1.     Mi trovi su: Homepage #4976012
    Oggi, in tutto il mondo (o almeno, in tutto il mondo civile) si ricorda il Giorno della Memoria, nell'anniversario dell'abbattimento dei cancelli di Aushwitz.
    Si sentono tante belle parole, sacrosante. Però mi chiedo: fino a quando politica, cultura, società, scuola,... continueranno a soffermarsi unicamente sul dramma degli Ebrei (immenso, orribile, tragico, da far vergogna all'Umanità intera...ci mancherebbe dire il contrario), dimenticando completamente (o quasi) tutte le altre vittime dei campi di concentramento? Rom e zingari, testimoni di Geova, disabili, malati di mente, omosessuali, politici, intellettuali, comunisti, religiosi, criminali comuni,... Sono tragedie numericamente inferiori a quella degli Ebrei, questo è sicuro, ma l'oblio in cui la loro memoria è caduta è comunque ingiusto, cinico e irrispettoso, secondo me. :-\
    "Love looks not with the eyes, but with the mind;
    And therefore is wing'd Cupid painted blind." (W. Shakespeare)
  2. Il miglior Halo resta ancora Reach. Halo 4 segue la politica del gambero  
        Mi trovi su: Homepage #4976442
    Maximus ha scritto:
    Oggi, in tutto il mondo (o almeno, in tutto il mondo civile) si ricorda il Giorno della Memoria, nell'anniversario dell'abbattimento dei cancelli di Aushwitz.
    Si sentono tante belle parole, sacrosante. Però mi chiedo: fino a quando politica, cultura, società, scuola,... continueranno a soffermarsi unicamente sul dramma degli Ebrei (immenso, orribile, tragico, da far vergogna all'Umanità intera...ci mancherebbe dire il contrario), dimenticando completamente (o quasi) tutte le altre vittime dei campi di concentramento? Rom e zingari, testimoni di Geova, disabili, malati di mente, omosessuali, politici, intellettuali, comunisti, religiosi, criminali comuni,... Sono tragedie numericamente inferiori a quella degli Ebrei, questo è sicuro, ma l'oblio in cui la loro memoria è caduta è comunque ingiusto, cinico e irrispettoso, secondo me. :-\
     
    Maxi, con questo discorso ci si chiede anche come mai i milioni di morti in "altri" gulag non ricevano le stesse attenzioni.

    Diciamo che ormai la pulizia etnica subita dagli ebrei è diventata un po' un simbolo di quegli anni, e un po' a qualcuno ha fatto comodo per tanto tempo (e fa comodo ancora, evidentemente) parlare più di quella che di altre. Milioni di cristiani sono stati trucidati e sono trucidati ancora oggi nel silenzio più totale, ad esempio.

    Devo dire, anche se pare brutto, che sarebbe il caso si smettesse con giornate tipo questa. Io ne lascerei thò una l'anno, generica un po' per tutte le stragi della storia. Anche perchè di etnie, di nazionalità, confessioni religiose, ideali politici e via dicendo al mondo ce ne sono a migliaia, anche volendo non basterebbero i giorni dell'anno per farne una "giornata dei...".

    Una all'anno generica e via. Poi se ognuno, ogni comunità, vuol ricordare le proprie, va benissimo, ma non come "giornata ufficiale".


  3.     Mi trovi su: Homepage #4976482
    Atlas ha scritto:
    Maxi, con questo discorso ci si chiede anche come mai i milioni di morti in "altri" gulag non ricevano le stesse attenzioni.

    Diciamo che ormai la pulizia etnica subita dagli ebrei è diventata un po' un simbolo di quegli anni, e un po' a qualcuno ha fatto comodo per tanto tempo (e fa comodo ancora, evidentemente) parlare più di quella che di altre. Milioni di cristiani sono stati trucidati e sono trucidati ancora oggi nel silenzio più totale, ad esempio.

    Devo dire, anche se pare brutto, che sarebbe il caso si smettesse con giornate tipo questa. Io ne lascerei thò una l'anno, generica un po' per tutte le stragi della storia. Anche perchè di etnie, di nazionalità, confessioni religiose, ideali politici e via dicendo al mondo ce ne sono a migliaia, anche volendo non basterebbero i giorni dell'anno per farne una "giornata dei...".

    Una all'anno generica e via. Poi se ognuno, ogni comunità, vuol ricordare le proprie, va benissimo, ma non come "giornata ufficiale".
    Lo so, ma qui non parliamo di vicende separate (antecedenti, poteriori, in altri luoghi, in altre vicende storiche...), ma di cose avvenute nel medesimo tempo, nel medesimo luogo e sotto il medesimo disegno perverso. In questa giornata si ricorda una tragedia ben precisa, ma le categorie che ho elencato ne fanno parte...non sono "altre tragedie". :)
    "Love looks not with the eyes, but with the mind;
    And therefore is wing'd Cupid painted blind." (W. Shakespeare)
  4.     Mi trovi su: Homepage #4976525
    proprio oggi ho letto un'approfondimento interessante.dice come sia utile ma allo stesso tempo un'arma a doppio taglio il ricordo così ''esasperato''(passatemi il termine) di questo avvenimento. da una parte ti fa rendere conto della disumanità e dell'atrocità di quanto è accaduto; ma dall'altra fa passare in secondo piano altre atrocità minori.
    inolte in questo articolo si diceva,sintetizzato in una frase, che è la stessa comunità ebraica a..marcirci un po' sopra
    ''l'attuale tragedia della ex Jugoslavia offre purtroppo il destro a infiniti sbandamenti,con autorevoli rappresentanti delle varie memorie di Aushwitz che sentono il bisogno di far notare che si tratta certo di atrocità,ma che non raggiungono tuttavia lo stesso grado di orrore di 50 anni fa''


    e allora?? purtroppo si sente spesso,anche nei tg, che le loro dichiarazioni sono sempre o aperte, inframmezzate o concluse dalla frase ''ne abbiamo già passate tante''
    per la giornata unica sono d'accordo.




    ps. comunque non voglio passare come quella insensibile o cosa... semplicemente le cose fatte per buonismo non mi vanno giù.


    ah,quello che ho citato è di Jean-Michel Chaumont
    <--ma che dolcinii *-*
  5. Il miglior Halo resta ancora Reach. Halo 4 segue la politica del gambero  
        Mi trovi su: Homepage #4976581
    Maximus ha scritto:
    Lo so, ma qui non parliamo di vicende separate (antecedenti, poteriori, in altri luoghi, in altre vicende storiche...), ma di cose avvenute nel medesimo tempo, nel medesimo luogo e sotto il medesimo disegno perverso. In questa giornata si ricorda una tragedia ben precisa, ma le categorie che ho elencato ne fanno parte...non sono "altre tragedie". :)
      
    E la risposta è che rischieremmo di avere il "mese della memoria" se tutte quelle categorie avessero un giorno loro. ;)

  Giornata della Memoria

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina