientazione e la trama. Tecnicamente e' valido, il motore grafico e' potente e si vede, ma un po' di ottimizzazione in piu' non sarebbe guastata; d'altra parte e' anche vero che i rallentamenti cronici non hanno mai inficiato il gameplay, e tutto sommato posso capire la scelta di avere preferito qualche frame al secondo in meno ma non scendere a compromessi sul dettaglio dell'ambiente circostante. Viene davvero voglia di riprenderlo per farsi un giretto per le strade di Damasco, Acri o Gerusalemme cosi', tanto per raccogliere un po' di bandierine.

    Sara' molto interessante giocare il seguito (perche' tanto so che prima o poi lo giochero', detesto lasciare le cose a meta' ;) ) e vedere soprattutto se saranno riusciti a limare i difetti e incrementare la varieta' del gameplay.

    GG
  10.     Mi trovi su: Homepage #4949582
    joint ha scritto:
    Mah, tolta la sbornia grafica dell'epoca, altro che maggior varietà gli sarebbe servita per elevarsi ad uno dei migliori giochi di questa gen (salvo giusto la grafica e l'ambientazione). In compenso ha vinto la medaglia come maggior occasione sprecata di questa gen...
     quoto joint con rammarico.
    più ci giocavo e più mi domandavo...perchè??
    perchè sempre le solite 4-5 missioni? perchè quei combattimenti grotteschi con gli avversari che ti danzano tutti attorno, si fanno avanti uno alla volta ed ognuno aspetta il suo turno (cit.) ?
    O_o
  11.     Mi trovi su: Homepage #4949592
    Meshuggah 81 ha scritto:
    perchè quei combattimenti grotteschi con gli avversari che ti danzano tutti attorno, si fanno avanti uno alla volta ed ognuno aspetta il suo turno (cit.) ?
      Guarda, dipende tantissimo dal modo in cui li affronti. Se non stai in parata costante ma cerchi di tirarli giu' a spadate, prese e schivate arrivano anche due/tre alla volta, rendendo il tutto molto piu' concitato. Figurati che fino a stamattina pensavo fosse normale e avevo quasi abbandonato il gioco per la difficolta'...invece adottando la tecnica attendista diventa tutto magicamente semplice. :berto:
  12. addio Next!  
        Mi trovi su: Homepage #4949594
    Meshuggah 81 ha scritto:
    quoto joint con rammarico.
    più ci giocavo e più mi domandavo...perchè??
    perchè sempre le solite 4-5 missioni? perchè quei combattimenti grotteschi con gli avversari che ti danzano tutti attorno, si fanno avanti uno alla volta ed ognuno aspetta il suo turno (cit.) ?
       ma infatti,al di là dei gusti personali....migliorata la varietà e ritoccato il gameplay non sarebbe stato un mega giocone?o per lo meno il suo seguito non potrebbe esserlo?io però a malincuore ne dubito assai...ubisoft ha fatto un grande passo sotto il profilo tecnico in questa gen.,ora ne manca un altro altrettanto importante per entrare nell'OLIMPO delle sh...altrimenti ,buone vendite a parte,per me sarà stato uno sforzo vano...
  13.     Mi trovi su: Homepage #4949597
    P-Dave ha scritto:
    Guarda, dipende tantissimo dal modo in cui li affronti. Se non stai in parata costante ma cerchi di tirarli giu' a spadate, prese e schivate arrivano anche due/tre alla volta, rendendo il tutto molto piu' concitato. Figurati che fino a stamattina pensavo fosse normale e avevo quasi abbandonato il gioco per la difficolta'...invece adottando la tecnica attendista diventa tutto magicamente semplice. :berto:
     a me sembra proprio grottesco più che semplice.
    poi stando un po' in parata spesso per 20-30 secondi non succede nulla, poi arriva il kamikaze di turno per farsi infilare allegramente. una volta capiti  i movimenti e trovato il tempo giusto diventano veramente comici imho.
    O_o
  14. Forest of Jigramunt  
        Mi trovi su: Homepage #4949656
    Cominciato anche io poco tempo fa, che dire? Non so come esprimermi. Ci sono alcuni aspetti che evidentemente, su carta, ritengo aberranti nel game design di un gioco.

    Tuttavia, nella pratica, il gioco è sempre riuscito a divertirmi. Stavo a divertirmi per ore anche solo facendo cose da deficiente, saltare contro i muri, andare a terra, rimbalzare, prendere a pugni i passanti spaventati che scappavano da me, esplorare le città e le zone... boh, non so che dire, bellissimo.

    E' che ci sono delle cose strane, a volte è fin troppo pilotato, a volte è troppo freeroaming. E' bilanciato male nel cercare un equilibrio fra questi due eccessi. Trama bellissima, motore bellissimo. Qualcosa da ridire su alcuni elementi del controllo, ma che complessivamente è gestito molto bnee pure lui con ils istema dei "due profili".

    Personalmente non capisco tutte le critiche rivolte al gioco, anche se ad onor del vero non le ho mai lette nel dettaglio :( Io l'ho trovato per ora un gioco gradevole. Sono ancora all'inizio cmq, viste solo 3 città, uccise 3 persone sulle... 7? Che si devono uccidere.
    You say that I can't wait for nothing, alone
    Too far from here, where the time it's just a memory
    Too far form here, where the cold dust lacerate the streets
    Too far from here, in a desolate illusory mobility

  [LTTP] Assassin's Creed

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina