1.     Mi trovi su: Homepage #4976708
    Il brasiliano dovrà pagare 320 mila sterline per la fuga dal ritiro di Tenerifeì

    ROMA, 27 gennaio - Costerà cara a Robinho la piazzata di dieci giorni fa, quando, infuriato per il mancato passaggio di Kakà al Manchester City, ha abbandonato senza spiegazioni il ritiro dei Citizens a Tenerife per passare cinque giorni in Brasile. Lo sceicco Al Mansour ha deciso di non fare sconti al brasiliano, che pure è la stella della squadra. Ecco quindi pronta una maximulta di 320 mila sterline (circa 350 mila euro). Il proprietario arabo del City ha anche
    fatto sapere che ulteriori alzate di testa dell’ex attaccante del Real Madrid non saranno tollerate. Ad annunciare la presa di posizione di Al Mansour è stato il tecnico dei Citizens Mark Hughes.

    «Dirò a Robinho che non accetterò mai più un comportamento del genere - minaccia Hughes -. Se una cosa simile capiterà di nuovo, con Robinho come con qualsiasi altro giocatore, andrò dallo sceicco Al Mansour chiedendogli di prendere i provvedimenti che riterrò necessari». Visto questo precedente con il brasiliano, è probabile che nessun giocatore si azzardi più a fare sciocchezze.

    :rolleyes:
  2.     Mi trovi su: Homepage #4977118
    c'era un motivo
    a violenza sarebbe avvenuta il 14 gennaio. Il giorno dopo il giocatore è tornato in brasile
    Robinho arrestato per stupro, lui nega
    L'attaccante brasiliano interrogato dalla polizia e poi rilasciato su cauzione
    [b]






    Robinho (Epa)



    MANCHESTER[/b] - Arrestato per violenza sessuale. La polizia
    britannica ha fermato l'attaccante brasiliano del Manchester City
    Robinho nell'ambito di un'inchiesta su un presunto stupro commesso in
    un night club dell'Inghilterra settentrionale. Il giocatore, che nega
    ogni addebito, è stato rilasciato sotto cauzione.

    LUI NEGA
    - «Noi possiamo confermare che Robinho ha incontrato la polizia, come
    era stato convenuto, nel quadro di una inchiesta criminale» ha ammesso
    il portavoce Chris Nathaniel sul sito web del calciatore.
    Robinho «respinge vigorosamente qualsiasi accusa di cattiva condotta o
    di crimine e sarà felice di collaborare con la polizia se necessario».
    La polizia del West Yorkshire ha riferito all’Associated Press, senza
    indicare il nome del giocatore, che un uomo è stato interrogato per
    «una grave aggressione sessuale» avvenuta a Leeds il 14 gennaio e poi è
    stato rilasciato sotto cauzione. All'indomani della presunta
    aggressione, Robinho aveva lasciato senza autorizzazione il campo di
    allenamento della sua squadra a Tenerife per recarsi in Brasile,
    invocando una «questione familiare». Una fuga improvvisa che,
    inizialmente, si pensava che fosse dovuta alla decisione di Kakà di non
    accettare la proposta di trasferimento al City e di restare al Milan.
    Un ritorno in patria non autorizzato che gli è costato 200.000 euro di
    multa da parte della società.
    "Xchè? Xchèèè? 3-1, 3-2, 3-3 !!!"

  City, per Robinho arriva maximulta

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!

         

Online

Ci sono 0 ospiti e 0 utenti online su questa pagina