1.     Mi trovi su: Homepage #4958466
    Secondo il sito estero Timesonline Daniel Petric un adolescente
    di 17 anni è stato condannato all'ergastolo per aver ucciso la madre
    Susan di 43 anni e ferito gravemente il padre Marco di 46 anni. A
    scatenare l'ira del ragazzo verso i genitori è stata l'impossibilità di
    giocare ad Halo, lo sparatutto in prima persona per la console
    Microsoft Xbox360 dato che il padre gli aveva sequestrato la console
    stessa. Queste le parole del giudice:



    "Il ragazzo aveva già una grande ossessione per i videogame e Halo
    ha contribuito a deformare il suo senso di realtà portandolo a fare
    questo massacro."



    [i]
    Fonte: Console Tribe
    [/i]
    Kill 'em all, Baby!
    XboxLive: WATTA RIOT

  Non lo lasciano giocare ad Halo: Adolescente si scaglia verso i genitori

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina